Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Archive - Ott 12, 2017

I DUE TRENI, LENIN E LO ZAR. CRONACHE DI UNA RIVOLUZIONE al Teatro Due di Parma

LeninZar Ezio Mauro

giovedì 19 ottobre alle 21 e venerdì 20 alle 9.30

un progetto di e con Ezio Mauro

produzione di Elastica

con la partecipazione in voce di Ivano Marescotti

ricerca iconografica Carmen Manti

si ringraziano per immagini e video Redazione Repubblica Tv & Visual Desk

scene e soluzioni video Tommaso Arosio

elaborazione immagini Fedra Boscaro 

Teatro Due, 19 ottobre 2017, ore 21.00 – 20 ottobre 2017 ore 9.30

Cento anni fa la rivoluzione che ha segnato indelebilmente la storia del Novecento. Ezio Mauro, corrispondente da Mosca per il quotidiano La Repubblica negli anni della Perestrojka e profondo conoscitore della Russia, con gli strumenti della cronaca e del grande giornalismo, racconta quell’incredibile momento storico in I due treni, Lenin e lo Zar. Cronache di una Rivoluzione, uno spettacolo in scena al Teatro Due (Viale Basetti 12/A, Parma) il 19 ottobre alle ore 21.00 (e il 20 ottobre alle ore 9.30 per le scuole), una produzione di Elastica presentata nell’ambito della rassegna “DICIASSETTE. 1917 L’anno delle Rivoluzioni” a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma”.

IL ROSATELLUM BIS: UNA NUOVA LEGGE ELETTORALE TRUFFALDINA E INCOSTITUZIONALE

Informiamo che in molte città capoluogo di provincia e non dell'Emilia Romagna si svolgeranno, promossi dal CDC con l'adesione di partiti, associazioni e singoli cittadini,  tra venerdi 13 ottobre e lunedi 16 ottobre manifestazioni, presidi e sit in contro la proposta di  legge elettorale attualmente in discussione alla Camera dei deputati.

A Bologna, Ravenna e Parma volantinaggi, presidi e incontri col Prefetto nella giornata di domani 13 ottobre, a Forli Cesena ,  Modena, Rimini e Argenta di Ferrara  sabato 14 ottobre ore 10/11, a Reggio Emilia il giorno 16 ottobre ore 18. 

Il “Rosatellum bis”, sarebbe la terza legge elettorale incostituzionale dopo le leggi Calderoli (Porcellum) e Renzi (Italicum).

Un caso unico in democrazia : gli eletti con legge incostituzionale votano una legge elettorale nuovamente incostituzionale!!! Mettendo a rischio la legittimità dell'intero ordinamento democratico con conseguenze gravi e imprevedibili. 

Divieto di voto disgiunto, coalizioni finte e arlecchino (a scopo solo elettorale), liste bloccate, nessuna preferenza disponibile per gli elettori, l'inqualificabile scelta della fiducia posta dal Governo sulla legge, violano senza dubbio alcuno diverse norme della Costituzione.  Si vuole ad ogni costo impedire che i cittadini scelgano i propri rappresentanti.

Questa proposta di legge mostra sino a che punto è giunto il disprezzo - da parte di PD , Lega Nord. Forza Italia, AP - verso la Consulta e  gli elettori che a grande maggioranza votarono No al referendum del 4 dicembre 2016 .

Ci opporremo sino in fondo a questa legge distruttiva del patto costituzionale.

Coordinamento per la democrazia costituzionale dell'Emilia Romagna  

Galleria Il Gabbiano 14 ottobre | 16 novembre 2017: FERNANDO ANDOLCETTI, Dolce era il canto

Fernando Andolcetti: La Valigia 2017 Fernando Andolcetti Das Veilchen 2017
 Fernando Andolcetti

14 ottobre 16 novembre 2017

inaugurazione sabato 14 ottobre 2017, ore 18.00

galleria IL GABBIANO arte contemporanea

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 – 19124 SP | C.P. 33 – 19121 La Spezia

info @ galleriailgabbiano@gmail.com – t 3338299027 – t 3387909454 – t 3397953399

orario martedì–sabato 17.00–20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

ottobre 2017 – giugno 2018

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

Evento organizzato in occasione della tredicesima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI

La 'prima' del Carlo Felice sarà una festa per tutta la città con show, musica, eventi e fuochi d'artificio

Con 'West side story': il programma dal 12 al 19 ottobre

GENOVA -  La Prima del Carlo Felice diventa una festa per tutta la città, con fuochi d'artificio, musica per le strade e prove aperte di "West Side Story", grazie alla sinergia fra Regione, Comune, Camera di Commercio e Fondazione Teatro Carlo Felice. Per un'intera settimana, da quel 12 ottobre che festeggia la scoperta dell'America fino alla prima di giovedì 19 ottobre, il Carlo Felice porta la musica in città trasformando la classica "prima" in uno spettacolo aperto a tutti i genovesi.

Fra gli appuntamenti le prove aperte gratuitamente alla cittadinanza (giovedì 12 ottobre), il flash mob che sabato 14 - durante i Rolli Days - attraverserà le strade del centro storico genovese, e il grande spettacolo di fuochi d'artificio sulle note di "West side story" che giovedì 19 ottobre in piazza De Ferrari precederà di poco l'apertura ufficiale della stagione del Carlo Felice.

"Il Carlo Felice si conferma come un punto di riferimento per la città, diventando uno dei centri degli eventi culturali genovesi", ha affermato l'assessore regionale alla Cultura Ilaria Cavo, "Penso al centenario della Cumparsita, alla prima della Traviata dell'anno scorso o ai concerti della Festa della Repubblica. Regione Liguria continuerà sulla strada della regionalizzazione, perché sia davvero il teatro di tutti".

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">