Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Archive - Nov 7, 2017

AL VIA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI ALLA STAGIONE LIRICA 2018 DEL TEATRO REGIO DI PARMA

AL VIA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI

ALLA STAGIONE LIRICA 2018 DEL TEATRO REGIO DI PARMA

Prelazione dal 9 al 17 novembre 2017

Nuovi abbonamenti dal 18 al 22 novembre 2017 

Prenderà il via giovedì 9 novembre 2017 la campagna abbonamenti alla Stagione Lirica 2018 del Teatro Regio di Parma. Gli abbonati alla Stagione 2017 potranno esercitare il diritto di prelazione per l’acquisto del nuovo abbonamento fino a venerdì 17 novembre 2017. Nuovi abbonamenti saranno in vendita da sabato 18 a mercoledì 22 novembre 2017. 

Rigoletto e La traviata di Giuseppe Verdi, Roberto Devereux di Gaetano Donizetti e Tosca di Giacomo Puccini sono i quattro titoli che, nel segno del melodramma italiano, compongono la nuova la Stagione Lirica del Teatro Regio, con protagonisti, tra gli altri, Leo Nucci che festeggia i 50 anni di carriera, Mariella Devia, Anna Pirozzi, Stefan Pop, Sonia Ganassi, Andrea Carè. 

I biglietti per le quattro opere saranno in vendita presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma da giovedì 23 novembre 2017 e on-line su teatroregioparma.it da venerdì 24 novembre 2017. 

Comitato per l’abolizione dei debiti illegittimi: FUORI DALLA TRAPPOLA DEL DEBITO

Addio Al Debito di Salvatore Tamburro

FUORI DALLA TRAPPOLA DEL DEBITO, RIAPPROPRIAMOCI DELLA RICCHEZZA SOCIALE TERRITORIALE

Proposta di Incontro nazionale delle realtà territoriali che promuovono l'Audit sul debito dei Comuni

Parma, 25 novembre 2017

ore 10:00-18:00

Circolo ARCI Dipendenti Sanità, Via Casati Confalonieri 20, Parma

Gli enti locali e le comunità territoriali sono da tempo diventati uno dei luoghi fondamentali di precipitazione della crisi. L'insieme delle misure relative ai parametri del patto di stabilità interno e del pareggio di bilancio, le politiche applicate con la trappola del debito pubblico, i tagli previsti dalle diverse spending review hanno da tempo costretto con le spalle al muro gli enti locali, mettendo a repentaglio la loro storica funzione pubblica e sociale.

Oggi i Comuni sono stati trasformati in luoghi di mera facilitazione dell'espansione degli interessi finanziari e immobiliari, finalizzati a mettere le mani sul patrimonio pubblico, sui servizi pubblici locali, sul territorio. Funzionale a questo nuovo ciclo di espropriazione è la progressiva sottrazione, formale e sostanziale, degli spazi di democrazia.

KRYSTIAN ZIMERMAN ALL’AUDITORIUM PAGANINI INSIEME ALLA filarmonica ARTURO TOSCANINI Venerdì 10 novembre 2017 alle 20.30

KRYSTIAN ZIMERMAN Grzegorz Nowak

KRYSTIAN ZIMERMAN ALL’AUDITORIUM PAGANINI

INSIEME ALLA filarmonica ARTURO TOSCANINI

Venerdì 10 alle 20.30 suoneranno per Nuove Atmosfere

diretti da Grzegorz Nowak

Krystian Zimerman, il leggendario pianista polacco prossimo ospite della Filarmonica Arturo Toscanini, ha annunciato un cambio di programma per il suo prossimo concerto di venerdì 10 novembre a Parma, che sarà replicato a Modena sabato 11 e a Bologna lunedì 13. Valido per il Turno Verde, questo straordinario appuntamento in programma all’Auditorium Paganini alle 20.30 (per il quale sono ancora disponibili gli ultimi biglietti) vedrà Zimerman impegnato nel Quarto Concerto in sol maggiore per pianoforte e orchestra, op.58, di Ludwig van Beethoven e non più nella Sinfonia n.2 The Age of Anxiety di Leonard Bernstein. Il Quarto Concerto, nel quale Beethoven rivoluziona i tradizionali rapporti tra strumento solista e orchestra, è opera dell’inverno 1805-1806 anche se la prima esecuzione in teatro avvenne solo nel 1808. Confermato il resto del programma con l’esecuzione della Ouverture op.9 Le carneval romain di Hector Berlioz e con la monumentale partitura orchestrale dei Quadri di un’esposizione di Modest Mussorgskij, presentata nell’orchestrazione squisitamente “russa” di Sergej Gorshakov.

SCIOPERO GENERALE DEL 10/11/2017, GARANTITI I SERVIZI ESSENZIALI

SCIOPERO GENERALE DEL 10/11/2017, GARANTITI I SERVIZI ESSENZIALI

Parma, 7 novembre 2017. È pervenuta nota, con la quale si comunica che USB Pubblico Impiego, Confederazione USB-CIB Unicobas e COBAS-Confederazione dei Comitati di Base proclamano lo sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati per l’intera giornata del 10 Novembre 2017.

Nell’occasione verranno comunque garantiti i servizi minimi essenziali:

  • Servizi Demografici – Stato Civile: denunce nascite e decessi;

  • Polizia Municipale: pronto intervento per incidenti e situazioni di emergenza, Centrale Operativa;

  • Scuole Comunali dell’Infanzia e Asili Nido: ogni plesso ha provveduto a comunicare ai genitori che in tale giornata a causa dello sciopero potrebbe non essere garantito il regolare funzionamento del servizio;

  • Servizi Sociali: l’Assistenza Domiciliare agli Anziani sarà garantita dalle Cooperative e rimarranno attivi il Centro Ascolto Caritas per quanto riguarda l’Area Adulti e Immigrazione e il pronto intervento a tutela dei minori per quanto riguarda l’Area Minori;

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">