Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

InMusic

Inmusic: informazioni, opinioni, videoclip di musica contemporanea. Con il contributo di redattori volontari che possono inviare i loro scritti e video a luigiboschi@gmail.com

Pierangelo Bertoli: Eppure il vento soffia ancora

" Eppure il vento soffia ancora", dedicata a tutti quelli che non sono andati a votare al referendum sulle trivelle: Perché l'indifferenza è complicità. "E I crimini contro la vita li chiamano errori". Il cileno Rodrigo non fermerà il vento dei boschi. LB

Mi fa male il mondo (IIª parte) di Gaber - Luporini

In un tempo senza ideali ne' utopia, dove l'unica salvezza è un'onorevole follia...

Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo...
Mi fa male il mondo, mi fa male il mondo...
e non riesco a trovar le parole
per chiarire a me stesso
e anche al mondo
cos'è che fa male...

[parlato:] Mi fa male... mi fa male essere lasciato da una donna... non sempre.
Mi fa male l'amico che mi spiega perché mi ha lasciato.
Mi fanno male quelli che si credono di essere il centro del mondo… e non sanno che il centro del mondo sono io.
Mi fa male... quando mi guardo allo specchio.
Mi fa male anche quando mi dicono che mia figlia mi assomiglia molto fisicamente. Mi fa male per lei.
Mi fanno male… quelli che sanno tutto... e prima o poi te lo dicono.
Mi fanno male gli uomini esageratamente educati, distaccati, formali. Ma mi fanno più male quelli che per essere autentici ti ruttano in faccia.
Mi fa male essere così delicato, e non solo di salute.
Mi fa male più che altro il fatto che basta che mi faccia male un dente... che non mi fa più male il mondo.
Mi fannno male… quelli troppo ricchi, quelli troppo poveri. Mi fanno male anche quelli troppo così e così.
Mi fa male l'IVA, le trattenute, il 740, i commercialisti… mamma mia come mi fanno male i commercialisti!

De Gregori e Sparagna - La ragazza e la miniera

Mamma chissà se valeva la pena

fare tanta strada arrivare qua

la gente la solita non cambia scena

la stessa che ho lasciato tanto tempo fa

hanno fame di soldi hanno fame d'amore

e corrono a cento all'ora

i loro figli non somigliano niente

l'adolescenza subito li divora.


E se potessi tornare indietro

indietro io ci tornerei

e se potessi cominciare da capo

quello che ho fatto non lo rifarei.


Ora c'è una ragazza di vent'anni che vive qua

con lei dormo la notte divido la notte

la notte forse lei mi sposerà

ora c'e una miniera che ci danno mille lire

l'ora per andare giù

quando usciamo inciampiamo nelle stelle

perché le stelle quasi ormai non le vediamo più.


Meno male che c'è sempre qualcuno che canta

la tristezza ce la fa passare

se no la nostra vita sarebbe

una barchetta in mezzo al mare

dove tra la ragazza e la miniera

apparentemente non c'è confine

dove la vita è un lavoro a cottimo

e il cuore è un cespuglio di spine.


Meno male che c'è sempre uno che canta

e la tristezza ce la fa passare

se no la nostra vita sarebbe

come una barchetta in mezzo al mare

dove tra la ragazza e la miniera

apparentemente non c'è confine

dove la vita è un lavoro a cottimo

e il cuore è un cespuglio di spine.

Condividi contenuti