Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Bergamo Vegan

Bergamo - 15 ristoranti bergamaschi hanno aderito al progetto «Veg +. Qui mangi anche vegano 2014», promosso da Ascom e Lav, e dal 1° giugno propongono piatti cruelty free, realizzati esclusivamente con ingredienti di origine vegetale e approvati dalla Lav stessa e dalla scuola vegana di Sauro Ricci, chef del ristorante Joia di Milano (l’unico stellato vegetariano in Europa).

Ad aiutare i ristoratori a creare il loro menu stagionale, un corso di alta formazione sponsorizzato dai due enti: quattro giornate per studiare nuove proposte alimentari e ingredienti e quindi ideare altrettanti piatti, dall’antipasto al dolce, senza prodotti e derivati animali (clicca qui per vedere alcuni dei piatti cucinati nei ristoranti di Bergamo).

Così l’inedita collaborazione tra un consorzio di commercianti e un’associazione animalista dimostra che cambiare menu può essere non solo una scelta etica, ma anche di business: se la porzione di vegetariani e vegani è passata in un anno dal sei al 7,1 per cento della popolazione italiana (dati Rapporto Eurispes Italia 2014), forse è meglio adattarsi per non perdere un numero sempre più consistente di clienti. E pure i parenti e gli amici a tavola con loro.

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">