Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Bravo Ghiretti, La raccolta differenziata di Parma fatta in questo modo è una presa in giro per tutti

Bravo Ghiretti,
La raccolta differenziata FATTA IN QUESTO MODO è una presa in giro!! lo si vedeva da subito , fin da quando hanno distribuito i cassonetti gialli ad ogni famiglia diversi anni fà , PRIMA DI PIZZAROTTI ,ma tutti A SUO TEMPO hanno guardato solo all'aspetto ETICO-AMBIENTALE , DI IMMAGINE (O  TORNACONTO PERSONALE) e non alla sostanza e alla praticità.
Possibile che nessuno si sia mai chesto quanto è costato un cassonetto di quelli "gialli" moltiplicato per tutte le famiglie che bel business ha creato ?? come mai i primi erano tutti di una srl di Desenzano??
La raccolta differenziata va fatta, a mio avviso ,come nei paesi del nord europa dove la raccolta è "stradale" con sistemi piu o meno sofisticati con tessera personale.(Codice fiscale ad esempio per noi italiani , senza bisogno di implemantare una nuova tessera costosa e mafiosa)
Con il sistema attuale si è passati da un sistema vecchio STRADALE dove si raccoglievano I VARI CASSONETTI GIÀ DIVISI con un solo mezzo attrezzato e UNA SOLA PERSONA, al sistema attuale dove ci sono 4 mezzi con spesso due persone per ogni mezzo con dei costi che sono LARGAMENTE aumentati e adesso cercano di coprire con la grande presa in giro della TARIFFA A PUNTI, un aumento netto dei costi per il cittadino A FRONTE DI UN MAGGIOR DISAGIO, inoltre,chi  raccoglie i rifiuti NON è IREN ma ditte subappaltate , (tanto per contenere i costi) foraggiando così giri e traffici VARI!!
Con il sistema di conteggio  TARIFFA A PUNTI  paghi 20/24 raccolte annue in ogni caso , a fronte di uno sconto di meno di 20 euro , quindi rispetto a prima dove esponevo il cassonetto una volta a settimana , 52 volte , si ha un aumento secco di 100euro.
Caro ghiretti, senza voler offendere la sensibilità di nessuno , le elenco qui sotto alcune domande che emergono spesso parlando di questo argomento con le persone in strada sperando che le possano essere utili per qualche spunto o una proposta alternativa.
Come si fa a esporre il cassonetto solo 20 volte in un anno se hai degli animali domestici come cani, gatti ,o se hai degli anziani o bambini piccoli??
Siamo sicuri che coloro che buttano l'indifferenziata in discariche improvvisate siano tutti degli incivili??
Avete provato a guardare chi sono quelli che buttano l'indifferenziata in giro? io si , sono quasi tutti anziani!!! ci sarà un motivo!!!! o no???
NON sono giustificabili queste persone però, perchè IREN non accetta il mio sacchetto di indifferenziata se lo porto personalmente con il mio mezzo privato in discarica senza addebiti!? 
SE Vogliamo fare veramente una cosa etico ambientale, Sprechiamo meno e riduciamo il Packaging inutile.
Se apriamo un sacchetto giallo della plastica è tutto packaging.
Parma è uno dei distretti piu importanti per le industrie del packaging ma quanto investe l'amministrazione con i soldi derivati dal recupero dell'indifferenziata per la ricerca (universitaria) di packaging non inquinanti....non lo so ma immagino poco o nulla.

M.Montanari