Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

D.G. Teatro Regio di Parma: precisazione di Cristiano Chiarot

D.G. Teatro Regio di Parma: precisazione di Cristiano Chiarot 
 
In merito ad alcune indiscrezioni giornalistiche, preciso che la Commissione, di cui sono stato componente e non Presidente, ha lavorato in assoluta trasparenza ed autonomia e osservo che il comportamento del Sindaco di Parma è stato sempre cordiale e collaborativo.
Il sottoscritto, come del resto gli altri componenti della commissione , non ha mai ricevuto alcuna pressione a proposito del nuovo Direttore Generale del Teatro Regio di Parma e nella riunione del 26 novembre scorso la Commissione ha ritenuto di dover mettere a verbale di aver operato in autonomia.
La Commissione così come previsto dal bando dopo aver valutato i curricula pervenuti ha sottoposto al C.d.A. una rosa di nomi (7) ritenuti meritevoli di essere chiamati a redigere un piano di progetto triennale per il Teatro Regio di Parma.
Nel corso dell'ultima riunione il Sindaco ha chiesto alla commissione ulteriori pareri, che sono stati dati, al fine di individuare la figura più idonea a ricoprire la carica, la cui scelta spetta al C.d.A. del Teatro Regio di Parma.

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">