Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

IL PENTA-CLOCKS ENSEMBLE APRE IL SUONO E IL SEGNO

Interno della Casa del Suono di Parma

IL PENTA-CLOCKS ENSEMBLE
APRE IL SUONO E IL SEGNO
Giovedì 11 ottobre alle 17 alla Casa del Suono il concerto gratuito
del quintetto di percussionisti guidato da Roger Catino

Un quintetto di percussionisti aprirà l’edizione 2018 de Il suono e il segno, la rassegna concertistica organizzata congiuntamente da Comune di Parma - Casa della Musica e Fondazione Arturo Toscanini, e costituita da una serie di quattro appuntamenti gratuiti ospitati dalla Casa del Suono, che ha sede nel suggestivo spazio della ex-chiesa di Santa Elisabetta in Piazzale Salvo D’Acquisto, a pochi passi dalla stessa Casa della Musica.

Il Penta-clocks Ensemble, fondato e diretto da Roger Catino, docente al Liceo Musicale Bertolucci e strumentista attivo nelle migliori orchestre italiane, è composto anche dai percussionisti Stefano Barbato, Paolo Grillenzoni, Denise Miraglia, Martino Mora e presenterà un programma quanto mai vario ed interessante.

Si andrà da musiche scritte espressamente per questo tipo di strumenti, come l’ormai classico Music for pieces of wood dell’americano Steve Reich, uno dei grandi nomi della musica contemporanea d’oltreoceano e non solo, o Xilophonia di George Hamilton Green (1893-1970), il leggendario xilofonista americano che suonò per i primi cartoons della Disney, ad adattamenti - come quello di Dill Pickles, il celebre ragtime di Charles Johnson (1879-1950) fino alla Verdiana Overture su musiche di Verdi e alla versione della Toccata e fuga in re minore di Johann S. Bach. Non mancherà un brano assolutamente originale, il Roger Table Sound dello stesso Roger Catino.

L’appuntamento è quindi per le 17 di giovedì 11 ottobre. Come detto, i concerti sono ad ingresso libero e gratuito, sino ad esaurimento dei posti disponibili, che non sono prenotabili. Informazioni: www.lacasadellamusica.it – www.fondazionetoscanini.it, tel. 0521/031170-391339 – email: info@casadellamusica.it – biglietteria@fondazionetoscanini.it

Il concerto successivo, in calendario per sabato 13 ottobre, sempre alle 17, sarà quello dell’arpista Carla They e del soprano Azusa Kubo.