Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Il Suono svelato Ildebrando Pizzetti

Ildebrando Pizzetti

Il Suono svelato, Ildebrando Pizzetti e la generazione dell’Ottanta 

Martedì 7 Novembre alle 17.30, nell’Auditorium del Carmine,

la guida all’ascolto a cura di Riccardo Sandiford.
Ingresso libero
 

Il compositore parmigiano Ildebrando Pizzetti (di cui nel 2018 ricorrerà il cinquantenario dalla morte), è al centro del nuovo appuntamento de “Il Suono svelato”, ciclo di guide all’ascolto organizzate dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”. Martedì 7 novembre alle 17.30, nell’Auditorium del Carmine, Riccardo Sandiford terrà un incontro dal titolo “Ildebrando Pizzetti e la generazione dell’Ottanta”. Attraverso l'analisi di alcune opere del compositore parmigiano e di altri autori a lui contemporanei, il docente intende indagare se la loro produzione abbia, o meno, elementi di modernità. Il tentativo di rigenerare la musica strumentale italiana, alienata dall'egemonia del melodramma ottocentesco, non condusse, infatti, i rappresentanti della generazione dell'Ottanta ad allinearsi ai nuovi stilemi della musica europea, con l'eccezione forse di Malipiero. Questa scelta fece sì che tali autori fossero posti ai margini dalla speculazione intellettuale dei musicologi del Novecento. Cosa rimane oggi di questa esperienza? Cosa risulta più "antico" alle orecchie dei contemporanei? Schönberg o Respighi? Webern o Pizzetti? Nel corso della guida all'ascolto, Riccardo Sandiford (docente di pianoforte del "Boito") interpreterà brani pianistici di Ildebrando Pizzetti, Franco Alfano e Ottorino Respighi.

L’incontro è a ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni: www.conservatorio.pr.it.

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">