Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Il suono svelato: Ravel e il fascino della Spagna Auditorium del Carmine di Parma Martedì 8 marzo 2016

Martedì 8 marzo 2016 alle 18.00, nell’Auditorium del Carmine, un nuovo appuntamento con le Guide all’ascolto del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”. Ingresso libero. 

Conduce nell’universo musicale di Maurice Ravel, fatto di radici basche, sapori spagnoli, colori esotici, il nuovo appuntamento de “Il Suono svelato”, ciclo di guide all’ascolto organizzate dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. Martedì 8 marzo 2016, alle 18.00, nell’Auditorium del Carmine i docenti Maria Vittoria Cilei, Pierluigi Puglisi e Claudia Rondelli faranno assaporare al pubblico “Ravel e il fascino della Spagna” attraverso l’interpretazione, l’analisi e la descrizione di brani celebri come la  Rhapsodie espagnole e il Bolero, nella versione per pianoforte a quattro mani curata dallo stesso autore.

L’incontro tenderà a mettere in luce gli aspetti di queste pagine che si rifanno alle origini basche del compositore, al suo interesse per l’esotico e per i ‘colori’ stranieri. Verranno quindi evidenziati quegli elementi strutturali, ritmici e soprattutto timbrici che determinano e connotano così fortemente lo stile del compositore e il suo richiamo chiaro alle danze e ai caratteri tipicamente spagnoli. Descrittivismo o simbolismo? Né l’uno né l’altro, forse, ma certamente le pagine proposte conducono a esplorare il modo in cui Ravel si immerge, restituendo veri e propri ‘quadri’ paesaggistici. A guidare il pubblico saranno Maria Vittoria Cilei, Pierluigi Puglisi e Claudia Rondelli, pianisti e docenti del Conservatorio di Parma, specializzati nel repertorio cameristico e attenti all’aspetto didattico e divulgativo.

L'appuntamento è inserito nel ciclo "Il suono svelato", serie di guide all'ascolto organizzate dal Conservatorio di Musica "Arrigo Boito", rivolte a tutta la cittadinanza e agli studenti, nate per fornire nuovi strumenti di comprensione agli appassionati che desiderano approfondire la conoscenza di quanto ascoltano. Tutti gli incontri sono a ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni: www.conservatorio.pr.it.