Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

La luna di miele tra italiani e governo

Lara Crinò

La luna di miele tra italiani e governo

I dati del sondaggio dell’Atlante politico di Demos, che Ilvo Diamanti analizza per noi, mostrano che una larga maggioranza degli italiani per ora è favorevole al nuovo esecutivo: sono il 57 per cento gli intervistati che esprimono un giudizio positivo. Negli ultimi 10 anni soltanto a Matteo Renzi, nella primavera del 2014, era riuscito di riscuotere un consenso così consistente, anzi più elevato. Ad apprezzare il governo Conte sono soprattutto gli elettori di Lega e M5s, circa l’80% in entrambi i casi, ma anche la base di FI e dei Fd’I (circa il 50% di consensi).

Dunque: Destra. Ed è per mantenere questo tipo di consenso che l’uomo forte del governo, il neo ministro dell'Interno Matteo Salvini, continua a battere sul tema della chiusura ai migranti. Senza paura di essere smentito dai fatti, che sono diversi e molto più complessi da come la sua retorica li raffigura. È Alessandra Ziniti a spiegare come, poiché le partenze dalla Libia e gli sbarchi in Italia continuano, ora al soccorso pensano le navi militari e quelle commerciali. Il fenomeno è e resta di portata europea. Ed è per questo che, nel suo editoriale, Eugenio Scalfari invita a non mettere da parte il lavoro fatto al Viminale da Minniti: "una personalità con la competenza di Minniti in questo settore dovrebbe essere utilizzata dall'Europa, le cui autorità dovrebbero affidargli appunto la soluzione in chiave europea della politica dei migranti. Sarebbe una soluzione molto positiva dal punto di vista europeo e anche italiano per tutti quelli che giudicano il governo Salvini-Di Maio come una delle soluzioni peggiori che il nostro Paese abbia mai votato"18 giugno 2018

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">