Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Mostra-Mercato dei sapori e dell’artigianato al Castello di Bardi (PR) 08/09/10 Dicembre 2017

Bardi Mostra Mercato Natale 2017

Mostra-Mercato dei sapori e dell’artigianato al Castello di Bardi 08/09/10 Dicembre 2017

La Cooperativa di Comunità “IL PRINCIPATO LANDI”, nella sua rinnovata composizione e con volontà di presentarsi con nuovo slancio nella valorizzazione del territorio, in occasione delle festività natalizie, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Diaspro Rosso e il patrocinio del Comune di Bardi (PR), è lieta di annunciare la I edizione della "Mostra-mercato dei sapori e dell'artigianato" che si terrà all’interno delle sale dei principi del Castello di Bardi nel corso del ponte dell’Immacolata.

Non un mercatino dell'hobbistica, bensì un'occasione di esposizione delle "eccellenze" del territorio. Prodotti enogastronomici a km 0 provenienti dalla Valtaro e della Valceno, foodvalleys per eccellenza: piccole-grandi realtà quali caseifici, prosciuttifici, aziende agricole, allevatori, apicoltori, trasformatori del fungo e del tartufo, esponenti del mondo dolciario, presenzieranno a fianco di sapienti artigiani del vetro, della ceramica e del legno per esporre e vendere gustose e originali idee-regalo.

I più piccoli potranno entrare nella casa di Babbo Natale e partecipare a visite attive e laboratori creativi che si terranno nei 3 giorni (ore 15.00-17.00). La principessa Maria Polissena accoglierà i bambini e li condurrà alla scoperta di una divertente caccia al tesoro a tema natalizio, a cui seguirà un laboratorio creativo per la realizzazione di lanterne di ghiaccio! Costo a bambino-ragazzo (5-12 anni) € 12,00 comprensivi di due ore di attività e materiale per laboratorio. Prenotazione obbligatoria: 0525733021 o 3801088315 - info@castellodibardi.info).

Il nostro Club di Prodotto consiste in un’aggregazione fra imprese con lo scopo di creare un prodotto turistico customizzato rivolto ad uno specifico mercato. Abbiamo quindi scelto di dar vita ad un network costituito da attori e soggetti operanti nel territorio parmense che condividono un obbiettivo comune: promuovere il territorio dell’Appennino Emiliano compreso tra le valli del Taro e del Ceno attraverso eventi, servizi e pacchetti turistici.

L’idea dell’utilizzo del termine “Principato” nasce dall’antica storia del territorio. Infatti il 22 ottobre 1551 l’imperatore Carlo V nominò, nel corso del suo viaggio in Italia, Agostino Landi, Principe di Borgo Val di Taro, marchese di Bardi, conte e barone di Compiano, concedendogli la facoltà di battere moneta, privilegio che durò per oltre un secolo. Iniziò quindi il periodo di maggiore splendore dello Stato Landi che fu governato sul modello delle maggiori signorie italiane e avente Bardi come capitale. I confini di questo antico territorio ricalcano oggi la ValCeno e la ValTaro, collegate tra loro dalla ValNoveglia. Tra aree di natura incontaminata si snoda un percorso turistico ricco di monumenti millenari, eccellenze enogastromoniche e tecnologie legate ai motori.