Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Parma, Andrea Costa dovrà risarcire 700mila euro a Stt

Costa era già presente nel circuito pubblico del Comune ai tempi di Elvio Ubaldi Sindaco e già combinava disastri. LB

La decisione del tribunale nei confronti dell'ex capo della società partecipata del Comune

Andrea Costa, manager parmigiano messo alla guida della holding comunale Società di trasformazione del territorio (Stt) nel 2009 dall'ex sindaco Pietro Vignali, dovrà versare 700 mila euro più interessi alla società partecipata.

Lo ha stabilito il tribunale di Parma che ha così decretato la gestione dissennata di Costa.

Tra gli esempi, il contratto di affitto stipulato con la Belforte Real Estate di Parma per insediare Stt nell'ex sede Parmacotto in via Conforti, salvo, pochi mesi dopo, rescindere - senza informare il cda e protocollare la disdetta - la locazione (280mila euro annui) e dopo aver speso 200mila euro in lavori di ristrutturazione. I nuovi vertici della holding, informati della disdetta dalla Belforte Real Estate, rimasero in via Conforti fino alla del 2011 pagando una penale di 110mila euro.

Tra le spese contestate anch 60mila euro sborsati per il servizio nell'area hospitality del Tardini ai tempi di Tommaso Ghirardi, una consulenza da 190mila affidata alla società AT Kerney per lo sviluppo della città, un'altra da288 mila euro alla  Bain e Company legato all'agroalimentare, 26mila euro alla Elan International per la ricerca di una segretaria e di un dirigente, 36 mila euro alla Methodos per investimenti media e marketing e 48mila euro alla Gipieffe.

"Una 'politica' che a Parma non c'è più da anni. È il tempo di un’altra politica, pulita, concreta e con idee sane. Da quando ci siamo insediati abbiamo ridotto le società partecipate e razionalizzato in positivo la loro struttura. Il debito ridotto e rilanciato gli investimenti. E siamo diventati Capitale Italiana della Cultura. Quello che abbiamo fatto a Parma si può fare in Emilia Romagna come in Italia" commenta il sindaco Federico Pizzarotti che unisce così l'azione locale alle prospettive più ad ampio raggio della nuova creatura politica Italia in Comune. 01/04/2018

Fonte Link parma.repubblica.it



Andrea Costa, manager parmigiano messo alla guida della holding comunale Società di trasformazione del territorio (Stt) nel 2009 dall'ex sindaco Pietro Vignali, dovrà versare 700 mila euro più interessi alla società partecipata.

Lo ha stabilito il tribunale di Parma che ha così decretato la gestione dissennata di Costa.

Tra gli esempi, il contratto di affitto stipulato con la Belforte Real Estate di Parma per insediare Stt nell'ex sede Parmacotto in via Conforti, salvo, pochi mesi dopo, rescindere - senza informare il cda e protocollare la disdetta - la locazione (280mila euro annui) e dopo aver speso 200mila euro in lavori di ristrutturazione. I nuovi vertici della holding, informati della disdetta dalla Belforte Real Estate, rimasero in via Conforti fino alla del 2011 pagando una penale di 110mila euro.

Tra le spese contestate anch 60mila euro sborsati per il servizio nell'area hospitality del Tardini ai tempi di Tommaso Ghirardi, una consulenza da 190mila affidata alla società AT Kerney per lo sviluppo della città, un'altra da288 mila euro alla  Bain e Company legato all'agroalimentare, 26mila euro alla Elan International per la ricerca di una segretaria e di un dirigente, 36 mila euro alla Methodos per investimenti media e marketing e 48mila euro alla Gipieffe.

"Una 'politica' che a Parma non c'è più da anni. È il tempo di un’altra politica, pulita, concreta e con

 idee sane. Da quando ci siamo insediati abbiamo ridotto le società partecipate e razionalizzato in positivo la loro struttura. Il debito ridotto e rilanciato gli investimenti. E siamo diventati Capitale Italiana della Cultura. Quello che abbiamo fatto a Parma si può fare in Emilia Romagna come in Italia" commenta il sindaco Federico Pizzarotti che unisce così l'azione locale alle prospettive più ad ampio raggio della nuova creatura politica Italia in Comune.


© Riproduzione riservata