Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Protesta dei lavoratori della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari

La RSU del Teatro Lirico di Cagliari ha tenuto un'assemblea generale dei lavoratori in data 11 dicembre c.a. in cui si è discusso di numerose problematiche e preoccupazioni che non trovano soluzione. In particolare si riporta:
- Grave disorganizzazione del lavoro;
- Strategia fallimentare sulle cause di lavoro/conciliazioni che ha prodotto oltre 1 milione di euro di risarcimenti;
- Livelli inadeguati dei requisiti di internazionalizzazione e capacità di reperire risorse private per soddisfare la legge 160;
- Assenza o totale inconcludenza delle relazioni sindacali;
- Informazioni parziali sulle gravi irregolarità riscontrate dagli ispettori del MEF;
- Mancanza di dialogo con l'organo di indirizzo.
Per questi problemi, esperiti vanamente numerosi tentativi per il superamento degli stessi, l'assemblea ha deciso come forma di protesta uno sciopero di 30 minuti, dalle 20.30 alle 21.00, col conseguente ritardo dell'inizio della prima recita del Rigoletto prevista per venerdì 14. Infine, è stata ribadita la volontà di fare fronte comune contro la legge 160/2016, i cui decreti attuativi potrebbero essere decisi entro la fine dell'anno, ed espressa piena solidarietà ai colleghi dell'Arena di Verona per le gravi difficoltà del momento. I contenuti della presente saranno comunicati alla stampae all'opinione pubblica nel modo dovuto.
Distinti saluti.

Per la RSU
Annalisa Pittiu

DOCUMENTO PDF