Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Roberto Ghiretti sui tagli al servizio di integrazione scolastica disabili e nuovo piano fabbisogni del Comune di Parma

Per i disabili non ci sono soldi ma per fare 3 nuovi dirigenti sì 

Non ci sono soldi. Questa è la litania scelta dall'amministrazione comunale per giustificare il possibile blocco del servizio di integrazione scolastica per disabili. I soldi saranno sicuramente pochi, ma nelle pieghe di un bilancio come quello del Comune di Parma le risorse si possono trovare eccome. Ad esempio stupisce il fatto che più o meno negli stessi giorni in cui Pizzarotti prendeva la decisione di mettere in crisi questo importante servizio per le famiglie veniva prodotto un nuovo Piano fabbisogni per il personale con relativo organigramma secondo il quale contrattualizzeremo 3 nuovi dirigenti e ben 8 nuove posizioni organizzative. Si tratta un'operazione da circa 600mila euro complessivi di cui forse non c'era un'urgenza incredibile.

Basti pensare che con questa cifra si copre all'incirca il costo degli insegnanti di sostegno al netto delle spese per i centri estivi e il trasporto.

Interessante poi notare che due dei nuovi dirigenti saranno assunti come articolo 110, smentendo clamorosamente quanto dichiarato recentemente dal consigliere Bosi in Consiglio comunale in merito al fatto che i 5 Stelle non fanno contratti ex articolo 110. Inoltre il totale delle Posizioni organizzative raggiunge quota 58, un limite non lontano da quello di 63 raggiunto dall'ex sindaco Vignali e che contraddice in sostanza il drastico taglio a 44 fatto a inizio mandato da Pizzarotti con la motivazione che le precedenti giunte usavano le P.o. per distribuire favori.

Infine la legge Madia (Legge 90 luglio 2014) prevede che per attivare contratti e sostenere le relative spese non devono sussistere due condizioni: che non ci siano all'interno dell'ente tali competenze e che non ci siano graduatorie esistenti. Ovviamente il Comune di Parma possiede attualmente entrambi i requisiti, motivo in  più per pensare di destinare queste risorse a questioni ben più urgenti e di pubblico interesse.

Roberto Ghiretti
Parma Unita

articoli correlati
ROBERTO GHIRETTI CONTRO LA PAVENTATA CHIUSURA A PARMA DEL SERVIZIO DISABILI NELLE SCUOLE DEL SINDACO PIZZAROTTI

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">