Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Roma, Raggi non va all'incontro Cei in Vaticano. Osservatore: "Capitale in stato di abbandono"

"Motivi personali" hanno fatto sapere dal Campidoglio. Monsignor Galantino: "Non sono deluso, ci sono i ragazzi". L'affondo del quotidiano della Santa Sede: "Basta un breve temporale per bloccare la città". Morgante e Reichlin tra i papabili al Bilancio

La sindaca di Roma Virginia Raggi non è andata all'appuntamento in Vaticano, all'aula Paolo VI, per partecipare come previsto al Festival di Azione Cattolica "A noi la parola" organizzato dall'Associazione cattolica italiana nel corso del quale avrebbe dovuto rispondere insieme al segretario generale della Cei monsignor Nunzio Galantino, alle domande dei ragazzi di Acr.

La sindaca, fanno sapere dal Campidoglio,  aveva avvertito già ieri l'Azione Cattolica giovani che non avrebbe partecipato all'incontro odierno in Vaticano per impegni personali. La prima cittadina non andrà nemmeno in Campidoglio ma oggi lavorerà da casa ai diversi dossier aperti, come quello sul nome del futuro assessore al Bilancio e quello del capo di gabinetto oltre che alle diverse emergenze della città.
 
"Deluso? No, lo sarei se non venissero i ragazzi". Così ha risposto ai cronisti Galantino varcando l'ingresso dell'Aula Nervi in Vaticano dove sta per avere l'incontro. Sul caso Roma, monsignor Galantino si è detto "preoccupato come qualsiasi cittadino che vuole vedere la città governata".

Città in stato di abbandono. "A Roma è bastato un breve temporale di fine estate per allagare e paralizzare molti quartieri", scrive l'Osservatore Romano. "Nella capitale, a riprova dello stato di abbandono in cui per certi aspetti versa la città, pochi minuti di pioggia sono bastati per provocare la caduta di numerosi alberi, danneggiando alcune automobili e mettendo a serio rischio l'incolumità dei cittadini - rileva il giornale vaticano -. Molte strade, soprattutto nei quartieri meridionali, sono state letteralmente allagate a causa della mancata pulizia, ormai cronica, delle caditoie"

Bilancio, Reichlin e Morgante tra i papabili. Tra i 14 curriculum che la sindaca di starebbe esaminando per la nomina del nuovo assessore al Bilancio, ci sarebbero anche i nomi di Lucrezia Reichlin (economista), Daniela Morgante (la lady dei conti sotto la giunta Marino), e gli economisti Antonio Carmine Lacetra, Alessandro Pantoni, Saverio Canepa, Massimo Zaccardelli, Nino Galloni. 10 settembre 2016

Fonte Link repubblica.it