Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

WEEKEND a Parma 11-12 novembre 2017


Domenica: cosa fare nel Parmense. L'agenda


ALBARETO
UNA GIORNATA IN COMPAGNIA DI TUTTI I «GIOVANI DI IERI»
Domenica al Palafungo di Albareto dalle 15 in poi pomeriggio speciale dal titolo “Noi giovani di ieri” una manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale per tutti i cittadini meno giovani e per le famiglie della Valgotra. Alcune ore di festa e di approfondimento culturale che avranno come ospiti alcuni carabinieri della compagnia di Borgotaro diretti dal Maggiore Agostino Gentile. I carabinieri, con l’ausilio diapositive illustreranno alcuni importanti accorgimenti e preziosi dettagli su come difendersi dalla malavita e mostreranno anche l’attività dei carabinieri sul territorio a favore delle categorie di persone più fragili e deboli. I presenti avranno modo di chiedere delucidazioni sui comportamenti da tenere in caso di furti, scippi o minacce. Il sindaco di Albareto Davide Riccoboni porterà il saluto dell’amministrazione e poi offrirà a tutti i presenti un rinfresco gratuito in segno di gratitudine verso gli uomini del 112 e i meno giovani del suo comune, che rappresentano un punto di sicuro riferimento per tutta la Valgotra. Il tutto tra musica e momenti di allegria animati da volontari del paese. Per finire arriveranno per tutti le caldarroste cucinate sul posto.

BACEDASCO BASSO
FESTA DEL VINO NOVELLO CON NOVEMBER WINE
Domenica a Bacedasco Basso di Vernasca, appuntamento con «November Wine», festa del vino novello dove è possibile gustare oltre all’ottimo vino di produzione locale, anche il salame cotto, i cotechini, la torta fritta, i bolliti e i buonissimi anolini fatti a mano.

BERCETO
DOMENICA LA PRIMA CAVALCATA D'AUTUNNO
Domenica cavalieri e amazzoni si potranno ritrovare a Berceto per la prima «Cavalcata d’autunno», organizzata dall’azienda agricola «Cà d’Orazio». Il programma prevede il ritrovo alle 9 in località Ca’ d’Orazio dove sorge l’ omonima azienda. Dopo, il gruppo a cavallo partirà per il giro programmato, un tour panoramico nei pascoli estivi, affascinanti col bel tempo ma suggestivi anche avvolti nella nebbia di novembre e immersi nei colori dell’autunno: la direzione che i partecipanti prenderanno sarà quella del Passo del Sillara passando per i crinali detti Preda Rossa; una volta sul Sillara si svolterà verso Monte Polo per arrivare alla Maestà di Graiana e una volta giunti alla Maestà si imboccherà il sentiero che riporterà a Ca’ D’Orazio, dove i partecipanti potranno gustare un delizioso pranzo a base delle carni aziendali, ma anche formaggi, salumi, focaccia e pizza. E chi non ha il cavallo può aggregarsi anche a piedi per un pezzo per godersi gli splendidi paesaggi tra Valbaganza e Valparma. 
Chi intende fermarsi a pranzo, al costo di 20 euro, deve prenotare almeno il giorno prima telefonando al 347.0215938.

BORGOTARO
GITA NELLE CINQUE TERRE
Una domenica di camminate tra mari e monti. Il gruppo guide ambientali escursionistiche “Valtaro e Valceno” propone una straordinaria camminata lungo l’Alta Via delle Cinque Terre, tra i paesini di Levanto e Monterosso. Il percorso, immerso nella macchia mediterranea punteggiata da pini marittimi, lecci e lentisco, costeggia ripide falesie a picco sul mare, con punti panoramici bellissimi; tra questi il promontorio di Punta Mesco, dal quale è possibile ammirare la Corsica e le isole toscane, le alpi marittime e tutta la costa. Partenza con il treno alle 8.46 da Borgotaro (7.50 da Parma) e arrivo a Levanto alle 10.22. Ritorno col treno da Monterosso alle 17.30 (con cambio a La Spezia, arrivo a Borgotaro alle 19.13 e a Parma alle 20.04). Info e prenotazioni: 339-7843072; e-mail: antonio.mortali@trekkingtaroceno.it. Sempre domenica, altra appassionante camminata nella splendida cornice della Val Manubiola, alla scoperta di cinque mulini perduti, ormai avvolti dalla vegetazione e dalla nebbia del tempo. Alla fine dell’escursione, per tutti gli escursionisti vi sarà la possibilità di merenda-degustazione con prodotti tipici locali a 10 euro presso la “Trattoria Corchia”, che utilizza ancora l’antica tradizione della cottura “col testo”, campana di ghisa sotto cui vengono cotte torte, focacce, ecc. Ritrovo alle ore 9 presso la stazione di Ghiare di Berceto. 
Per informazioni e prenotazioni: Emanuele Mazzadi: cell. 333.4555208; e-mail emanuele.mazzadi@trekkingtaroceno.it

BUSSETO
ANTIQUARIATO IN CENTRO CON L'ATTESO MERCATINO
Domenica, nel centro storico di Busseto, appuntamento con il Mercatino di antiquariato organizzato da Bi&Bi Eventi e dal Comune. Si potranno trovare oggetti unici e, perché no, sarà anche possibile «mettersi avanti» con l’organizzazione di particolari e originali regali natalizi o semplicemente per trovare spunti vintage per le prossime decorazioni dell’8 dicembre ma anche per il presepe e per l’ albero di Natale. I visitatori troveranno infatti, in esposizione, oggetti di antiquariato, pezzi da collezione, orologi, pietre preziose, modernariato, abbigliamento retrò, stampe, libri e accessori. Il mercatino sarà allestito dalle 8 alle 19, in via Roma. In caso di maltempo il mercatino si svolgerà regolarmente e sarà spostato sotto i portici di Via Roma, grazie alla cortesia dei commercianti prospicienti i negozi. 
Per informazioni: Bi&Bi Eventi, tel. 0521.313300; info@ilmercatodeglieventi.it; www.ilmercatodeglieventi.it, www.facebook.com/biebieventi, www.instagram.com/biebieventi/

L'ORSETTO PADDINGTON A BUSSETO IN UNO SPETTACOLO PER BAMBINI
Domenica mattina alle 11, il Teatro Verdi di Busseto ospiterà uno spettacolo per famiglie e bambini. In contemporanea con l’uscita di Paddington 2, nelle sale cinematografiche italiane, le avventure dell’orsetto del Perù, già descritte in 70 libri, rivivranno in musica sul palco del Teatro Verdi per il divertimento di tutta la famiglia con le composizioni di Herbert Chappell diretta da Edoardo Rosadini. Nato nel 1958 dalla penna di Michael Bond e diventato un’icona della letteratura per bambini, l’orsetto Paddington è gentile ed educato, ma ha una grande capacità di mettersi nei guai. Li racconta, in uno spettacolo affabulante, la Scuola Musicale di Fiesole. «Ogni generazione ha i suoi eroi – dice l’assessore Marzia Marchesi - la tv e l’editoria portano periodicamente alla ribalta personaggi che parlano ai bambini e si fanno amare. E’ il caso, ad esempio, dell’Orsetto Paddington: un fenomeno che entra prepotentemente nelle case di chi ha figli e nipoti. Per questo lo spettacolo organizzato dal Teatro Regio di Parma che il sindaco ha immediatamente accolto con gioia, è doppiamente importante. Si tratta uno spettacolo che per il suo richiamo porterà in teatro bambini e famiglie - il futuro della nostra cultura - proprio perché incentrato su un personaggio amatissimo». Sul palco L’Orchestra della Scuola Musicale di Fiesole e Lorenzo Macrì, voce recitante. Musiche di Herbert Chappell e direzione di Edoardo Rosadini. Biglietti 8 euro ridotto (fino a 15 anni) e 12 euro
Info e prenotazioni 0521 203999, biglietteria@teatroregioparma.it

CALESTANO
FIERA DEL TARTUFO DOMENICA SI CHIUDE
Si chiude domenica l’edizione 2017 della Fiera nazionale del tartufo nero di Fragno. Dopo le difficoltà della scorsa settimana, quando il maltempo ha condizionato pesantemente il programma della Fiera, l’appuntamento di dopodomani sarà molto ricco perché si recuperano anche alcune attività saltate settimana scorsa. Su tutte l’attesa e spettacolare gara dei cani da cerca che si terrà alle 14 nel prato Canali, nella parte alta del paese. Al mattino, alle 9.30, la Guida ambientale escursionistica Nadia Piscina, del gruppo «Terre emerse», proporrà un’escursione da Vigolone alle pendici del Monte Montagnana (prenotazione obbligatoria al 349.3251489). Sempre dal mattino nella centrale via Mazzini si disporranno i banchi della tradizionale «fiera d’autunno» mentre i banchi gastronomici e di street food saranno presenti per tutta la giornata in via Magri e via Verdi. A mezzogiorno ancora un’occasione per gustare i piatti a base di tartufo in tutti i ristoranti del territorio e anche nella tensostruttura con cucina gestita dalla protezione civile in Arena Malpeli. Nel pomeriggio le vie del paese si animeranno con il gruppo folkloristico «Girlesque street band» che terminerà con uno spettacolo finale in Arena; in piazza Bastia le castagne e il vin brulé saranno accompagnate dalla musica dal vivo del Piano Bar di «Cri e Lele», mentre in zona mercato mercato canteranno «Stefano e Barbara». Alle 16 in biblioteca si terrà il laboratorio benefico a favore della fondazione «Abio Italia Onlus» per i bambini in ospedale, dal titolo «Favolando, i colori della diversità» a cura i Ilaria Biondi e Liliana Sghettini e delle illustratrici Marta e Cristina Vecchi. In sala Borri saranno esposti i disegni dello gnomo simbolo della fiera (realizzati dai bambini delle scuole), e verrà eletto il nome da attribuire allo gnomo, sulla base di quelli proposti dai bambini. Alle 16 poi, in una sorta di cerimonia di chiusura, si terrà l’estrazione della lotteria del tartufo e la premiazione del tartufo più grosso «Trofeo Proloco» che farà calare il sipario sull’edizione 2017 di questa grande festa di Calestano.

COLORNO
FAVOLE A MERENDA NELLA BIBLIOTECA
Favole a merenda domenica alle 16 alla biblioteca comunale Glauco Lombardi di Colorno all’interno della Reggia. L’appuntamento è con Storie di lupi per bimbi dai 6 anni. Sarà offerta una merenda golosa. La partecipazione è gratuita, me la prenotazione è obbligatoria al numero 0521 313477

ORARI D'APERTURA MUPAC E VISITE ALLA REGGIA
Il Mupac è aperto domenica e festivi negli orari 10,30/12,30 e 15,30/17,30. Per quanto riguarda la Reggia  domenica e festivi gli orari delle visite sono: 10 , 11 , 15, 16 e 17. La visita dura circa 70 minuti e comprende il piano nobile, la cappella ducale di San Liborio, l’appartamento nuovo del duca don Ferdinando di Borbone. L’itinerario non comprende il giardino storico, aperto dall’alba al tramonto. Per informazioni telefonare allo 0521312545 – reggiadicolorno@provincia.parma.it

FIDENZA
ELEZIONE DI LORD BAU E LADY BAU
Dopo il rinvio a causa del maltempo, gli organizzatori della sfilata dei cagnetti, a favore del canile municipale, ci riprovano domenica, nella piazzetta dietro la vecchia chiesa di san Michele. Carla del bar La Pausa, di via don Maffacini in collaborazione con l’associazione Argo e il canile municipale Borgo bau, organizzano una sfilata tutta dedicata ai quattro zampe. Una giuria premierà lady bau e lord bau con una targa ricordo e i primi tre classificati con medaglia. Le iscrizioni al concorso si potranno effettuare, al bar La Pausa, al bar Eliseè o dalle 14, di domenica, direttamente sul posto. La sfilata inizierà alle 15.30. I volontari di Argo allestiranno anche un banchetto per la propaganda e sensibilizzazione sulle adozioni degli ospiti di Borgo Bau. Potranno partecipare alla sfilata tutti i cani indistintamente, sia di razza che meticci, perché saranno tutti star a quattro zampe per un giorno.

POMERIGGIO CREATIVO ALL'ORATORIO
Anche domenica l’oratorio di Fontanellato darà l’appuntamento a tutti i bambini per un pomeriggio di giochi, divertimento e creatività. Dalle 15,30 gli educatori dell’oratorio affiancheranno i partecipanti al laboratorio nella costruzione di addobbi per abbellire la casa e la tavola a Natale mentre giochi e tornei animeranno i saloni e gli spazi dell’oratorio. 

FORNOVO
GARA DI BURRACO NELLA BIBLIOTECA
Giocare, per beneficienza. Questo il programma dell’associazione San Francesco di Fornovo che ha organizzato, per domenica a partire dalle 15, una gara di burraco, nel locali della biblioteca comunale, al Foro 2000. Fin dalla fondazione, le attività dell’associazione hanno sempre uno scopo benefico, a comincare del mercatino dell’usato il cui ricavato viene devoluto alle famiglie bisognose, in collaborazione con la parrocchia, per l’acquisto di cibo e generi di prima necessità: uno scopo sociale che è in sintonia con la intitolazione del gruppo, nato per rendere omaggio ad una grande benefattrice fornovese, Anna Tanzi. Per avere informazioni sulla gara, Cristina: 334 533199. 

MEDESANO
ALLE TRE TORRI SI BALLA CON «SILVANA E MAURO»
Domenica dalle15,30, al centro sociale «Le tre torri» di Medesano, si balla in compagnia dell’orchestra «Silvano e Mauro».

NOCETO
NOCETO DIVENTA UNA «FATTORIA» CON LA FIERA DI SAN MARTINO
Noceto festeggia il suo patrono, San Martino di Tours, il cavaliere che donò il suo mantello al povero, con una grande festa, domenica, molto sentita dalla popolazione e che vede impegnate in stretta collaborazione l’amministrazione comunale, le scuole, la parrocchia, il mondo dell’agricoltura con le sue istituzioni, le associazioni di volontariato. Una fiera che affonda le sue radici nelle tradizioni e nel lavoro della terra che inizia al mattino alle 9 quando il centro storico si trasformerà in una fattoria con l’esposizione dei migliori capi di bestiame, razze bovine provenienti dal comprensorio del Parmigiano Reggiano affiancata dalla presenza degli animali di bassa corte, pulcini oche e galline. In piazza anche gli attrezzi agricoli che si usavano un tempo nelle campagne, strumenti di un lavoro duro scandito rigorosamente dall’alternarsi delle stagioni. Iniziative per tutto il giorno, pensate per attrarre le famiglie, i giovani, i bambini: la mostra degli hobby proposta dagli artigiani dell’estro e del folklore giunta alla sua ventitreesima edizione, la pesca di beneficenza della Parrocchia, passeggiate a cavallo e possibilità per i bambini di allattare i vitellini, il mercato straordinario e l’agrimercato di Campagna Amica con gli stand dei produttori agricoli. Si potranno degustare e acquistare prodotti d’eccellenza, dal Parmigiano Reggiano ai salumi di maiale nero di Parma e di Cinta Senese, dal pecorino alle lumache, dal miele biologico all’olio extra vergine di oliva, dal vino al pane e prodotti da forno, conserve e confetture. A fine giornata si potranno gustare dolcetti, caldarroste e vin brulè, preparati dalla Proloco. Caldi e profumati, gli gnocchi della tradizione e la polenta verranno preparati al momento in una speciale edizione Street Food, chiamato «As magna in pè», caratterizzato da piatti della tradizione realizzati con prodotti a chilometri zero. Saranno presenti anche i laboratori che propongono le pratiche artigiane della norcineria e della smielatura. In piazza Partigiani verrà allestita l’esposizione degli elaborati grafici frutto di un concorso di idee e proposte dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Noceto, invitati a rappresentare le atmosfere delle campagne e del mondo agricolo, mentre nel parco del castello della Musica ci sarà la grande scacchiera guidata per ragazzi, bambini ed adulti con l’esposizione dei modellini a cura dell’associazione Modellismo Agricolo Parmense.

PALANZANO
BANCARELLE PER TUTTI A PALANZANO
Weekend intenso a Palanzano, dove domenica si festeggia il santo patrono con la tradizionale Fiera di San Martino organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune e il sostegno di Visit Valle dei Cavalieri. Una fiera tradizionale, che ha origini antiche che si perdono nella memoria storica. Oggi il senso della festa è notevolmente cambiato: ha perso il suo carattere prettamente rurale ed è diventata una festa di paese a cui partecipano numerosi espositori provenienti da varie province e centinaia di visitatori. Un evento atteso da adulti e bambini per visitare le innumerevoli bancarelle dove si può trovare di tutto. I festeggiamenti prenderanno il via già dalle prime ore della mattina, quando sarà allestito il mercatino che ospiterà innumerevoli bancarelle e che porterà al Palafiera prodotti per tutti i gusti: dai prodotti tipici, a quelli biologici, artigianali, specialità locali. Si potrà inoltre visitare la mostra mercato del bestiame, assistere a dimostrazioni di antichi mestieri dell’associazione Mani e Menti e partecipare ad una degustazione guidata di Parmigiano Reggiano Biologico delle aziende agricole locali La Gesa e Berini. Interessante appuntamento, inoltre, alle 10, con il convegno «Imprese e Riserva Unesco Mab Appennino», che vedrà sedersi al tavolo dei relatori allestito nella sala convegni del Palafiera, i presidenti del Parco Nazionale Fausto Giovanelli e dei Parchi del Ducato Agostino Maggiali, ma anche i veri artefici della vita del territorio montano, allevatori, agricoltori e imprenditori locali, una bella realtà di queste terre. A mezzogiorno tutti a pranzo, con un menù a base di anolini e lessi misti e, alle 16, l’appuntamento è per i più piccoli con «Prepariamo insieme l’albero di Natale». A scaldare l’atmosfera, invece, ci penseranno le caldarroste e il vin brulè preparati come sempre dai volontari della Pro Loco. 
Per info e prenotazioni pranzo 3496902264. Per tutta la giornata sarà attivo un bus navetta gratuito che porterà al Palafiera (per info 3280799129).

PARMA
«BAROCCO IN EUROPA» NELLA CHIESA DI SAN ROCCO
Ritorna «Barocco in San Rocco», rassegna organizzata dal Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Musica «Arrigo Boito». La quarta stagione di appuntamenti della domenica pomeriggio, si apre domenica alle 17 con un concerto dal titolo “Barocco in Europa”, che si terrà nella Sagrestia grande della Chiesa di San Rocco (Strada dell’Università 8/a), come sempre a ingresso libero. Marco Kerschbaumer (violino barocco), Marco Angilella (viola da gamba), Dario Landi (tiorba) e Alessandro Trapasso (clavicembalo) interpreteranno un programma di musica barocca, dedicando particolare attenzione alle diverse realtà e ai diversi aspetti interpretativi delle maggiori scuole musicali Europee, negli anni a cavallo tra il 1600 ed il 1700. Attraverso le sonorità degli strumenti che più hanno rappresentato la musica del periodo, l’ascoltatore sarà accompagnato in un percorso alla scoperta di suoni, gusti e prassi esecutive così lontani da noi da risultare oramai “nuovi” per un orecchio moderno, grazie a una musica in grado di comunicare, col suo linguaggio universale, anche con un pubblico molto differente da quello per cui era stata pensata originariamente. Uno sguardo al passato per far conoscere e riscoprire una musica viva e pulsante ancora oggi, a oltre tre secoli di distanza dalla sua composizione, per valorizzare e non dimenticare ciò che c’è alla base della nostra cultura e della civiltà moderna. «Barocco in San Rocco» è organizzato dal Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Musica «Arrigo Boito» di Parma in collaborazione con la Pastorale universitaria di Parma. Tutti i concerti sono a ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni: www.conservatorio.pr.it

TRE GIORNI DI GRANDE SPETTACOLO CON «PSYCHIATRIC-ALCATRAZ»
Proseguiranno fino a domenica gli spettacoli di «Psychiatric-Alcatraz», il teatro acrobatico «dietro le sbarre», nel tendone allestito in via Dei Mercati. Domenica si comincerà alle 18; lo spettacolo dura due ore con quaranta minuti di pre-show. Dopo la fortunata tournèe con gli stessi autori e interpreti di «Psychiatric Circus», la compagnia Bellucci-Medini porta in scena un nuovo irriverente show di circo-teatro dove artisti provenienti da tutto il mondo, mostreranno al pubblico il loro desiderio d’evasione e di libertà, attraverso numeri aerei, musica, acrobatica ed esilaranti sketch. Ambientato tra le mura della celebre prigione di San Francisco, «Alcatraz» è uno spettacolo (con la regia e la direzione artistica di Sandy Medini) a metà tra circo e teatro, con un cast eccezionale di acrobati, artisti circensi e attori internazionali che farà «vivere» al pubblico, per due ore, il celebre carcere di Alcatraz tra emozioni, immagini suggestive, colpi di scena e sane risate. Lo spettacolo racconta le vicende dei detenuti di «Psychiatric-Alcatraz», persone trasformate in codici e corpi, che subiscono abusi e soprusi, fino a diventare contenitori vuoti. Lo spettacolo è vietato ai minori di quattordici anni. Per informazioni, consultare il sito www.psychiatricircus.com.

PODISMO: DOMENICA LA CAMMINATA DI SAN MARTINO
Si avvia alla conclusione il circuito provinciale di corsa su strada. Domenica si corre in via Benedetta. Il Gruppo podistico Avis Cristo Colombo organizza infatti la 37esima Camminata di San Martino, che prevede sia la camminata ludico motoria a passo libero (da 5, 11 o 21 km, aperta a tutti, tesserati Fiasp e non) che la mezza maratona, ovvero il Trofeo Barezzi, appuntamento immancabile per i runner, sia perché si tratta di una gara storica del circuito, sia perché è una delle poche 21 km rimaste ancora in calendario. Il ritrovo, per tutti, è a partire dalle 8 al circolo Avis Cristo Colombo di via Benedetta. Per la camminata, la partenza è libera, dalle 8.30 alle 9. Alle 9 in punto sarà invece dato il via alla gara competitiva. 

FONDAZIONE CARIPARMA: BAMBINI ALLA SCOPERTA DELLA SELLA DEL VALORIA
Domenica alle 16 nella sede di Fondazione Cariparma (Strada al ponte Caprazucca 4) terzo laboratorio didattico per bambini e famiglie del cartellone autunnale di “Un museo a misura di bambino”, appuntamenti volti ad avvicinare - attraverso un approccio ludico - anche il pubblico dei più piccoli all’arte e al patrimonio artistico di Fondazione Cariparma. Il laboratorio, a cura di Luciana Saviane, ha per titolo “Piccoli archeologi alla scoperta della Sella del Valoria”: in occasione della mostra “Alla scoperta della Cisa romana”, un laboratorio permetterà ai piccoli visitatori di conoscere e analizzare le varie tipologie di reperti che gli archeologi hanno portato alla luce durante gli scavi alla Sella del Valoria: monete, bronzetti votivi, tessere di mosaico e tanto altro. (l’iniziativa è dedicata ai bambini dai 7 anni). 
È gradita la prenotazione all’indirizzo mail: guide@fondazionecrp.it

SCUOLA «SALVO D'ACQUISTO»: ARRIVA LA RASSEGNA «QUARTIERI IN GIOCO»
Una domenica speciale all’insegna dell’amicizia e del divertimento tranquillo, a misura di famiglia. Ritorna infatti la rassegna «Quartieri in gioco» organizzata dalla cooperativa Gommaland con il patrocinio del Comune: il terzo appuntamento stagionale andrà in scena alla palestra della scuola «Salvo D’Acquisto» di via Pelicelli (nel cuore del quartiere Montanara) domenica dalle 10 alle 19.30. Per tutti i bambini divertimento assicurato grazie ai giochi gonfiabili di Gommaland, giocolieri, animatori, truccabimbi, laboratori ludici, baby dance e sculture di palloncini ma ci saranno anche Otto il Cangurotto, Tino l’elefantino, il maestro Splinter e il mago Fiorello. E ancora: pop corn, zucchero filato e crepes alla nutella per tutti. 
Per informazioni è possibile contattare Fabrizio Cresti (333/6770309) oppure consultare la pagina Facebook di Gommaland. 

SPAZIO DANTE: ESIBIZIONE DEL DUO «ECHOES&MEMORIES»
Domenica alle 17.30, allo «Spazio Dante» in via Volta Antini 1 (traversa di via Farini) è in programma l’esibizione del duo «Echoes&Memories», composto da Elisabetta Tagliati (soprano) e Gioacchino Cancemi (al pianoforte), che propone percorsi musicali tra opera, musical, colonne sonore, e cover di grandi classici italiani e stranieri, anche con l’intento di avvicinare all’opera, mediante analogie con repertori conosciuti, un pubblico che non è solito avvicinarsi a questa tipologia di musica. 

POLESINE
UN «PRETONE» DA 500 KG PER NOVEMBER PORC
La spettacolare kermesse enogastronomica «November Porc…speriamo ci sia la nebbia», organizzata da Strada del Culatello di Zibello Dop, con il sostegno dei Comuni interessati, oltre che di Provincia di Parma, Apt Servizi e Regione Emilia Romagna sbarca, anche domenica, a Polesine. L’evento, dal titolo «Ti cuociamo preti e vescovi», ancora una volta si svolge in una location davvero speciale e suggestiva, direttamente sulle rive del Grande fiume, nell’area feste accanto all’attracco turistico fluviale recentemente sistemato e rinnovato. Nelle terre di Giuseppe Verdi e di Giovannino Guareschi, il Po regala chiaramente sensazioni ed emozioni che aumentano con l’apporto di profumi e sapori provenienti dalle eccellenze enogastronomiche del territorio alle quali, in questi giorni, si affiancheranno specialità provenienti da quasi tutta Italia. Inoltre, dopo le piogge dei giorni scorsi che ne hanno aumentato il livello, il Grande fiume offrirà ai visitatori uno spettacolo ancora più suggestivo e, va detto, senza rischi. Per raggiungere l’area della kermesse basterà percorrere l’argine maestro e, quindi, al bivio si potrà andare, da una parte al centro abitato di Polesine dove anche domenica ci sarà il mercato artigianale; dall’altra invece si potranno visitare la chiesina della Madonnina del Po, di guareschiana memoria, e proseguire per quel gioiello della stagionatura che è l’Antica Corte Pallavicina. Un altro breve tragitto (a piedi) ed ecco che si approderà al «cuore» dei festeggiamenti. Sabato mattina, sull’argine, c'è stata l'apertura del mercato dei prodotti tipici (che proseguirà anche domenica), spaziando sia tra le tipicità della Bassa che facendo un vero e proprio «Giro d’Italia» dei sapori, con i liquori del Trentino, il Gorgonzola lombardo, il Panigaccio fiorentino, le tipicità calabresi, il Caciocavallo dell’Irpinia, le confetture di Brescia e i dolci siciliani. Inoltre ci sarà anche la birra Menabrea, sponsor della manifestazione. Domenica fra intrattenimenti e proposte enogastrononomiche si arriverà alle 12 quando, le cucine del PalaPo, oltre ad offrire specialità locali, proporranno il Gran Bollito. Verso le 15.30 sarà finalmente presentato a distribuito gratuitamente ai presenti il maxi Pretone. Fra gli intrattenimenti non mancheranno la postazione del Tiro al Salame, gioco ufficiale di November Porc, gestito dal Circolo Estimatori del Suino, dove ci si diverte vincendo salami e, in ogni caso, si fa della beneficenza. Il gruppo Fiab Parma organizzerà, come ogni domenica della kermesse, escursioni in bicicletta, dal capoluogo verso ognuna delle località (domenica 12 si raggiungerà Polesine Parmense partendo in gruppo da Parma, via Bizzozzero, alle 9). Da Polesine, inoltre, con i bus navetta si potrà raggiungere e visitare il Museo della Nebbia di San Secondo. A proposito di spostamenti, November Porc si dimostra anche «prodotto turistico» completo, grazie ai pacchetti di due qualificate Agenzie di Viaggi, che hanno predisposto, per chi viene da lontano, proposte da uno o due giorni: Parma Incoming e Food Valley Travel. November Porc ha anche una mascotte, Pigly, e una «linea» di abbigliamento (felpa, maglietta, grembiule, berrettino) ed oggettistica. La new entry 2017 è la shopper, verde, come tutta la «linea», che quest’anno è green. Infine, da segnarsi in agenda, che per tutto il mese i ristoranti aderenti alla Strada del Culatello di Zibello propongono A Tavola con November Porc”, ovvero menù a base di maiale a prezzo concordato (meglio prenotare). 
Per info: Strada del Culatello 3343656632 – www.stradadelculatellodizibello.it; segreteria@novemberporc.it - App: novemberporctour

NEVIGAZIONE E PRANZO SULLA STRADIVARI
Domenica la motonave Stradivari propone sia navigazioni che la possibilità di gustare i piatti della tradizione. Domenica sarà invece possibile pranzare. Quindi, alle 15, navigazione sul Po e, alle 17, aperitivo in battello. 
Per informazioni e prenotazioni, tel.3357590480 e 3333616208 

SAN SECONDO
IL «MUSEO DELLA NEBBIA» A SAN SECONDO
Dopo aver richiamato, lo scorso weekend, oltre duecento visitatori, nelle ex scuderie della Rocca dei Rossi di San Secondo è riaperto il Museo della Nebbia, istallazione temporanea collegata a «November Porc» e curata dal «giorn-artista» Carlo Mantovani che vuole sottolineare il lato buono della nebbia, ovvero l’apporto di questo fenomeno atmosferico alla stagionatura di eccellenze della Bassa. Ci si immergerà nella nebbia e si vedranno immagini del territorio, strumenti di lavoro e situazioni, accompagnati da una guida che «completerà» con la voce spiegazioni ed emozioni. E prima di uscire, ai «Banchi di Nebbia», si potrà lasciare una firma o un pensiero scritto. Visite guidate e ingresso gratuiti tutti i fine settimana di novembre domenica 10-12; 15-19. Questo weekend, da Polesine, sarà possibile recarsi al Museo anche con un bus navetta gratuito, mentre con un biglietto agevolato riservato ai visitatori del Museo della Nebbia si potrà cogliere l’occasione per visitare anche l’intero complesso della Rocca dei Rossi.

SISSA
IL TORRIONE RESTAURATO ORA E' VISITABILE
Il torrione quattrocentesco della Rocca dei Terzi di Sissa, fresco di lavori di restauro, sarà visitabile anche domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, con percorsi guidati a cura della Pro loco di Sissa Trecasali. L’ingresso costa 3 euro per i non residenti, 2 euro per i residenti del comune ed è gratuito per i minori di 16 anni. 
È gradita la prenotazione alla mail prolocosissatrecasali@gmail.com o al numero 329 3551245

TARSOGNO
DOMENICA IL PRIMO TARSOGNO WINTER TRAIL
Domenica si svolgerà a Tarsogno la prima edizione del Winter Tarsogno Trail e la festa con le premiazioni del Circuito Trail Running Parma 2017. Questa edizione avrà anche un risvolto umanitario: parte del ricavato verrà devoluto alla famiglia di Deli Mertini, il boscaiolo tragicamente scomparso la settimana scorso schiacciato dal trattore che stava guidando e che ha lasciato nel dolore una compagna e due piccoli figli. La sottoscrizione volontaria è gestita dal parroco di Tarsogno don Ferdinando Cherubini. Sara dunque una manifestazione che saprà ancora una volte unire lo sport alla solidarietà. L’appuntamento è fissato nel piazzale del cinema Ducale domenica mattina alle 8 per l’accoglienza degli atleti e per le ultime iscrizioni, l’assegnazione dei numeri di gara e di tutte le informazioni utili per la corsa. Saranno tre le possibilità offerte dagli organizzatori per gareggiare: la 17 chilometri gara per atleti e solo competitiva, la 12 km competitiva e non, aperta a tutti ed infine, per i meno allenati, per le famiglie e tutti gli altri la camminata corta di 6 km circa. Le partenze saranno scaglionate e l’arrivo è previsto intorno a mezzogiorno in Via Poggiolo, davanti alla scuola e alla palestra comunale. In caso di maltempo, per motivi di sicurezza, le gare potrebbero essere svolte su percorsi alternativi o anche essere annullate. All’arrivo gli atleti saranno accolti dai loro amici. Il tempo per una doccia e poi tutti a tavola a gustare i sapori di Tarsogno preparati da un’equipe di cuochi locali. Alle 14, nella sala polivalente del Cinema-Teatro Ducale, premiazioni delle gare del Winter Tarsogno Trail 2017 e del Circuito Trail Running Parma 2017.

TORRECHIARA
VISITE MEDIEVALI NEL CASTELLO
Ogni domenica tornano le visite medievali al Castello di Torrechiara, a cura del gruppo Assapora Appennino. Gli appuntamenti di questa domenica sono: alle 10,30 - 11,30 - 14,30 - 15,30 con le speciali visite guidate in abiti medievali, ma con una novità: sarà possibile seguire Bianca con l’aiuto di radioguide individuali che permetteranno ai visitatori di muoversi liberamente pur restando in contatto con la guida e ascoltare con chiarezza le sue spiegazioni. Il servizio di guida costa 3 euro e il noleggio costa 1,5 euro a persona. Come sempre l’ingresso in Castello costa 4 euro per gli adulti. Inoltre, sempre questo fine settimana a Torrechiara ci saranno i tour del gusto “Food from love”, per un viaggio nel bello e nel buono, con visite a un caseificio, al Castello e una cantina con gustosi assaggi. 
Per info: 328.2250714 

TORRILE
GRANDE FESTA PER SALUTARE L'AUTUNNO TUTTI INSIEME
Torrile a tutta festa, domenica dalle 15, per salutare l’autunno con giochi, sport, golosità e laboratori creativi. Ad ospitare l’iniziativa, organizzata dagli Amici di Torrile, sarà come sempre il circolo «Il portico» dove verranno allestite le bancarelle del mercatino artigianale e i gazebo per la distribuzione di cioccolata calda e vin brulè ma anche zeppole, castagnaccio, sugo d’uva. Tante le iniziative per l’intrattenimento dei più piccoli: dalle 15, i più sportivi potranno provare la gimkana in bicicletta con l’assistenza dei tecnici della Polisportiva Torrile o giocare a pallavolo e baseball mentre le insegnanti della scuola «G. Rodari» e gli animatori della parrocchia di San Biagio proporranno musica, attività e giochi per tutti. Per i bambini delle scuole della provincia ci sarà anche la possibilità di partecipare ad un concorso di disegno. Anche quest’anno, infatti, i giovani artisti, singoli o in gruppo, potranno tentare di aggiudicarsi i premi messi in palio realizzando una disegno sul tema «Facce d’autunno» (regolamento sul sito www.amiciditorrile.it) e consegnandolo il giorno della festa alle 15 direttamente alla giuria per l’allestimento della mostra pre-votazione, oppure realizzare il disegno direttamente a Torrile durante la festa. I vincitori saranno premiati a fine pomeriggio ma a tutti sarà consegnato un regalo di partecipazione.

TRAVERSETOLO
FESTA PER IL PATRONO SAN MARTINO
Fiera di San Martino, patrono di Traversetolo.  Il clou della Fiera sarà domenica con il mercatone per tutto il giorno arricchito da tante novità: il book crossing in largo Cesare Battisti, il mercato provenzale da Oraison in piazza Vittorio Veneto, i punti vendita e degustazione organizzati da commercianti ed esercenti con i prodotti locali e il pregiato pomodoro riccio. Tanto spazio al volontariato: alle 10 in Corte l’Anmil consegna il premio “Ricominciare”; alle 11 la Croce Azzurra inaugura i nuovi mezzi e per tutto il giorno farà dimostrazioni di primo intervento in piazza del Municipio; l’Avis vende torta fritta e salumi e mentre in piazza Veneto l’ambulatorio mobile della Croce Azzurra misura la glicemia. La cultura sarà protagonista in Corte Agresti: il Museo Brozzi è aperto mattino e pomeriggio con visite guidate alle 11 e alle 16 e il servizio navetta per la Fondazione Magnani Rocca. Infine in Biblioteca per tutto il giorno c’è “Librinfesta” con esposizioni e laboratori, alle 16,30 le letture animate “Autunno in fiaba” e la Ludoteca sarà aperta tutta la mattina.

TRECASALI
SERATA DANZANTE AL CIRCOLO ARCI STELLA
Serata danzante con Ringo Story&Samuel domenica dalle 21.30 al circolo Arci Stella di piazza Fontana a Trecasali. 

ZIBELLO
APERTA LA MOSTRA SUL CINEMATOGRAFO
Nell’ex convento dei Padri Domenicani di Zibello, domani e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 18.30, è possibile visitare «Il Cinematografo», la grande esposizione dedicata al cinema della collezione Luciano Narducci. 
Info al 3474065078

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">