Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

WAC (Web Activits Community)

WAC: Web Activits Community

STRATEGIA POLITICA: LA NOSTRA CONTROFFENSIVA DIGITALE

Alberto Micalizzi

Quello delle “fake news” di cui al noto disegno di legge “Gambaro” è solo uno dei terreni sui quali si orchestra l’attacco all’informazione indipendente, non certo l’unico né, alla lunga, il più pericoloso. Il DDL Gambaro introduce elementi soggettivi nella valutazione della veridicità delle informazioni, e questo lo rende potenzialmente pericoloso e adatto a colpire selettivamente le voci fuori dal coro che acquisiranno consenso in rete (vedi il mio articolo “Per i miei post rischierò la reclusione”).

Ma c’è qualcosa di più pericoloso che sta accadendo, e riguarda il sistema di pubblicità che sta sviluppandosi in rete, originatore di nuovi equilibri politico-sociali e portatore di una vera e propria neo-schiavitù digitale.

Dando per acquisito che TV e carta stampata stanno gradualmente uscendo di scena, la partita commerciale e quella pubblicitaria si sposta in rete.  Oggi in Italia meno del 25% degli acquisti di beni di consumo avviene online, ma il trend ci orienta verso Paesi come Germania, Inghilterra e Svezia dove si viaggia già oltre il 70%… Dunque, la quantità di flussi commerciali e pubblicitari che in Italia si riverserà online nei prossimi anni è stimabile in decine di miliardi di Euro. E’ nella rete che si scriverà la nuova geografia, che si determineranno i nuovi assetti di potere tra categorie, lavoratori, inserzionisti, aziende produttrici e consumatori.

Dietro le grandi sigle che controllano i budget pubblicitari, come Adsense, Wordads etc, aleggia lo spettro di una nuova forma di schiavitù forse più deleteria di quello che stiamo conoscendo in conseguenza della diffusione intenzionale del precariato sul lavoro.

19.4.2017 PRESENTAZIONE PUBBLICA DELLA WAC (Web Activits Community) a Roma a Palazzo Falletti

Giulietto Chiesa Glauco Benigni e Paolo Desantis da sinistra: Chiesa, Benigni, Massimo Leopardi da sinistra: Chiesa, Benigni, Sergio Bellucci Presentazione Wac: Dora e Glauco Benigni

19.4.2017 PRESENTAZIONE DELLA WAC (Web Activits Community) a Roma a Palazzo Falletti

Grande soddisfazione del gruppo dei fondatori per la numerosa partecipazione di pubblico e di qualificati interventi alla presentazione di WAC Glauco Benigni (presidente), Giulietto Chiesa (consigliere), Sergio Bellucci, Raffaele Barberio, Massimo Leopardi e molti altri.
Dopo alcuni incontri in videoconferenza per porre le basi del progetto e la discussione dello statuto, si è passati quindi all’operazione costitutiva e alla presentazione a palazzo Falletti a Roma trovandosi questa volta di persona. Molti già si conoscevano per frequentazioni in rete, altri per la prima volta avendo così la possibilità di uno scambio di idee e/o di intervento, di conoscenza personale reciproca, stabilire i presupposti di un qualificato confronto.

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">

Condividi contenuti