Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

CONVEGNO EUROPEO A PARMA IL 20 OTTOBRE: GUIDA SICURA IN STRADA

PARMA - L'Associazione Strada della Cisa, no- profit e apartitica, ha come obiettivo il recupero della gloriosa Strada della Cisa da Verona a Sarzana. Il recupero dei territori, paesi, località attraversate dalla Strada voluta da Napoleone con decreto di Bayona del 5 luglio 1808.

Le linee progettuali scaturite dall'importante e riuscito convegno del 4 luglio, grazie ad autorevoli relatori, vengono perseguite con metodica tenacia dall'Associazione.

Una strada che deve tornare sicura per le condizioni del manto stradale, dei manufatti, per il restauro delle case cantoniere, come illustrato dall'Associazione il 12 giugno a BO e il 24 giugno direttamente sul posto, al capo-compartimentale Anas dell'Emilia Romagna dott. Lelio Russo.

Una strada turistica percorsa da automobilisti, motociclisti, ciclisti responsabili, desiderosi di ammirare paesaggi unici, scoprire tutti i tesori delle località attraversate, gustare gli ottimi piatti e prodotti tipici prodotti da agricoltori, cuochi all'avanguardia nel riscoprire gli "antichi" sapori e prodotti tipici.

CON IL CONVEGNO CHE ORGANIZZIAMO A PARMA IL 20 OTTOBRE, come Associazione, vogliamo affrontare, correttamente, un problema sentito da tutti: "LA GUIDA SICURA IN STRADA DEI MOTOCICLISTI"

Tra i relatori sarà presente il Prof. Angelo Raffaele Prisco, sportivo, campione motociclista, istruttore.

Tra le tante cose utili, interessanti, che coinvolgono le Pubbliche Amministrazioni, i Provveditorati, le Università, gli educatori, le forze dell'ordine, gli esperti, i campioni della motocicletta, le assicurazioni, i Parlamentari verrà presentata anche la scuola GUIDA SICURA IN STRADA.

In anteprima, nelle giornate che precedono il convegno di lunedì 20 ottobre a Parma,  cioè sabato 18 e domenica 19 ottobre, con punto organizzativo da Pietro a Casola, si terranno, ad opera di esperti istruttori, prove pratiche della scuola guida sicura in strada.

Possono partecipare tutti i motociclisti.

Il piacere di guidare una moto non è rappresentato, per validi e capaci motociclisti, dalla velocità, dal tagliare le curve, ma dalla bravura di guida, dal pennellare la strada come veri artisti della guida.

La stragrande maggioranza dei motociclisti non vogliono mettere a repentaglio la propria e l'altrui incolumità ma vogliono divertirsi, fare sport guidando.

Riteniamo, come Associazione, un valido principio permettere d'imparare da valenti esperti, da campioni.

Prima bisogna informare, "insegnare" ed "educare" alla guida sicura in strada per poi arrivare, eventualmente, alla repressione dei pochi scapestrati che "infangano" una grande risorsa, anche per la montagna, come i motociclisti che amano le nostre località

SI CHIEDE LA CORTESIA DI DIFFONDERE LE DATE DI QUESTE INIZIATIVE AD AMICI, MOTOCLUB, APPASSIONATI, EDUCATORI, PUBBLICI AMMINISTRATORI:

SABATO 18 e DOMENICA 19 CON RADUNO PRESSO PIETRO A CASOLA  PROVA PRATICA DI GUIDA SICURA SU STRADA.

LUNEDI' 20 OTTOBRE CONVEGNO EUROPEO, A PARMA, PER GUIDA SICURA.

CHI NON LO AVESSE ANCORA FATTO PUO' ISCRIVERSI, PER SOSTENERCI, ALL'ASSOCIAZIONE (Costo un euro), ACQUISTARE LA PREZIOSA MAGLIETTA  STRADA DELLA CISA e LA CARTOLINA, CON ANNULLO POSTALE, NUMERATA, DEL BICENTENARIO (5luglio 1808/ 5luglio 2008)