Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Testimonianza di volontarie

 


Sabato ci siamo rese conto di una situazione un pochetto drammattica che c`è nella zona industriale di battipaglia(sa) vicino all`azienda dell`alcatel. Ci sono 4 femmine tra cui due con il latte e altre due con i cuccioli già svezzati in una rotonda al centro di una statale. Ovviamente non potevamo che prenderci i cuccioli e rinviare all`altro sabato almeno due sterilizzazioni. Lasciamo il nostro numero ad un`azienda lì vicini in modo da avvisarci se avrebbero visto situazioni strane. Questa mattina ci sveglia una telefonata di un impiegato della fabbrica chiedendoci aiuto perchè c`era un furgoncino di un canile proprio vicino a quei cani e stava cercando di prenderli. Corriamo subito (rischio schianto in macchina) arriviamo sul posto e cosa vediamo??? urgoncino con sopra scritto OASI SAN. LEO.

CAZZO ANCORA CICERALE?????????????????? scendiamo dalla macchina e iniziamo a dialogare cò sto tipo di Cicerale che voleva prendersi i cani. La discussione si accende davvero tanto con questo "uomo-mostro" di cicerale quando si inizia a parlare del canile. Vietiamo a questo signor-mostro di prendersi qualsiasi cane. alla fine arrivano i vigili anche loro con una sottile risatina chiedono a questo signor-mostro di andarsene. Questo bastardo oggi è andato via ma credo ritornerà al più presto. Questo signore afferma che può portare a cicerale sono cani "aggressivi" e non credo che dei meticci di 5 chili possano essere aggressivi. IN ALLEGATO IN VIDEO DELLA DISCUSSIONE CHE ABBIAMO AVUTO CON QUESTO STRONZO DI CICERALE MENTRE ATTENDEVAMO I VIGILI E CHE L`UOMO-MOSTRO ANDASSE VIA.

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">