Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Windows Mobile e web store Tutte le novità di Microsoft

GSMA A BARCELLONA
Il Ceo del colosso sotware presenta nel suo keynote il nuovo sistema operativo per cellulari - ovviamente nel segno del touch - il servizio di backup online e il negozio Windows Marketplace for Mobile. Inseguendo Apple

ERNESTO ASSANTE

(repubblica.it)  BARCELLONA - Steve Ballmer guarda al futuro. Il boss della Microsoft nel suo keynote che ha aperto il Mobile World Congress di Barcellona ha svelato la nuova strategia di Microsoft per la conquista di uno spazio nel mondo delle comunicazioni mobili, un mondo che riveste un ruolo sempre più importante per l'azienda di Bill Gates. Certo, la situazione economica non è quella giusta per guardare in avanti, "Le entrate nel nostro settore e nella nostra società saranno influenzate dalle condizioni economiche", ha detto Ballmer in un'intervista a Reuters Tv, ma allo stesso tempo "non è questo il momento per restare fermi".

Spazio alle novità, dunque, prima fra tutte la versione 6.5 di Windows Mobile, che propone una serie di innovazioni tese a rendere più accessibili e più intuitive le funzioni più utilizzate, dall'email agli sms, dall'elenco delle chiamate all'interazione con l'agenda. Ovviamente il nuovo sistema operativo prevede un interfaccia "touch" e, visto il grande successo degli smartphone, e il crescente uso di Internet in mobilità, una versione aggiornata del browser Internet Explorer Mobile. Il sistema operativo è stato completamente rivisto in versione "tattile" anche se Ballmer ha tenuto a sottolineare che ci sarà supporto anche per altri tipi di dispositivi più tradizionali. Il lancio del nuovo Windows Mobile 6.5 dovrebbe avvenire nella seconda metà del 2009. I primi cellulari con il sistema operativo dovrebbero arrivare nei negozi per la fine dell'anno.

Non solo software ma anche servizi e tra questi il più atteso era MyPhone, un servizio gratuito basato su Web che consente di effettuare un backup delle informazioni personali contenute nel dispositivo, facilitando dunque operazioni di recupero dati o di upgrade del dispositivo, senza dover avere a disposizione un hard disk. E' il "cloud computing" (simile al Mobile Me di Apple) verso il quale Microsoft si è da tempo indirizzata, in versione cellulare.

Ballmer presentando MyPhone ha sottolineato che ogni aggiornamento sarà automatico, il che dovrebbe garantire l'utente che le informazioni non possano essere perse se il telefono viene perso o rubato o si rompe. MyPhone è ancora in fase beta.

Terza novità presentata dal Ceo di Microsoft è il marketplace, terreno di grandi novità per molte aziende che dopo il successo di Apple si sono orientate verso lo stesso segmento di mercato, ed infatti nella mattina Nokia aveva annunciato il suo application store. Ballmer ha presentato quello di Microsoft, che si chiama Windows Marketplace for Mobile, ed è un servizio integrato in Windows Mobile 6.5 che consente l'acquisto di applicazioni mobili semplicemente utilizzando un Windows Live ID. Il catalogo attualmente comprende oltre 20.000 applicazioni, i prezzi sono in linea con quelli dell'App Store della Apple.

(16 febbraio 2009)

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">