Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

ATTENTATO A BAGHDAD, ALMENO 60 I MORTI

(ansa.it) BAGHDAD  - E' salito a 60 morti il bilancio dell'attentato al mausoleo sciita dell'imam al Khadum nel quartiere al Khadumiya di Baghdad. I feriti sono 125. ''Tra le vittime ci sono 20 pellegrini iraniani, 80 sono stati feriti'', ha riferito un responsabile del ministero della Difesa.

L'attentato avviene a meno di 24 ore da una strage commessa ieri sempre a Baghdad da un attentatore suicida: il bilancio, aggiornato, è di 28 morti e oltre 50 feriti. Quasi allo stesso tempo, nella cittadina di Moqdadiya (80 km a Nord-Est della capitale), un attentatore suicida ha causato la morte di oltre 50 persone e il ferimento di altre 70.

Si tratta dell'attentato più sanguinoso compiuto in Iraq dal marzo 2008 e del secondo nel giro di 24 ore che ha per obiettivo pellegrini provenienti dall'Iran. Tra ieri e oggi i morti per attentati suicidi sono 140 e dall'inizio del mese 250. Si inverte così la tendenza che nei mesi scorsi aveva fatto pensare a una riduzione del rischio-attentati. Centinaia di migliaia di iraniani si recano ogni anno in pellegrinaggio in Iraq. Il mausoleo dell'imam al Khadum è uno dei luoghi più santi per gli sciiti.