Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

ACCOLTELLATA DA EX, STALKING: CODICI: IL 10 PER CENTO DEI CASI TRATTATI È SFOCIATO IN VIOLENZA FISICA

ATTIVO IL NUMERO DI PRIMO INTERVENTO NAZIONALE H24

Lei lo ha lasciato e lui ha cominciato a renderle la vita impossibile, la pedinava fino a quando ieri l'ha accoltellata. Questo è quanto abbiamo appreso dalla cronaca di Napoli e che riporta all'attenzione dell'opinione pubblica il fenomeno dello stalking.

CODICI per combattere lo stalking ha attivato uno  sportello con sede operativa nella Provincia di Milano, Ferrara e Roma, con un numero di  primo intervento  nazionale attivo h24. Dal mese di  giugno ad oggi il numero di primo intervento ha ricevuto una media di 28 telefonate al mese per un totale di 200 contatti. 

Il 28 per cento delle telefonate proviene da uomini che ricevono minacce da ignoti o da ex amanti, mentre il 72 per cento arriva dall'universo femminile. Le vittime descrivono dettagliatamente i loro stalkers, permettendo agli operatori  dell'associazione di tracciare un identikit: il 50% dei vessatori sono i respinti, quindi gli ex mariti, compagni o fidanzati. I restanti si dividono tra coloro che sono corteggiatori "inadeguati", i bisognosi di affetto, i molestatori di intimità, i molestatori rancorosi cioè quelli che diventano violenti e i predatori, quelli che per una conquista farebbero davvero di tutto.

Ad oggi lo sportello Antistalking CODICI segue una ventina di casi e dei  casi  trattati il 10 per cento è sfociato in vera e propria violenza fisica.  Le vittime che si sono rivolte allo sportello provengono in particolare dal territorio lombardo, emiliano e non solo, numerose, infatti, sono le telefonate pervenute dal resto di Italia. Nella Regione Lazio e in particolare nella Capitale, per esempio,  il fenomeno riflette la situazione nazionale tanto  che nel mese di  settembre la polizia registrava 40 denunce negli  ultimi  due mesi da parte di donne vittime di  stalking. Mentre dal mese di  Agosto a Ottobre sono  stati  20 gli  arresti per reato di stalking, una media di circa 6 arresti al mese, ovvero un caso ogni  5 giorni.

Gli stessi dati del Viminale che si  riferiscono al periodo23 febbraio- 31 Ottobre rilevano oltre settecento persone arrestate e più di tremila delitti commessi. Andando nel dettaglio sono stati compiuti 3.247 delitti, mentre su 4.124 persone denunciate ne sono state arrestate 723.  L'80,01% delle vittime sono donne mentre l'84,68% dei delitti é compiuto da cittadini italiani e il restante 15,32% da stranieri. La Regione dove si è registrato il maggior numero di casi di stalking è la Lombardia, con 453 delitti e 539 persone denunciate, di cui 129 arrestati. Seguono il Piemonte, con 305 delitti, la Sicilia (283), la Toscana (279), la Puglia (266), il Veneto (253), la Campania (255), l'Emilia Romagna e il Lazio (218). Fanalino di coda la Valle d'Aosta, con solo 4 delitti commessi. Quanto alle denunce, al secondo posto si piazza il Piemonte (403) e al terzo la Toscana (359), mentre per gli arresti, dietro la Lombardia, ci sono la Campania (86) e la Puglia (70). 

Data l'emergenza, CODICI ricorda che il numero  di primo intervento 3400584725 è sempre attivo h24 e che presto lo sportello antistalking approderà a Rimini e a Bari..

Roma, 21 Dicembre 2009

 

Dott.ssa Monia Napolitano
Responsabile Dipartimento Comunicazione e Area Sociale CODICI
Tel 06.55301808  Fax 0655307081
Cell 3400584752

segreteria.redazione@codici.org

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">