Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

CODICI: IL NUOVO CODICE DELLA STRADA MOSTRA DIVERSI PUNTI DI DEBOLEZZA

SCARSI GLI INTERVENTI PER MIGLIORARE LE CONDIZIONI DELLE STRADE, UNO TRA I MAGGIORI FATTORI DI RISCHIO INCIDENTI

"Il disegno di legge che riforma il codice della strada, che ha appena avuto il via libera dal Senato,  mostra diversi punti di debolezza - commenta il segretario Nazionale del CODICI, Ivano  Giacomelli - .Visto l'elevato numero di vittime coinvolte in inci­denti stradali, già dagli anni ‘90, Codici ritiene sia più opportuno intervenire con strategie di tipo multisettoriale volte a migliorare e incrementare la pre­venzione e il controllo dei comportamenti a rischio nonché  l'efficienza delle infrastrutture, quest'ultima, a nostra avviso, è stata presa poco in considerazione all'interno del nuovo codice della strada". 

Da un'analisi delle circostanze abbiamo riscontrato che le cause principali di incidente stradale sono dovute oltre che all'alterazione dello stato psico-fisico del conducente, anche all'insicurezza delle strade: manto stradale deteriorato con la presenza di buche pericolose; segnaletica stradale fatiscente nelle strade urbane e extraurbane; carenza di barriere di contenimento lungo la rete stradale; mancanza di controlli da parte di enti proprietari o concessionari delle strade urbane e extraurbane; carenza di banche dati, per il monitoraggio dei tratti stradali urbani ed extraurbani, mediante le quali avviare le attività di messa in sicurezza di quelli interessati da un'alta incidentalità.

"Inoltre - continua il Segretario Nazionale CODICI - dal nuovo codice si  evince che i  proventi delle multe andranno un 50 per cento ai  proprietari delle strade e un 50 per cento agli enti accertatori. Ma chi controlla se i proventi saranno reinvestiti per migliorare le infrastrutture? La nostra proposta è quella di considerare la strada un "servizio" al pari dell'energia elettrica, del gas, del telefono, del trasporto pubblico locale e di quello ferroviario, ecc., e prevedere quindi una legge "ad hoc" che ne disciplini l'attività e le responsabilità in ordine all'esercizio, l'istituzione di un'Autorità Garante in grado di supportarla, la realizzazione di una Carta dei Servizi della strada da redigere con la consultazione delle associazioni dei consumatori.

Tra le altre proposte:

1.      Realizzazione di una patente a punti anche per i gestori delle strade per giudicarne l'operato e la qualità del servizio offerto e che preveda come sanzione massima la revoca della concessione e affidamento ad altri gestori;

2.      Un punto di informazione alle vittime della strada sui propri diritti attraverso l'istituzione di  sportelli presso gli enti locali territoriali ed affidata a  figure che andranno formate a tale scopo;

3.      La riforma del fondo di garanzia per le vittime della strada;

4.      Azione sulle amministrazioni pubbliche affinché pongano in essere una politica di trasparenza nell'azione di controllo sulle strade (come talvolta avviene per gli autovelox nascosti);

5.      La promozione di forme di mediazione e conciliazione tra vittima e autore del reato e di procedure giudiziarie ed extragiudiziarie per la riparazione del danno in tempi ragionevoli;

6.      Azione sui produttori dei mezzi di trasporto e sugli organi istituzionali ( anche a livello comunitario) affinché:

a.  vengano introdotti i sistemi di sicurezza nelle auto da produrre, e nelle auto già immesse nel  mercato;

b.   sulle scelte di marketing, affinché non siano veicolati  messaggi rischiosi

7.      Azione sulla P.A. e sui gestori delle strade, affinché effettuino diligentemente le loro prestazioni di esecuzione e manutenzione della strada (gestori) e di controllo sull'operato e saggia destinazione dei fondi pubblici (da parte della P.A.).  

Roma, 6 Maggio 2010

 

Dott.ssa Monia Napolitano
Responsabile Dipartimento Comunicazione e Area Sociale CODICI
Tel 06.55301808  Fax 0655307081
Cell 3400584752

segreteria.redazione@codici.org

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">