Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Unione Europea: basta con lo spreco alimentare

venerdì, 1 ottobre 2010,( telesanterno.com)

In occasione della prima edizione delle "Giornate contro lo spreco alimentare" che iniziano a Bruxelles giovedì 28 ottobre, anche a Bologna è prevista, per sabato 30 a palazzo d'Accursio, un'intera giornata dedicata a favore del risparmio alimentare.

Dal 1974 ad oggi lo spreco alimentare nel mondo è aumentato del 50%. Il 40% del cibo prodotto negli Stati Uniti viene gettato. Anche l'Italia non scherza: ogni anno, prima che il cibo giunga sulle nostre tavole, se ne perde una quantità che potrebbe soddisfare i fabbisogni alimentari di circa 44 milioni di abitanti, tre quarti della popolazione italiana. Per non parlare del valore economico di questo spreco: è come se buttassimo via il 3% del nostro PIL. Ecco quindi l'azione comune che propone l'Unione Europea: ridurre almeno del 50% la quantità di sprechi alimentari nel mondo entro il 2025.

Il 28 ottobre, con la dichiarazione in parlamento, si terrà a Bruxelles la prima giornata europea contro lo spreco alimentare e il 30, a Bologna, diverse iniziative saranno volte a sensibilizzare la popolazione sull'argomento.

Nel video: interviste a Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo e Andrea Segrè, preside della facoltà di Agraria, università di Bologna

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">