Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA: ENTRA MARCELLO CORVINO

Per il cda del Comunale la Regione sceglie Corvino

(audiocoop.it) 30.10.2010 - SI COMPONE di un altro nome il prossimo consiglio d'amministrazione del Teatro Comunale. La Regione ha scelto, infatti, il suo rappresentante: è Marcello Corvino, bolognese, titolare dell'agenzia Promo Music che produce concerti, eventi spettacolari e prodotti editoriali (associato AudioCoop, nda). Nei quattro anni scorsi, la Regione è stata rappresentata dal musicologo Giordano Montecchi. Il nome di Corvino verrà comunicato all'assemblea dei soci non appena sarà convocata dal presidente della Fondazione, ovvero il commissario Anna Maria Cancellieri, aggiungendosi così a quello di Rino Maenza, rappresentante del Ministero dei Beni culturali. Agente di cantanti ed artisti (nonché fratello di Valentino Corvino, violinista in orchestra al Comunale), alla passate elezioni Marcello Corvino è stato candidato al consiglio comunale per l'Italia dei Valori, lo stesso partito che ha candidato il sindacalista Fials Enrico Baldotto. Tra le produzioni recenti realizzate da Corvino c'è la serie di conferenze-spettacolo che hanno portato in scena personaggi come l'astrofisica Margherita Hack, il matematico Piergiorgio Odifreddi, Corrado Augias e Marco Travaglio, Shel Shapiro sui testi di Edmondo Berselli. Ed è lui che ha ripreso le conferenze di Eugenio Riccomini, prorpio domani al debutto alle Celebrazioni. Martedì 2 novembre è fissato l'ultimo cda del Teatro Comunale, a chiusura della proroga di consiglio e sovrintendente. È in questa sede che il sovrintendente Marco Tutino presenterà una memoria con il bilancio dei suoi quattro anni di impegno presso la Fondazione lirica.

Fonte: http://www.repubblica.it/ di Bologna
Repubblica - 26 ottobre 2010 pagina 8 sezione: BOLOGNA

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">