Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Biodiversità: i 10 animali più green

Venerdì 07 Gennaio 2011(greenme.it)    Scritto da Gloria Mastrantonio 

mantide_religiosa

Per alcuni animali ed insetti "essere green" non è una frase alla moda ma un vero e proprio stile di vita. Infatti molti di questi piccoli e grandi esseri viventi portano il verde proprio sulla loro pelle ed ogni giorno imitano le varie tonalità delle piante per nascondersi dai loro predatori o per cacciare.

Ecco allora i 10 tra i più belli e ovviamente green che possiamo trovare in natura.

Mantide Religiosa

Coleotteri, bruchi, ragni e mosche hanno incorporato, con il passare degli anni stando a contatto con le piante, nei loro scheletri e nelle loro pelli sempre più pigmenti di colore verde. Uno dei più green tra questa categoria è certamente la Mantide Religiosa. Ne esistono più di 2.000 specie circa quasi tutte predatrici di rane, lucertole serpenti o addirittura uccelli. Questa femme-fatale utilizza proprio il verde del suo manto per "farsi bella" e attirare il suo compagno.

Lumache Marine

elysia_chlorotica

Gli esempi di vita verde sopra il livello del mare devono molto il loro colore alle condizioni di illuminazione dell'ambiente. Ma le cose stanno diversamente per quelle che invece vivono in fondo al mare. Ad esempio la lumaca marina Elysia Chlorotica. Questo strano insetto ha integrato nella sua pelle le cellule dei cloroplasti delle alghe verdi che risultano essere il suo cibo preferito.

Rane

rana

Anfibi veri e propri le rane grazie alla loro morfologia corporea possono respirare aria ma necessitano di acqua per mantenere umida la loro pelle .Come tali, le rane si trovano di solito nelle foreste pluviali e zone umide dove il verde è necessario come una forma naturale di camuffamento. In molti casi, tuttavia, la loro pelle verde brillante, è contrastata dai grandi occhi spesso arancioni.

Lucertole

lucertole

Di varie taglie questi animaletti si confondono grazie al loro colore verde nella flora da cui traggono il loro sostentamento. A volte possono essere anche addomesticati come le Green Anole che sono lucertole molto simili ai camaleonti, native del sud-est degli Stati Uniti, che cambiano il colore della loro pelle in una vasta gamma di verde da quello brillante al bruno scuro, per abbinarsi al loro habitat locale.

Iguane

iguana_verde

Le giovani e molto green Iguane con la loro particolare somiglianza ad un dinosauro in miniatura non sembrano proprio che abbiano bisogno di nascosi da qualcosa o qualcuno. Ed in effetti non ci sorprende che le iguane siano state in passato spesso utilizzate come "attrici" nei film di fantascienza o addirittura horror.

Tartarughe

tartarughe

Le tartarughe verdi possono spesso trovarsi nelle acque oceaniche più calde ed hanno una durata di vita stimata fino a 80 anni, possono crescere fino a dimensioni enormi con un record di 395 chilogrammi (870 libbre). Queste meravigliose tartarughe marine, con pinne per arti, possono migrare anche a distanze notevolmente lontane.

In particolare queste nuotatrici hanno uno strato di grasso tinto di verde che separa i loro organi interni da quelli esterni!

Serpenti

serpente

Sono i serpenti, di varie specie, a mostrarci le più belle sfumature di verde rispetto a qualsiasi altra creatura vivente. La pigmentazione verde dei serpenti come per gli altri animali , serve come un efficace camuffamento per recuperare la tanto attesa e meritata cena ma anche per evitarne di esserne il pasto principale.

Un serpente dal verde davvero brillante, è il così detto Green Mamba, che si trova nelle zone boschive dell'Africa orientale e meridionale. I Mambas verdi sono più piccoli e meno aggressivi rispetto ai loro tanto temuti cugini, Black Mambas, ma i morsi non curati sono spesso fatali, infatti il loro potente veleno paralizza rapidamente il cuore e i polmoni della vittima.

Pappagalli

pappagallo_green

Tra gli uccelli più  verdi, come non ricordare i festosi pappagalli? Non solo molto belli ma sorprendentemente intelligenti. Di grandi dimensioni sono i pappagalli dell'Amazonia con un'intensità della voce molto alta e con una coloratissimo manto piumato verde, arancio e spesso blu. Mentre famosi popolatori delle foreste Australiane sono gli Scaly-breasted Lorikeetcon. Le loro bellissime piume sono sempre a festa e si confondono spesso tra le foglie degli alberi di cui si nutrono.

Bradipi

bradipo

Non c'è mammifero più verde del Bradipo. Sia che faccia parte della specie a due dita o di quella a tre, la pelliccia del il simpatico e lento bradipo ha una particolare caratteristica: essa infatti è cosparsa di minuscole alghe. Questo a causa dell'elevata umidità dell'ambiente in cui vive e dei suoi movimenti molto lenti. In acqua, al contrario, il bradipo risulta essere un ottimo nuotatore. Anche i bradipi sono cibo per altri predatori e quindi proprio per questo tendono a fondersi con l'ambiente circostante.

Orsi Polari

orsi_polari_verdi

Gli orsi polari nel loro habitat naturale appaiono di colore bianco o marrone chiaro o di un giallo molto pallido, soprattutto gli anziani. Ma se tenuti in cattività posso diventare verdi. Ed è successo nello zoo di  Nagoya, in Giappone dove la pelliccia degli orsi ospiti è diventata improvvisamente verde. La preoccupazione è stata enorme, ma la causa in realtà è stata semplicemente un bagno di troppo nell'acqua dove erano cresciute molte alghe, che si sono attaccate successivamente ai loro peli e molto difficile da ripulire. Come ha poi assicurato il direttore dello zoo, Masami Kurobe. «Prima dell'inverno gli orsi ritorneranno al loro colore naturale».

E per finire...animali geneticamente modificati

Animali_transgenici

I più verdi in assoluto (ma non certamente in natura) sono proprio quegli animaletti protagonisti dei test di ricerca. Il misterioso bagliore verde, che emanan, è provocato da geni di meduse bioluminescenti in essi introdotti che è poi una verifica che il gene introdotto ha effettivamente "attaccato". Spesso, non c'è modo di sapere se una creatura è trans-genica fino a quando la luce UV non è accesa. In altri casi questa strana colorazione verdastra è evidente ad occhio nudo in condizioni di luce normale. Ci si chiede quali a questo punto però siano gli effetti collaterali di questo misterioso bagliore verde.

Gloria Mastrantonio