Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Anatomia ed istologia veterinaria

Coordinatore: Prof. Alberto Maria Luciano

             
                               
                                      Anatomia ed istologia veterinaria - DSA                                  

                               

                                      Anatomia ed istologia veterinaria - DSA                                  

                               

                                      Anatomia ed istologia veterinaria - DSA                                  

                               

                                      Anatomia ed istologia veterinaria - DSA                                  

                           

         

 

       

La Sezione di Anatomia ed Istologia Veterinaria ha portato nel Dipartimento di Scienze Animali il patrimonio didattico e scientifico dell’Istituto di Anatomia degli animali domestici con Istologia ed Embriologia. L’Istituto discende dalla illustre Scuola Anatomica Milanese che, alla fine del ‘700, legò la sua attività alla Scuola Superiore di Veterinaria, dalla quale è nata l’attuale Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Milano.

L’attività di ricerca della Sezione di Anatomia ed Istologia Veterinaria è rivolta allo studio dei meccanismi cellulari e molecolari che controllano lo sviluppo embrionale e la plasticità cellulare dei gameti nei mammiferi domestici e di laboratorio, al fine di migliorare l’efficienza riproduttiva in campo zootecnico, di sviluppare modelli animali idonei allo studio pre-clinico nel campo della terapia dell’infertilità e della terapia rigenerativa in campo umano e di valutare gli effetti della contaminazione ambientale da parte di agenti chimici di origine antropica sulla funzionalità dell’apparato riproduttivo femminile.

Attività caratteristiche: produzione in vitro di embrioni, micromanipolazione e crioconservazione di gameti ed embrioni anche ai fini della salvaguardia della biodiversità; caratterizzazione dei meccanismi che regolano la stabilità e flessibilità epigenetica nella cellula uovo, identificazione di sequenze geniche e marcatori indicativi della qualità dell’ovocita, anche in funzione del loro utilizzo nei protocolli di riproduzione assistita umana; derivazione, caratterizzazione e differenziamento di cellule staminali embrionali e mesenchimali.

La Sezione aderisce e partecipa alle attività di UniStem, “Centro Interdipartimentale di Ricerca sulle Cellule Staminali” [apre una nuova finestra] e di CISMA, “Centro Interdipartimentale di Studi sulla Ghiandola Mammaria”.

Dipartimento di Scienze Animali - Università degli studi di Milano