Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Parmavalli

parmavalli: informazioni dei comuni parmensi di montagna e di collina

Tagli veri, risposte apparenti

Taglio Piante nella Montagna parmense

Giuliano Serioli

Alla nostra lettera denuncia, inerente i tagli boschivi di questi ultimi due anni sui monti del parco del monte Fuso ( M.ti Fuso, Lavacchio, Faino), è stato risposto. Lo ha fatto la Comunità Montana Parma Est, a firma del suo presidente, nonché sindaco di Langhirano, Giordano Bricoli.

Festival ValcenoArte 2018: secondo weekend

Anfiteatro Naturale a Valcenoarte

Eugenio Bennato

Festival ValcenoArte 2018: secondo weekend
Il Festival ValcenoArte si conclude con i VentiCelli, Vianino Sottosopra e una tappa speciale del tour “Da che Sud è Sud” del cantautore napoletano Eugenio Bennato. Ingresso libero.

Ancora un weekend di musica e spettacoli calati nell’atmosfera di corti, piazze e anfiteatri naturali della Valceno: si conclude con tre giornate fitte di appuntamenti il Festival ValcenoArte.

Il weekend si aprirà venerdì 6 luglio alle 21.00, nell’antico borgo di Viazzano (Varano de’ Melegari), con una visita guidata tra i loggiati, le torrette e la cappella della suggestiva frazione medievale. Alle 21.30 verrà aperta straordinariamente al pubblico la Corte dei Cavalli di Casa Venturini, abitazione privata che ospiterà il concerto dei VentiCelli”, gruppo fondato dal violoncellista Antonio Amadei che riunisce violoncellisti dai 13 ai 45 anni. Il repertorio attraverserà i territori più diversi, dalla musica antica per arrivare sino ai nostri giorni. Sabato 7 luglio, dalle 17.00, si terrà Vianino Sottosopra, festa del paese di Vianino, con degustazioni di vino, la musica del Corpo Bandistico Giuseppe Verdi Parma, il concerto “Sotto le stelle del noir” dei Mara&TheCats (ore 20.00), il Samba Show nel Piazzale delle feste (ore 22.30) e, a seguire, DJ Set.

Festival ValcenoArte 2018: primo weekend

Cosmo Ensemble

Festival ValcenoArte 2018: primo weekend 

I racconti sulle stelle di Lara Albanese e l’armonia del Cosmo Ensemble, la classe dell’Orchestra da Camera di Trento - Ensemble Zandonai, diretta dal maestro Giancarlo Guarino, la musicalità e la freschezza del Trio Amadei. Sono alcuni degli appuntamenti del primo weekend del Festival ValcenoArte 2018. 

Diretto dallo stesso Trio Amadei, il Festival si apre venerdì 29 giugno alle 21.30, presso la Chiesa del Monte Barigazzo con il concerto “Cielo di ieri, cielo di oggi” che coniuga i racconti sul cosmo di Lara Albanese - fisica, divulgatrice e “raccontascienze” - e la musica del Cosmo Ensemble formato da Annamaria Senatore (voce), Liliana Amadei (violino), Antonio Amadei (violoncello), Vincenzo Moramarco (chitarra elettrica, effetti) e Flavio Spotti (percussioni etniche). La musica farà da introduzione emotiva all’osservazione delle costellazioni. In caso di mal tempo, lo spettacolo si svolgerà all'interno della chiesa con proiezioni video.

Casse, dighe, torrenti

Casse, dighe, torrenti
Quando al cemento si vuole rimediare col cemento

L'assessore regionale all'ambiente Paola Gazzolo si è presa un mese di tempo per valutare la fattibilità del progetto di una diga a Vetto, comune montano della Val d’Enza.
La siccità di quest'anno ha fatto diventare ancora d'attualità un vecchio progetto abbandonato da tempo a causa del pericolo sismico legato ad una faglia che corre lungo l'asta del torrente.
Abbandonato per il pericolo che milioni di metri cubi d'acqua, basculando su pareti montane argilloso-flyschoidi, possano creare frane.

San Giovanni a Cereseto (Compiano - PR) dalla Trattoria Solari. Progetto pilota ambientale per l'autosufficienza idrica e energetica

Trattoria Solari di Cereseto (Compiano- PR)

Foto Luigi Boschi: Trattoria Solari di Cereseto

ùAlla Trattoria Solari di Cereseto
Sabato 23 e Domenica 24 Giugno   

Progetto Pilota per  l'autosufficienza energetica e idrica

TORTELLATA di SAN GIOVANNI

“La “Notte di San Giovanni”  è la Notte più magica dell’anno, notte in cui cambiano le Energie…..la rugiada che bagna i prati acquista miracolose facoltà…
addirittura a mezzanotte i rabdomanti tagliavano dai noccioli e dai salici
 i rami biforcuti per la loro bacchetta divinatoria…”.

Tanti musicisti si esibiranno per questa raccolta fondi, sabato sera e domenica pomeriggio

Giancarlo Galli, Mauro Manicardi, Corrado Pedrazzo, Mariagrazia  Ghersi, Fabio Riccobene, Marco Pettorelli, Laura Silvotti……
                       …. musica folk  Tortellata… e  buon cibo

Progetto Pilota per  l'autosufficienza energetica e idrica
 
E’ mia intenzione svincolarmi dalla distribuzione dell’acqua affidata ad aziende private in palese violazione di un Referendum vinto dagli Italiani a favore del mantenimento dell’acqua pubblica. Come primo atto di un progetto pilota per l’autosufficienza da un punto di vista energetico e dell’approvvigionamento idrico a maggior ragione in un territorio molto ricco di sorgenti.  Tale progetto pilota proseguirà con la dotazione di generatori  elettrici da fonti rinnovabili e dall’indipendenza  da gas e combustibili fossili per il riscaldamento.

Tutti gli appuntamenti del weekend di Parma e Provincia

ALBARETO
DUE SERATE DEDICATE ALLA BIRRA CON LA PROLOCO 
La proloco di Albareto organizza due serate dedicate alla birra. Dal pomeriggio di venerdì fino all’alba di domenica birra, grigliate e musica dal vivo al parco dei Pini nella baita e nella pista della sede dell’associazione. 

BARDI
CERCATORI DI FANTASMI NELLA FORTEZZA
I ghosthunters tornano alla fortezza di Bardi. Sabato dalle 21, i ricercatori del paranormale si avventureranno nelle stanze del maniero: info@castellodibardi 3801088315 o 0525733021. 

ESCURSIONE GUIDATA DI MEDIA DIFFICOLTA'
E' un’escursione di difficoltà media, ideale per le famiglie, quella organizzata sabato dal gruppo «Guide ambientali escursionistiche Valtaro e Valceno» alla volta del monte Carameto. Ritrovo ore 10 all’ufficio turistico di Bardi. Info: 345.7349809.

AMADUO IN CONCERTO Sabato 9 giugno alle 17.30, nell’Oratorio di San Rocco a Vianino (Varano de' Melegari- PR)

Amaduo

AMADUO IN CONCERTO

Sabato 9 giugno alle 17.30, nell’Oratorio di San Rocco a Vianino, l’ultimo appuntamento della Stagione Concertistica ValcenoArte. Ingresso a offerta libera

Un arrivederci alla Stagione Concertistica ValcenoArte nell’attesa di un Festival ValcenoArte ormai alle porte. Si terrà sabato 9 giugno alle 17.30, nell’Oratorio di San Rocco a Vianino (Varano de’ Melegari), il concerto dell’Amaduo, formato da Liliana Amadei (violino) e Antonio Amadei (violoncello). L’appuntamento conclude la Stagione Concertistica diretta dal Trio Amadei. 

Lamon, Valgrisenche e Corniglio: nasce il gemellaggio delle tre pecore

Salvare la biodiversità è l'obiettivo del progetto di Anna Kauber in collaborazione con il parco nazionale dell’appennino tosco emiliano - Mab Unesco

Tre territori di montagna, Lamon nel bellunese, Valgrisenche in Valle d’Aosta e Corniglio nel parmense, sono singolarmente impegnati nella salvaguardia di altrettante razze autoctone di pecore: Lamon, Rosset e Cornigliese.
Questi ovini, un tempo allevati in gran quantità, rasentano l’estinzione e con loro rischiano di scomparire le comunità locali, le filiere produttive e i saprei di territori montani. Per non rassegnarsi a questa perdita di biodiversità, i Comuni di Lamon, Valgrisenche e Corniglio, insieme al parco nazionale dell’appennino tosco emiliano, riserva di Biosfera Unesco - che ha  sostenuto l'iniziativa dell’ideatrice del progetto Anna Kauber e ne è diventato soggetto promotore - firmeranno un protocollo d’intesa per la valorizzazione delle tre razze ovine.

Lo scempio del monte Fuso

Lo scempio del monte Fuso
Giuliano Serioli e Dimitri Bonani

Regione Emilia Romagna - servizio Ambiente, viale della Fiera 8 – 40127 Bologna
Comandante Gruppo Carabinieri Forestali Parma, Via Macedonio Melloni 4 – 43121 Parma
Unione Montana Appennino Parma Est, Piazza Ferrari 5 – 43013 Langhirano
Sindaco di Neviano Degli Arduini, P.zza IV Novembre 1 – 43024 Neviano degli Arduini
Sindaco di Palanzano, Piazza Cardinal Ferrari 1 – 43025 Palanzano
Sindaco di Tizzano Val Parma, Piazza Roma 1 – 43028 Tizzano Val Parma

Appuntamenti a Parma e Provincia dal 20 al 22 aprile 2018

Venerdì 20
Ex ragazzi al cinema
Cinema D’Azeglio – Via D’Azeglio, 33
Alle 15.00 e alle 17.30 proiezione del film Assassinio sull’Orient express, di Kenneth Branagh.
Iniziativa riservata ai maggiori di 55 anni fino a esaurimento posti.
Mita Medici & Michela Murgia: cinquant'anni dopo il '68

Sala concerti Casa della Musica
Alle 17.30 incontro con Mita Medici, la ragazza del Piper, in conversazione con Michela
Murgia in una carrellata lunga cinquant’anni attraverso testimonianze, citazioni, storia e
riflessioni sull’identità e le possibilità delle donne.

Un concerto, un quadro
Voltoni del Guazzatoio – Palazzo della Pilotta
Alle 17.30 concerto con Federico Gad Crema al pianoforte, anticipato dalla presentazione di un
capolavoro del XIX secolo conservato nel palazzo e mai esposto al pubblico. Ingresso euro
6,00. Per informazioni tel. 0521233309.

Manuale minimo per lo spettatore teatrale
Teatro Due – Viale Basetti, 12/a
Alle 17.30 Da compagnia a fondazione, incontro con Gigi Dall’Aglio. Ingresso gratuito.

Quasi grazia
Teatro Due - Viale Basetti, 12/a
Alle 20.30 va in scena lo spettacolo di Marcello Fois con Michela Murgia. Ingresso euro 12,00
più prevendita. Per informazioni e biglietti www.teatrodue.org tel. 0521230242.

Nuove atmosfere
Auditorium Paganini – Via Toscana, 5
Alle 20.30 concerto diretto da Ton Koopman, con Tini Mathot al clavicembalo e organo,
musiche di Haendel, Haydn, Bach e Mozart. Per informazioni e biglietti tel. 0521391339 –
0521391372 – www.biglietteriatoscanini.it

Nuovo Teatro Pezzani: stagione di prosa
Borgo San Domenico, 7
Alle 21.00 va in scena L’occasione. Per informazioni e biglietti tel. 0521200241.

Nel segno del giglio
Parco Ducale della Reggia di Colorno

Distruggere il bosco, per legge

Bosco tagliato

Giuliano Serioli

E' alla firma del presidente Mattarella il decreto legislativo n° 154 "recante disposizioni concernenti la revisione e l'armonizzazione della normativa nazionale in materia di foreste e filiere forestali". Una legge forestale che punta a "valorizzare il nostro enorme patrimonio boschivo".
Una valorizzazione economica, ovviamente, per "togliere i boschi dall'abbandono", come dicono politici, stampa e addetti del settore biomasse e combustione.

In pratica, per salvarli e toglierli dall'abbandono bisognerebbe tagliarli e farne legna e cippato. Tagliarli a livello industriale, si intende, cioè taglio massivo ed estensivo, non certo un diradamento controllato per scegliere le piante più vecchie e mature. Con un corredo di nuove strade forestali onde permettere il passaggio lungo i versanti di trattori, caterpillar ed altri macchinari industriali.

Sono le industrie della filiera del legno a pretendere questo, quelle, per intenderci, che producono stufe a pellet, centrali a cippato e camini, oltre a quelle che producono arnesi industriali di taglio e trattori.

E' tutto un mondo economico cresciuto con la green economy che spintona politici e giornali affinchè mettano i boschi a loro disposizione. E' dal 2010 che la Bresso, presidente della Regione Piemonte di allora, prevedeva un taglio più massiccio per produrre energia elettrica dalla legna. Ma anche l'attuale presidente della Regione Toscana, Rossi (di LEU), ha proposto la stessa cosa per la sua Regione.

Dighe e casse, il disastro è servito

Cassa di esponsione

Esporre con competenza e chiarezza le proprie idee.

Per favorire un’opposizione convinta e informata alle decisioni imposte dal potere amministrativo e politico.
La sicurezza della pianura si determina in montagna, mantenendo l'effetto spugna del manto boschivo.

QUARTETTO VEINEMEL: DA MENDELSSOHN A WEBERN Domenica 11 febbario alle 17.30, nell’Oratorio di San Rocco a Vianino (PR)

QUARTETTO VEINEMEL

QUARTETTO VEINEMEL:

DA MENDELSSOHN A WEBERN

Domenica 11 febbario alle 17.30, nell’Oratorio di San Rocco a Vianino, il terzo appuntamento della Stagione Concertistica ValcenoArte. Ingresso a offerta libera 

UN PROGETTO INDUSTRIALE PER LA MONTAGNA

Giuliano Serioli

Il manifesto di Rete Ambiente Parma 

L'oggi desolante

La montagna parmense è un corollario di disastri.

Frane, frazioni abbandonate, strade interrotte e quasi sempre sfondate.

La frana di Capriglio, quella di Boschetto, quella di Pietta, sono lì a suggerirci che la nostra montagna è per sua struttura molto franosa.

Alla franosità si somma sempre più il cambiamento climatico, che oggi alle alte quote ha portato la pioggia a sostituirsi alla neve.

La neve per la montagna ha un effetto benefico fondamentale. Con la percolazione lenta all'interno della roccia permette la ricarica delle sorgenti ma, allo stesso modo, ricoprendo tutto e sciogliendosi lentamente, impedisce il dilavamento violento e massiccio causato dalle piogge limitando così l'innesco delle frane.

Con la crisi economica si va a sommare a questo il taglio massiccio dei boschi causato dalla speculazione sulla legna da ardere che determina le quantità di ettari di bosco da tagliare, non certo  per l'autoconsumo delle genti dei borghi, ma per gli introiti di chi la commercia.

Pesanti camion percorrono le strade delle valli, per portare chissà dove la legna tagliata, contribuendo  allo sfondamento del manto stradale e a rendere precaria la viabilità.

La devastazione in atto ricorda certe foto di inizio Novecento.

Il taglio generalizzato di interi versanti boschivi e la loro denudazione provoca dilavamento e asportazione del soprasuolo, innescando frane e accrescendo enormemente il trasporto solido dei torrenti, capace a sua volta di innescare altre frane lungo il corso dei rii.

La politica di prevenzione degli smottamenti messa in atto dalle amministrazioni è praticamente inesistente.

Un esempio significativo è stato il rifacimento della Massese.

week-end di escursioni in Emilia con Four Seasons Natura e Cultura

Il prossimo fine settimana si apre all’insegna della natura e delle attività all’aperto. Chi lo dice che in inverno si debba stare in casa?

Si parte sabato 20 gennaio con escursione in provincia di Reggio Emilia alla scoperta delle terre di Matilde di Canossa e visita guidata alla Torre di Rossenella. Un percorso facile, adatto anche ai non esperti camminatori, un itinerario ad anello con partenza dal borgo storico di Cerezzola alla volta della Rupe di Campotrera e alla Torre di Rossenella. Una vera camminata all’interno della storia in una Riserva Naturale ricca di antichi affiormanenti di roccia vulcanica. Un vero mix di natura e storia che arricchiranno piacevolmente la giornata.

Evento adatto anche ai bambini dagli 8 anni abituati a camminare.

Info e Prenotazioni: entro le 18 di venerdì 19 gennaio 2018 presso la segreteria FSNC Emilia-Romagna: tel. 338 3745332 o e-mail segreteria.emiliaromagna@fsnc.it.

Per tutti i dettagli è possibile consultare la scheda al link
http://www.viagginaturaecultura.it/scheda.php?id=1645

Domenica 21 gennaio sono previste ben due escursioni, ce n’è per tutti i gusti.
Le antiche foci del Torrente Parma, alla scoperta della Riserva Naturale della Parma Morta.

Festa di Sant'Antonio domenica 14 gennaio 2018 alla Trattoria Solari di Cereseto (Compiano - PR)

Festa di Sant'Antonio "protettore degli Animali" Domenica 14 gennaio a Cereseto di Compiano

Alle 0re 15 nella chiesa Parrocchiale  Benedizione degli Animali, del Sale, dei Trattori e degli attrezzi agricoli ...

Mi raccomando Porta i tuoi Animali o i tuoi attrezzi agricoli, 

è una giornata davvero Speciale anche  x loro!

Al termine della benedizione davanti alla Trattoria vin brulè gratis per tutti...

... come da tradizione verrà donato il sale Benedetto di Sant'Antonio!

Naturalmente alla trattoria Solari 

La vera cucina tradizionale vi aspetta ... Pranzo a buffet di salumi, ceresetana, torta fritta, peperonata, zucchine, caponata, torta di patate, di riso, patate fagioli e cipolle, spezzatino di patate, polenta e cinghiale, polenta e funghi, 

Serviti al tavolo tortelli di erbette, pegai au savù, tagliatelle ai funghi, lonza in crema di funghi e il nostro fantastico dolce.

A soli 25 euro tutto compreso anche il vino.

Durante il pranzo e nel pomeriggio .....Lino Mognaschi con ghironda, organetto... musica delle 4 province e.....

... artisti vari, bancarella di libri, e tante altre curiosità!

Ricordati che puoi venire a pranzo anche con il tuo animale  in attesa della benedizione ...insieme festeggeremo questo  giorno speciale!

Una giornata densa di suggestioni anche per i più piccoli!

Vi aspettiamo.

Per info 0525824895///3387059569--0525824801

trattoriasolari@gmail.com

Trattoria Solari Cereseto di Compiano (PR), Domenica 7 gennaio 2018: Befana e l'Albero dei libri....

la befana alla Trattoria Solari di Cereseto

Domenica 7 gennaio magico evento culturale.." l'albero dei Libri "....

Lasciati andare e fatti scegliere dal libro che in questo momento può servire....alla tua vita...una speciale modalità davvero molto originale per pescare il tuo libro dall'albero di Natale...

Alla Trattoria Solari

Potrai incontrare alcuni scrittori e trovare direttamente da loro i libri che più ti interessano...

Giacomo Bernardi, Beppe Conti, Ettore Rulli,  Marco Pettorelli, Federico Berti, Alfredo Morosetti, Ermanno Ghiozzi, Nexus edizioni....

Bancarelle di libri molto interessanti

hai scritto qualche libro anche tu e vuoi portarlo? sei il benvenuto! contribuisci ad arricchire questa giornata.

da mezzogiorno in poi

anche lo sbaracco-mercatino-libri ...se hai dei libri che vuoi vendere o scambiare questa È la giornata giusta.

.....

Ma anche per voi  ...mercatino artigianale con...

"Gli intagliatori del Legno, 

...intaglio a punta di coltello e sculture in legno con sgorbie,

Vere e proprie opere in ceramica artistica artigianale...

.....

La vera cucina tradizionale vi aspetta ... Pranzo a buffet di salumi, ceresetana, torta fritta, peperonata, zucchine, caponata, torta di patate, di riso, di spinaci, di verze, cotiche e fagioli, trippa, polenta e cinghiale, polenta e capriolo, polenta e funghi, pegai...

Serviti al tavolo tortelli di erbette, tagliatelle ai funghi, lonza in crema di funghi e il nostro fantastico dolce.

A soli 25 euro tutto compreso anche il vino.

Durante il pranzo e nel pomeriggio... Il magico cantastorie "Federico Berti"

con la sua tacabanda!

E Come ogni anno...a bordo della sua BEFAMOBILE...

...tanto attesa da grandi e piccini

Trattoria Solari Cereseto di Compiano (PR) La magia della notte di Capodanno

Interno della Trattoria Solari Festa di Capodanno
Preparati se ancora in tempo "Per un magico Capodanno"

"Domenica 31 dicembre a Cereseto ...una serata davvero speciale...per te...con noi!

Aperitivo sotto l'albero con gran buffet di svariati antipasti dal salume, torta fritta, ceresetana, stuzzichini vari, torte di patate, di riso, di spinaci, 

e tante altre fantasticherie, un gran misto di verdure dalla peperonata, zucchine, caponata di melanzane, panadella ai funsi, polenta e funghi, cinghiale con polenta, 

bomba di riso, spezzatino di patate, pegai au savù....bocconcini vari.....verranno poi serviti al tavolo cappelletti in brodo, i tortelli di erbette, le tagliatelle ai funghi, la lonza in crema di funghi e naturalmente per finire non può mancare zampone e lenticchie e il nostro fantastico dolce.  

vini e spumante compreso

Naturalmente alla mezzanotte di fronte alla trattoria durante il Brindisi bruceremo tutti insieme gli eventi negativi dell'anno appena trascorso quindi preparati un bel bigliettino o bigliettone con scritto tutte le cose che desideri allontanare dalla tua vita per bruciarle proprio qualche minuto prima di mezzanotte!

...e subito dopo esprimiamo tanti desideri bellissimi per il nuovo anno con tante lanterne ....verso il cielo...

Sei ancora indeciso? 

Prenota subito capodanno si avvicina!

Musica dal vivo con Federico Berti e la sua tacabanda e dalla mezzanotte suoneranno anche Mariagrazia e Fabio (musica delle 4 province)

grande festa a 50 euro tutto compreso anche la colazione del mattino.

Durante la serata verrà estratto un soggiorno a Santo Domingo per due persone!

Affrettati prenota subito....

Rifugio Lagdei (Corniglio-PR) sabato 2 dicembre 2017 - Lunata d'inverno l'alba della Luna

Sabato 2 dicembre 2017 ore 16:30 - Rifugio Lagdei
Lunata d'inverno: l'alba della Luna
In punta di piedi nella foresta, tra i suoi abitanti e le sue leggende, ad ammirare l'alba della Luna
- Iniziativa a cura di: Guide Ambientali Escursionistiche -
Una Lunata è una via di mezzo tra un'escursione e una visita guidata ai segreti della Foresta dell'Alta val Parma, illuminata da una Luna piena o quasi piena, ma sempre spettacolare Ed è proprio la Luna che, lungo il facile sentiero, sembrerà sussurrare i particolari della storia naturale di questi monti e le leggende che in essi si tramandano. La Luna che in alcune sere si mostra netta e limpida, mentre in altre fa filtrare solo alcuni raggi che sembrano così rivestire le nuvole di una incredibile patina d'argento e illuminano la via verso il più vicino tratto di crinale, da dove la nostra vista potrà spaziare sugli ampi prati del Monte Tavola, sulla pianura, e sull’alta Lunigiana.
Dislivello 250 m, percorrenza soste escluse 2,5 ore. Adatta a bambini sopra i 6-7 anni. Necessario giacca a vento, abbigliamento e calzature da escursione, torcia possibilmente frontale, consigliati bastoncini da trek. (Possibilità di prenotare alla guida anche la cena, alla carta, al Rifugio). Costo: € 13 adulti, 7 bambini.  Info e prenotazioni obbligatorie Guida A.E. Antonio Rinaldi cell. 328.8116651 - antonio.rinaldi.76@gmail.com - www.terre-emerse.it

Mostra-Mercato dei sapori e dell’artigianato al Castello di Bardi (PR) 08/09/10 Dicembre 2017

Bardi Mostra Mercato Natale 2017

Mostra-Mercato dei sapori e dell’artigianato al Castello di Bardi 08/09/10 Dicembre 2017

La Cooperativa di Comunità “IL PRINCIPATO LANDI”, nella sua rinnovata composizione e con volontà di presentarsi con nuovo slancio nella valorizzazione del territorio, in occasione delle festività natalizie, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Diaspro Rosso e il patrocinio del Comune di Bardi (PR), è lieta di annunciare la I edizione della "Mostra-mercato dei sapori e dell'artigianato" che si terrà all’interno delle sale dei principi del Castello di Bardi nel corso del ponte dell’Immacolata.

Non un mercatino dell'hobbistica, bensì un'occasione di esposizione delle "eccellenze" del territorio. Prodotti enogastronomici a km 0 provenienti dalla Valtaro e della Valceno, foodvalleys per eccellenza: piccole-grandi realtà quali caseifici, prosciuttifici, aziende agricole, allevatori, apicoltori, trasformatori del fungo e del tartufo, esponenti del mondo dolciario, presenzieranno a fianco di sapienti artigiani del vetro, della ceramica e del legno per esporre e vendere gustose e originali idee-regalo.

WEEKEND A PARMA 18-19 NOVEMBRE 2017

Venerdì 17 

Ex ragazzi al cinema
Cinema d'Azeglio - Strada D'azeglio, 33
Alle 15.00 e alle 17.30 proiezione del film Lion - La strada verso casa di Garth Davis. Ingresso
gratuito riservato ai maggiori di anni 55 fino ad esaurimento posti.
Per informazioni tel. 0521281138.

Diciassette. 1917 l’anno delle Rivoluzioni
Palazzo del Governatore – Piazza Garibaldi, 2
Alle 17.30 L’unione che abbiamo perduto. Momenti e forme di nostalgia sovietica, con Gian
Piero Piretto. Ingresso gratuito.

Autunno in Pilotta
Biblioteca Palatina – Palazzo della Pilotta
Alle 17.30 Nostalgie italiane dell’Ancien Regime, le romanze e i duetti di Maria Luisa,
concerto. Ingresso gratuito. Per informazioni www.pilotta.beniculturali.it oppure tel.
0521233309.

Fondazione Teatro Due: stagione di prosa
Viale Basetti, 12/a
Alle 18.30 Le interviste impossibili: Edoardo Sanguineti incontra Francesca da Rimini e
Sigmund Freud. Per informazioni e biglietti www.teatrodue.org tel. 0521230242.
Alle 20.30 va in scena Il borghese gentiluomo, di Molière, regia di Filippo Dini. Per
informazioni e biglietti www.teatrodue.org tel. 0521230242.

Barezzi festival
Teatro Regio – strada Garibaldi, 16
Alle 20.30 concerto di Michael Kiwanuka. Biglietti in prevendita sul circuito e punti vendita
Vivaticket. Per informazioni tel. 3341817156 - 3392049313.

November porc
Zibello
XVIa edizione della rassegna dedicata al maiale, quattro weekend di novembre in quattro
località della Bassa parmense. A Zibello Piaceri e delizie alla corte di Re Culatello
www.novemberporc.com

Sabato 18 

Autunno in Pilotta
Galleria Nazionale - Palazzo della Pilotta
Dalle 8.30 alle 10.30 Yoga in Pilotta. Ingresso euro 6,00.

WEEKEND a Parma 11-12 novembre 2017


Domenica: cosa fare nel Parmense. L'agenda


ALBARETO
UNA GIORNATA IN COMPAGNIA DI TUTTI I «GIOVANI DI IERI»
Domenica al Palafungo di Albareto dalle 15 in poi pomeriggio speciale dal titolo “Noi giovani di ieri” una manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale per tutti i cittadini meno giovani e per le famiglie della Valgotra. Alcune ore di festa e di approfondimento culturale che avranno come ospiti alcuni carabinieri della compagnia di Borgotaro diretti dal Maggiore Agostino Gentile. I carabinieri, con l’ausilio diapositive illustreranno alcuni importanti accorgimenti e preziosi dettagli su come difendersi dalla malavita e mostreranno anche l’attività dei carabinieri sul territorio a favore delle categorie di persone più fragili e deboli. I presenti avranno modo di chiedere delucidazioni sui comportamenti da tenere in caso di furti, scippi o minacce. Il sindaco di Albareto Davide Riccoboni porterà il saluto dell’amministrazione e poi offrirà a tutti i presenti un rinfresco gratuito in segno di gratitudine verso gli uomini del 112 e i meno giovani del suo comune, che rappresentano un punto di sicuro riferimento per tutta la Valgotra. Il tutto tra musica e momenti di allegria animati da volontari del paese. Per finire arriveranno per tutti le caldarroste cucinate sul posto.

Rifugio Lagdei (Corniglio-PR) - weekend 21-22 ottobre 2017

Sabato 21 ottobre 2017  - Rifugio Lagdei
Gara del miglior Bargnolino fatto in casa
Una giuria speciale valuta anche il tuo Bargnolino! I campioni si consegnano entro le 13 e la gara inizia alle 15.
- Iniziativa a cura di: Rifugio Lagdei -
Una giornata di festa: la festa del più popolare liquore del parmense: il bargnolino, che si ricava dai frutti del Prunus spinosa (il prugnolo selvatico) secondo varie ricette tramandate da ciascuna famiglia. Una delle tante tradizioni ad esso legato vuole che le bacche vadano raccolte dopo la prima gelata, ma molti in collina le raccolgono già a fine agosto; in ogni caso oggi non importerà il periodo di raccolta quanto il risultato, che sarà valutato da una giuria di sommelier Anag (Associazione nazionale assaggiatori grappe). I campioni dovranno esser consegnati entro le 13, e la gara durerà dalle 15 alle 17 circa. Al termine della gara, i produttori dei tre migliori bargnolini casalinghi verranno premiati con cesti di prodotti tipici della zona. Per tutti i partecipanti  una pergamena con la riproduzione di una stampa antica del “Prunus spinosa”.

Rifugio Lagdei (Corniglio - PR) 7-8 ottobre 2017- Lunata e mostra micologica

Sabato 7 ottobre 2017 ore 21:00 - Rifugio Lagdei
Lunata
In punta di piedi nella foresta, tra i suoi abitanti e le sue leggende, sotto la Luna piena (o quasi)
- Iniziativa a cura di: Guide Ambientali Escursionistiche -
Una Lunata è una via di mezzo tra un'escursione e una visita guidata ai segreti della Foresta dell'Alta val Parma, illuminata da una Luna piena o quasi piena, ma sempre spettacolare. Ed è proprio la Luna che, lungo il facile sentiero, sembrerà sussurrare i particolari della storia naturale di questi monti e le leggende che in essi si tramandano. La Luna che in alcune sere si mostra netta e limpida, mentre in altre fa filtrare solo alcuni raggi che sembrano così rivestire le nuvole di una incredibile patina d'argento e illuminano la via verso il più vicino tratto di crinale, da dove la nostra vista potrà spaziare sugli ampi prati del Monte Tavola, sulla pianura, e sull’alta Lunigiana.
Dislivello 250 m, percorrenza soste escluse 2,5 ore. Adatta a bambini sopra i 6-7 anni. Necessario giacca a vento, abbigliamento e calzature da escursione, torcia possibilmente frontale, consigliati bastoncini da trek. (Possibilità di prenotare alla guida anche la cena, alla carta, al Rifugio). Costo: € 13 adulti, 7 bambini.  Info e prenotazioni obbligatorie Guida A.E. Antonio Rinaldi cell. 328.8116651 - antonio.rinaldi.76@gmail.com - www.terre-emerse.it

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">

Condividi contenuti