Moro e la moneta delle cinquecentolire di proprietà della Repubblica Italiana e non a debito della privata Banca d'Italia