Più fibre, meno grassi e zuccheri: l’acquisto diventa “virtuoso”