Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

Parmamusica

Parmamusica

La prima semifinale del Concorso Toscanini tra Ciarán Mcauley e Vincenzo Milletarì

Ciaran Mcauley Vincenzo Milletarì

MERCOLEDÍ la prima semifinale del Concorso Toscanini tra Ciarán Mcauley e Vincenzo Milletarì i primi a dirigere la Filarmonica Toscanini

Mercoledì 25 ottobre 2017 alle 20.30 inizia all’Auditorium Paganini, con il primo concerto di semifinale aperto al pubblico, la fase conclusiva della decima edizione del Concorso di Direzione d’Orchestra intitolato al Arturo Toscanini, che la Fondazione organizza sin dal 1985 a cadenza triennale e che quest’anno assume una valenza particolare, sia per il decennale sia per la coincidenza con il 150. Anniversario della nascita dello stesso Arturo Toscanini

INIZIA LA FINALE DEL Concorso “Arturo Toscanini”

McAuley-Woong-Milletarì-Cohler

INIZIA LA FINALE DEL Concorso  “Arturo Toscanini” Tre i concerti pubblici al Paganini. In palio 40.000 euro e molti concerti

Inizierà lunedì prossimo all’Auditorium Paganini la fase finale della decima edizione del Concorso di Direzione d’Orchestra intitolato al Arturo Toscanini, che la Fondazione organizza sin dal 1985 a cadenza triennale e che rappresenta una delle più prestigiose competizioni mondiali per giovani direttori, l’unica italiana a far parte della Federazione Mondiale dei Concorsi Musicali Internazionali di Ginevra.

La commissione selezionatrice, presieduta dal M.o Gianluigi Gelmetti, ha scelto i quattro semifinalisti all’interno di una rosa di 12 candidati a loro volta selezionati tra i 159 candidati, dai 18 ai 34 anni, appartenenti a 34 diversi paesi che si erano iscritti. I finalisti sono quindi l’irlandese Ciaran Mcauley, l’italiano Vincenzo Milletarì (Italia), l’americano Yuga Cohler il coreano Cha Woong che dirigeranno ciascuno un programma che comprende come brano d’obbligo Dumbarton Oaks di Stravinskij, un’aria di Puccini, il primo movimento di un grande concerto per strumento solista e orchestra e il primo movimento di una delle più celebri sinfonie dell’Ottocento.

RAPHAEL GUALAZZI AL FESTIVAL VERDI 2017 Teatro Farnese di Parma mercoledì 18 ottobre 2017 ore 20.30

RAPHAEL GUALAZZI

AL FESTIVAL VERDI 2017

Il cantautore e pianista in un concerto esclusivo dedicato a Giuseppe Verdi

Teatro Farnese

mercoledì 18 ottobre 2017 ore 20.30 

Il talento e l’energia di Raphael Gualazzi incontrano Giuseppe Verdi, mercoledì 18 ottobre 2017 alle ore 20.30  al Teatro Farnese, nel concerto esclusivo che l’artista dedica al Maestro accompagnato dalla sua band: Anders Ulrich al basso, Gianluca Nanni alla batteria e Luigi Faggi Grigioni alla tromba. 

Dopo l’omaggio in occasione del bicentenario verdiano, con una personale rilettura dell’aria del Duca di Mantova “Questa o quella per me pari non sono” inserita nell’album “Happy Mistake”, il cantautore e pianista torna a farsi affascinare da Verdi nel concerto dedicatogli nell’ambito di AroundVerdi, ove il Festival amplia i confini dell’opera lirica per dare spazio ad altri linguaggi espressivi che stimolino nuove riflessioni intorno all’opera verdiana.

 

FUOCO DI GIOIA al Regio di Parma martedì 17 ottobre 2017 ore 20.00

FUOCO DI GIOIA

David Crescenzi dirige l’Orchestra dell’Opera Italiana e il Coro dell’Opera Italiana, preparato da Emiliano Esposito,

nel concerto lirico benefico ideato e organizzato dal Gruppo Appassionati Verdiani - Club dei 27

con Martina Belli, Francesca Benitez, Saioa Hernandez, Desirée Rancatore, Dimitra Theodossiou, Shalva Mukeria, Piero Pretti, Marco Spotti, Angelo Veccia e Riccardo Zanellato.

Teatro Regio di Parma

martedì 17 ottobre 2017 ore 20.00 fuori abbonamento 

Master accademici di Primo e Secondo livello attivati dal Conservatorio "Arrigo Boito" di Parma per l'anno accademico 2017-18.

Il Trio di Parma

Master per Professori d’Orchestra,

Tecnologie del suono e composizione musicale,

Alto Perfezionamento in Interpretazione Musicale

Per l’anno accademico 2017-2018, il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma attiva due master di primo livello per Professori d’orchestra (scuole di violino, viola, violoncello e percussioni) e in “Tecnologie del Suono e Composizione Musicale” e quattro master di secondo livello di “Alto perfezionamento per l’interpretazione musicale”: Scuola di Arpa, Chitarra, Fisarmonica e Musica da Camera. 

Per l’anno accademico 2017-2018, il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma attiva sei Master annuali di primo e secondo livello.

Arturo Toscanini: le composizioni per archi

Arturo Toscanini

Arturo Toscanini:  le composizioni per archi 

Sabato 14 ottobre 2017 alle 17.00, nell'Auditorium del Carmine, il terzo concerto del ciclo “Al pianoforte con Toscanini”. Un’ora prima del concerto si può visitare la Mostra su Arturo Toscanini nel Museo del Conservatorio "A. Boito". Ingresso libero. 

VERDI, VIRTUOSIMI ORCHESTRALI

VERDI, VIRTUOSIMI ORCHESTRALI

L’Orchestra dell’Opera italiana, diretta da Marco Ambrosini,

nel primo concerto del progetto Verdi in crescendo, dedicato ad Antonio Barezzi

Teatro Regio di Parma, sabato 14 ottobre 2017, ore 20.00

Teatro Giuseppe Verdi di Busseto, sabato 21 ottobre 2017, ore 20.00

Il concerto sarà presentato prima del debutto nell’incontro “Verdi orchestratore: le radici di un’arte”

Ridotto del Teatro Regio di Parma, lunedì 9 ottobre, alle ore 16.00, ingresso libero

 

Brani sinfonici di Giuseppe Verdi, Ferdinando Provesi e Giacomo Mori, eseguiti dall’Orchestra dell’Opera Italiana diretta da Marco Ambrosini, in Verdi, Virtuosismi Orchestrali, primo concerto del progetto Verdi in crescendo, in programma sabato 14 ottobre al Teatro Regio di Parma e sabato 21 ottobre al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto, alle ore 20.00.

Vendita abbonamenti di Nuove Atmosfere 2017-18

Prosegue la vendita abbonamenti da Nuove Atmosfere
I tagliandi in vendita al CPM Toscanini. Dal 21 ottobre i singoli biglietti

La vendita dei nuovi abbonamenti per la XII edizione di Nuove Atmosfere, composta quest’anno da 24 concerti sinfonici cui si aggiungono i tre concerti pubblici del Concorso di direzione d’orchestra Arturo Toscanini previsti a fine ottobre, è iniziata sabato scorso e proseguirà per le prossime due settimane, sino a venerdì 20. Da sabato 21 inizierà la vendita dei biglietti per i singoli concerti della stagione (dalla mezzanotte di domenica 22 per la vendita on-line sul sito www.biglietteriatoscanini.it).

Dopo sabato 21 sarà sempre possibile, fino alla data precedente il primo concerto in abbonamento (ovvero il 3 novembre per il Turno Verde, il 24 per il Turno Rosso, il 7 dicembre per il Tutti Per Uno), sottoscrivere le tessere d’abbonamento, ma, ovviamente, con una disponibilità limitata. Due restano le novità più importanti: le offerte omnicomprensive che prevedono un forte risparmio per chi sottoscrive tutte le opzioni disponibili e la cessazione del rapporto di collaborazione con il Teatro Regio riguardante i servizi di biglietteria in coincidenza del trasferimento della Fondazione Toscanini nella sua nuova sede.

Lella Costa in Traviata. L'intelligenza del cuore

Lella Costa

Lella Costa protagonista del nuovo spettacolo di Gabriele Vacis,

commissione del Festival Verdi in prima assoluta

Teatro Farnese

mercoledì 11 ottobre 2017, ore 20.30

Nell’ambito di AroundVerdi, ove il Festival Verdi amplia i confini dell’opera lirica per dare spazio ad altri linguaggi espressivi, Lella Costa porta in scena, mercoledì 11 ottobre, alle ore 20.30 al Teatro Farnese, Traviata.Lintelligenza del cuore, commissione del Festival Verdi in prima assoluta, con la regia di Gabriele Vacis, la scenofonia e i luminismi di Roberto Tarasco e i costumi di Antonio Marras,  prodotto da Mismaonda in collaborazione con Società dei Concerti di Parma e il Primo corso di alto perfezionamento in repertorio verdiano dell’Accademia verdiana. 

VIVA VERDI ! CONCERTO DA CAMERA ALLA ROCCA MELI LUPI DI SORAGNA (PR). mercoledì 11 ottobre 2017 ore 21

Burani Davide Paola Sanguinetti  Stefano Maffizzoni Rocca Meli Lupi di Soragna 

VIVA VERDI ! - RAFFINATO CONCERTO DA CAMERA ALLA ROCCA MELI LUPI DI SORAGNA.
Il trio Burani – Maffizzoni – Sanguinetti mercoledì 11 ottobre alle ore 21
In programma musiche di Giuseppe Verdi 

Ritorna anche quest’anno il tradizionale appuntamento musicale alla Rocca Meli Lupi di Soragna che costituisce da sempre uno dei primi appuntamenti della stagione musicale autunnale della Fondazione Toscanini. Quest’anno il concerto sarà interamente dedicato alle musiche di Giuseppe Verdi e si terrà il prossimo mercoledì 11 ottobre alle ore 21. Nella stupenda cornice della Rocca, presso la Galleria Bibienesca, sarà il trio costituito dall’arpista Davide Burani, dal flautista Stefano Maffizzoni e dalla soprano Paola Sanguinetti presenterà agli appassionati un concerto per flauto, arpa e soprano dedicato al cigno di Busseto. 

MEZZOGIORNO IN MUSICA

Voltoni del Guazzatoio - Pilotta

MEZZOGIORNO IN MUSICA

Recital per voce e pianoforte con introduzione all’ascolto

e al termine aperitivo al Gran Caffè del Teatro

Voltoni del Guazzatoio, Complesso della Pilotta

7, 8, 14, 15, 21, 22 ottobre 2017, ore 12,00 

Sono dedicati a Verdi e l’opera Francese, Verdi e le variazioni, Verdi e i cantabili i sei recital che compongono il programma di Mezzogiorno in Musica, i concerti seguiti da aperitivo del sabato e domenica che quest’anno avranno luogo in uno dei luoghi più suggestivi della città, i Voltoni del Guazzatoio, nel cuore del Complesso Monumentale della Pilotta. Un’occasione per godere della musica del Maestro e approfondire alcuni aspetti della sua opera grazie all’introduzione all’ascolto a cura di alcuni membri del Comitato scientifico del Festival Verdi. 

UN PALCO ALL’OPERA COL CLUB DEI 27 Teatro Regio di Parma sabato 7 ottobre 2017, ore 17.00

UN PALCO ALL’OPERA

COL CLUB DEI 27

Le opere di Verdi raccontate dalle Opere in persona

Teatro Regio di Parma

sabato 7 ottobre, ore 17.00, ingresso libero 

In occasione del Festival Verdi, il Gruppo di Appassionati Verdiani Club dei 27 sarà protagonista, sabato 7 ottobre 2017 alle ore 17.00 (e non alle ore 15.00 come precedentemente annunciato) dell’appuntamento a ingresso libero Un palco allopera col Club dei 27: Giuseppe Verdi, la sue opere, le loro storie, i grandi interpreti, raccontati nei palchi del Teatro Regio dalle Opere in persona, ovvero dai soci del Club dei 27 di Parma, celebri nel mondo per la loro incondizionata passione per il Maestro. 

MESSA DA REQUIEM al Teatro Regio di Parma in memoria di Luciano Pavarotti

MESSA DA REQUIEM

Al Festival Verdi, il capolavoro sacro interpretato da

Anna Pirozzi, Veronica Simeoni, Antonio Poli e Riccardo Zanellato

diretti da Daniele Callegari alla testa della Filarmonica Arturo Toscanini

e del Coro del Teatro Regio di Parma, in memoria di Luciano Pavarotti

Teatro Regio di Parma

sabato 7 ottobre 2017, ore 20.00

giovedì 19 ottobre 2017, ore 20.00 

I vincitori della nona edizione dell'European Opera-directing Prize

Il regista Andrea Bernard, lo scenografo Alberto Beltrame e la costumista Elena Beccaro firmeranno l’allestimento de La traviata al Festival Verdi 2017

In occasione della conferenza “Dialog(ue)” di Opera-Europa a Berlino, è stato annunciato il team creativo vincitore della nona edizione dell’European Opera-directing Prize che, grazie a un accordo di collaborazione siglato con il Teatro Regio di Parma, firmerà l’allestimento de La traviata in scena al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto nell’ambito del Festival Verdi 2017.

La giuria, presieduta da Graham Vick, regista e direttore artistico della Birmingham Opera Company, ha premiato gli italiani Andrea Bernard(regista), Alberto Beltrame (scenografo) e Elena Beccaro (costumista) Dopo aver valutato tutti i progetti partecipanti, la commissione ne ha ammessi 5 alla fase finale del concorso, richiedendo ai registi finalisti di provare alcune scene dell’opera, così come da loro concepita, di fronte alla giuria, per poter valutare anche la loro capacità di lavorare in scena e guidare un ensemble di cantanti.

Oltre 70 i progetti di messinscena giunti al più prestigioso concorso europeo dedicato a giovani registi, scenografi e costumisti, indetto ogni due anni dall’Associazione tedesca Camerata Nuova e quest’anno per la prima volta dedicato a un’opera verdiana. I 185 giovani artisti partecipanti al concorso, provenienti da 21 diversi paesi, hanno dovuto presentare un progetto artistico che rispettasse le indicazioni tecniche del Teatro Giuseppe Verdi di Busseto per il quale è concepito e secondo le indicazioni di budget fornite. Un esercizio concreto di produzione sostenibile.

Toscanini e l’opera Venerdì 6 ottobre 2017 alle 20.30 nell’Auditorium del Carmine di Parma

Arturo Toscanini

Toscanini e l’opera
Venerdì 6 ottobre 2017 alle 20.30 nell’Auditorium del Carmine il secondo concerto del ciclo “Al pianoforte con Toscanini”. Ingresso libero. 

Proseguono le celebrazioni del centocinquantesimo dalla nascita di Arturo Toscanini, con un nuovo concerto del ciclo “Al pianoforte con Toscanini”, organizzato dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”. Venerdì 6 ottobre alle 20.30, nell’Auditorium del Carmine, gli allievi della Scuola di canto del Conservatorio parmigiano, accompagnati al pianoforte dal maestro Nicola Mottaran, presentano una scelta di arie e duetti tratti da opere che Arturo Toscanini diresse in prima assoluta o in prima italiana. “Toscanini e l’opera” è, infatti, il titolo di questo secondo appuntamento. Eun Hye Kim (soprano), Juntae Kim (tenore) e Jaehong Jung (baritono) interpreteranno brani di Ruggero Leoncavallo, Giacomo Puccini, Claude Debussy, Umberto Giordano, Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Arrigo Boito, Francesco Cilea e Pietro Mascagni. Mottaran, docente del “Boito”, suonerà lo storico pianoforte donato da Vladimir Horowitz al Maestro Toscanini, oggi conservato nello Studio Toscanini riallestito in un’ala del Conservatorio di Parma.

JÉRUSALEM INAUGURA IL FESTIVAL VERDI 2017

Allestimento Jerusalem al Festival Verdi 2017  Scena di Jerusalem Festival Verdi 2017 Scena di Jerusalem Festival Verdi 2017

Nel nuovo allestimento di Hugo De Ana, torna al Teatro Regio di Parma

dopo trentasette anni il primo grand opéra verdiano,

nell’edizione critica in prima assoluta a cura di Jürgen Selk,

diretto da Daniele Callegari alla testa della Filarmonica Arturo Toscanini

e del Coro del Teatro Regio di Parma

Teatro Regio di Parma

28 settembre, 8, 12, 20 ottobre 2017 

Toscanini 150: le manifestazioni del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma

Busto di Arturo Toscanini al Conservatorio Boito di Parma

Toscanini 150:

le manifestazioni del Conservatorio “Arrigo Boito”

Per celebrare uno dei suoi più illustri allievi, il Conservatorio di Parma organizza due cicli di concerti                                                             

Il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma prende parte alle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita di Arturo Toscanini, che è stato uno dei suoi più illustri allievi. Lo fa con due cicli di concerti inseriti nel cartellone “Toscanini 150”.

LA TRAVIATA AL FESTIVAL VERDI 2017

La Traviata al Festival Verdi 2017

LA TRAVIATA AL FESTIVAL VERDI 2017

Nel nuovo allestimento di Andrea Bernard

e del team creativo vincitore del European Opera-directing Prize,

Sebastiano Rolli dirige, nell’edizione critica a cura di Fabrizio Della Seta,

Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna e un cast di giovani artisti

Teatro Giuseppe Verdi di Busseto

29 settembre, 3, 4, 7, 9, 11, 12, 14, 16, 18 ottobre 2017

Giuseppe Verdi: declinazioni di sacro

Giuseppe Verdi declinazioni di sacro

RASSEGNA “GIUSEPPE VERDI - DECLINAZIONI DI SACRO”

DAL 2 AL 26 OTTOBRE 2017

 

La rassegna “GIUSEPPE VERDI - DECLINAZIONI DI SACRO” è articolata in tre incontri che si terranno dal 2 al 26 ottobre, due dei quali sono inclusi nel programma del Festival Verdi Off 2017.

L’iniziativa, promossa dalla Cappella Universitaria della Diocesi di Parma, ideata e curata dalla Dott.ssa Alessandra Toscani, esperta di produzioni artistiche e culturali, è realizzata con i patrocini di: Comune di Parma, Comune di Busseto, Festival Verdi; con la collaborazione di: Casa Verdi (Milano), Club dei 27, Società Dante Alighieri di Parma, Associazione Italiana Santa Cecilia (Roma), grafica StudioGEA; con la sponsorizzazione de “I Bibanesi”.

Durante la conferenza stampa, che si terrà martedì 26 settembre alle ore 10,30 nella chiesa di S. Rocco e sarà moderata dalla Dott.ssa Chiara Palazzolo, verrà illustrata l’iniziativa: tre incontri a carattere divulgativo che intendono suggerire nuove possibili prospettive sul controverso tema del Sacro che caratterizza il complesso panorama interpretativo di Giuseppe Verdi; un campo di studio da sempre “spinoso” per musicisti, musicologi e biografi dedicati al compositore. Si intende far “incontrare” la figura di Verdi attraverso una prospettiva extra teatro che parta da testimonianze legate alla vita, ai luoghi vissuti, alle radici culturali del territorio, ai progetti etici: aspetti essenziali per una miglior comprensione delle scelte compositive dei testi a contenuto sacro, temi delle conferenze degli autorevoli relatori invitati.

 

FALSTAFF AL FESTIVAL VERDI 2017

FALSTAFF AL FESTIVAL VERDI 2017

Il capolavoro verdiano diretto da Riccardo Frizza

alla testa della Filarmonica Arturo Toscanini e del Coro del Teatro Regio di Parma,

nel nuovo allestimento di Jacopo Spirei con protagonista Roberto de Candia

Teatro Regio di Parma

1, 5, 15, 22 ottobre 2017 

JÉRUSALEM INAUGURA IL FESTIVAL VERDI

Jerusalem: Festival Verdi 2017

JÉRUSALEM INAUGURA IL FESTIVAL VERDI

Nel nuovo allestimento di Hugo De Ana, torna al Teatro Regio di Parma

dopo trentasette anni il primo grand opéra verdiano,

nell’edizione critica in prima assoluta a cura di Jürgen Selk,

diretto da Daniele Callegari alla testa della Filarmonica Arturo Toscanini

e del Coro del Teatro Regio di Parma

Teatro Regio di Parma

28 settembre, 8, 12, 20 ottobre 2017 

Prima che si alzi il sipario - Falstaff- Ridotto del Teatro Regio di Parma

Falstaff Festival Verdi 2017

Ridotto del Teatro Regio di Parma

martedì 19 settembre 2017, ore 17.00, ingresso libero

Il regista presenta il suo nuovo allestimento

nell’incontro a cura di Giuseppe Martini, con la partecipazione degli allievi

del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma 

LE OPERE DEL FESTIVAL VERDI 2017 SI SVELANO

Opere Festival Verdi 2017

IN ANTEPRIMA NELLE PROVE APERTE AGLI UNDER 30 E AL PUBBLICO

Biglietti in vendita dal 21 settembre a Busseto per La Traviata,

dal 23 settembre al Teatro Regio di Parma per Jérusalem, Stiffelio e Falstaff 

Le opere prossime al debutto al Festival Verdi 2017 si svelano in anteprima al pubblico in occasione delle prove generali. Jérusalem martedì 26 settembre alle ore 19.30 al Teatro Regio di Parma, La traviata martedì 26 settembre alle ore 15.00 al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto, Falstaff venerdì 29 settembre alle ore 20.00 al Teatro Regio di Parma e Stiffelio mercoledì 27 settembre alle ore 20.30 al Teatro Farnese. 

I biglietti per le prove di Jérusalem, Stiffelio e Falstaff saranno in vendita sabato 23 settembre presso la Biglietteria del Teatro Regio di Parma (ore 10.30 - 13.30 e 17.00 alle 19.00), al prezzo di € 10,00 per il pubblico e  di € 5,00 per le associazioni che hanno aderito al progetto di Promozione culturale e che hanno già ricevuto conferma alla propria adesione.  

Inizio ufficiale del mandato al maestro Alpesh Chauhan quale direttore principale della Filarmonica Arturo Toscanini per il prossimo triennio 2017-2020

Alpesh Chauhan

Inizia oggi il mandato di Alpesh Chauhan alla guida della Filarmonica Arturo Toscanini
Il giovane direttore inglese resterà in carica sino all’estate 2020

Il mandato triennale di alla guida della Filarmonica Arturo Toscanini quale nuovo Direttore Principale dell’orchestra inizia ufficialmente oggi, 15 settembre 2017. Il ventisettenne direttore inglese di origini indiane, nato a Birmingham nel 1990 e lì cresciuto, nell’alveo di una città musicalmente ricca e di un’orchestra di grande fama, la City of Birmingham Symphony Orchestra, fece un folgorante debutto a Parma nel marzo di due anni or sono, rivelando quello straordinario talento e quell’entusiasmo che ha conquistato immediatamente il pubblico e i componenti di quella che è diventata oggi la “sua” orchestra. Chiamato allora a sostituire un collega ammalato di grande prestigio come Kazushi Ono, suo predecessore nel ruolo di Direttore principale, in un programma difficile e popolare (Schumann e Beethoven), e dotato di un curriculum che sino ad allora era rivelatore solo per gli addetti ai lavori, Chauhan poteva risultare una scommessa. Oggi è una delle più belle realtà della più giovane generazione della direzione d’orchestra ed a lui che la Filarmonica Toscanini si affida per per dare corpo a una dimensione anche internazionale e per distinguersi ancora meglio nel panorama delle orchestre regionali italiane come una delle poche in grado di affrontare a pieno titolo il grande repertorio sinfonico.

"DAL BOITO NEL MONDO" Giovani talenti con Michele Pertusi in concerto Auditorium del Carmine di Parma

"DAL BOITO NEL MONDO"

Giovani talenti con Michele Pertusi in concerto

Lunedì 25 settembre 2017 alle 21.00, nell’Auditorium del Carmine, il concerto promosso dal Circolo culturale "Il Borgo" in collaborazione con il Conservatorio di Musica "Arrigo Boito" di Parma.

L’associazione culturale Il Borgo, nata per favorire una crescita culturale e civica dei cittadini di Parma, festeggia nel 2017 quarant’anni di attività. Tra le altre iniziative per celebrare la ricorrenza, si inserisce l’evento “Dal Boito nel mondo. Giovani talenti con Michele Pertusi in concerto” che si terrà lunedì 25 settembre alle 21.00, nell’Auditorium del Carmine. L’evento vedrà salire sul palcoscenico dell'Auditorium del Carmine alcuni talentuosi allievi del Conservatorio di Musica "Arrigo Boito", al fianco del celebre basso Michele Pertusi.  Il ricavato della serata andrà in beneficenza alla Famija Pramzana, per contribuire alla preparazione dei “Cestèn d'Nadäl” consegnati alle famiglie bisognose.

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">

Condividi contenuti