Salta navigazione.
La vita sta cambiando pelle

La Spezia

La Spezia

Galleria Il Gabbiano 14 ottobre | 16 novembre 2017: FERNANDO ANDOLCETTI, Dolce era il canto

Fernando Andolcetti: La Valigia 2017 Fernando Andolcetti Das Veilchen 2017
 Fernando Andolcetti

14 ottobre 16 novembre 2017

inaugurazione sabato 14 ottobre 2017, ore 18.00

galleria IL GABBIANO arte contemporanea

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 – 19124 SP | C.P. 33 – 19121 La Spezia

info @ galleriailgabbiano@gmail.com – t 3338299027 – t 3387909454 – t 3397953399

orario martedì–sabato 17.00–20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

ottobre 2017 – giugno 2018

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

Evento organizzato in occasione della tredicesima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI

Il mare a Levanto (SP) a Maggio 2017

Foto Luigi Boschi: mare di Levanto al tramonto di maggio 2017


CASE DI LEVANTO

Foto Luigi Boschi: Case di Levanto

Osteria/Ristorante tipico di Levanto: Tumelin website

Foto Luigi Boschi: Osteria Ristorante Tumelin

Levanto amici e conoscenti

Foto Luigi Boschi: amici di levanto

LUOGHI E LOCALI DI LEVANTO

Foto Luigi Boschi: Levanto, Chiesa di Sant'Andrea maggio 2017

Galleria IL GABBIANO arte contemporanea LA SPEZIA: dal 13 maggio al 10 giugno 2017 Vittorio Sopracase

Vittorio Sopracase

13 maggio 10 giugno 2017

inaugurazione sabato 13 maggio 2017, ore 18.00 

galleria IL GABBIANO arte contemporanea

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 – 19124 SP | C.P. 33 – 19121 La Spezia

info @ galleriailgabbiano@gmail.com – T 0187733000

t 3338299027 – t 3387909454 – t 3397953399

orario martedì – sabato 17.00–20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DELLA SPEZIA

 

       La galleria IL GABBIANO della Spezia in occasione del primo anniversario della sua scomparsa rende omaggio all’artista VITTORIO SOPRACASE. Accompagna la mostra un testo inedito di Bruno Corà.

 

        Vittorio Sopracase nasce a Galiziana di Pola, Istria, nel 1942.

Nel 1947 deve lasciare l’Istria a seguito dei massacri delle foibe, quindi con la madre e il rimanente della famiglia si stabilisce alla Spezia.

Muore nel 2016 nella sua città di adozione, a 74 anni.

 

Compie i suoi studi al Liceo Artistico, poi all’Accademia di Belle Arti di Carrara.

Dal 1960, giovanissimo, inizia la sua intensa attività espositiva.

Dal 1967 al 1975 fa parte del “Consiglio Nazionale del Sindacato Artisti” e dal 1968 al 1982 è Segretario Responsabile Provinciale.

Nel 1968 è tra i più entusiasti fondatori alla Spezia della Galleria d’Arte “SPEZIA 66”.

La PIA La Spezia: Farinata, Pizza, Castagnaccio

La Pia la centenaria

La Pia Porto Mirabello; Nel 1887 nasce la Signora Pia, apre uno “scragno” in Via del Prione per la vendita di farinata, di focaccia e castagnaccio; cibo per la “povera gente”: operai, manovali, carrettieri, artigiani. La Spezia in quegli anni ne era piena. Il banco “tira” e La Pia diventa il punto di riferimento di tanti spezzini. In fondo, con qualche centesimo, si poteva avere “’n toco de fugaza, na feta de faina’ o na feta de patona”.La Pia apre in un clima di grandi cambiamenti: La Spezia di fine Ottocento è una città nuova, che abbandona la sua fisionomia di piccolo centro di pescatori e diventa la "città dell'Arsenale", aprendosi a nuovi occupati, cittadini di tutta Italia. Nel primo dopoguerra La Pia inizia a sfornare la pizza, diventa un locale con servizio al tavolo e agli "arsenalotti", i suoi unici clienti fino ad allora, si aggiungono i cittadini della "Spezia bene".Aperta mattino e pomeriggio fino a sera, per pranzi, cene o uno spuntino a metà giornata, la Pia nel 1998 ha aggiunto alla sede storica di via Magenta un altro punto vendita al Centro Kennedy, sempre a La Spezia, nel 2005 a Sarzana ed è del 2011 l’ultima nata nel porto Mirabello sempre a la Spezia.

Orario continuato | 10.00 alle 22.00
Via Magenta 12, 19121, La Spezia, Italia

Fonte: www.lapia.it

La farinata della Pia

 

In Memory of Joseph Beuys – 15 ottobre – 17 novembre 2016 galleria il Gabbiano La Spezia

Joseph Beuys

In Memory of Joseph Beuys 15 ottobre 17 novembre 2016 mostra n. 547

Evento organizzato in occasione della dodicesima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI 

Paolo Albani, Cristina Andolcetti, Fernando Andolcetti, Vittore Baroni, Antonio Bobò, Sergio Borrini, Anna Boschi, Antonino Bove, Emma Caprini, Bruno Cassaglia, Cosimo Cimino, Mario Commone, Chiara Diamantini, Michele De Luca, Beatrice Donin, Giovanni Fontana, Lia Franzia, Mariano Frare, Delio Gennai, Alessio Gianardi, Alessio Guano, Rosalia Liberto, Ruggero Maggi, Alessio Manfredi, Romano Masoni, Paolo Megazzini, Anna Moro-Lin, Cesare Nardi, Nadia Nava, Giuseppe Pellegrino, Antonio Raucci, Gian Paolo Roffi, Danilo Sergiampietri, Franco Spena, Romeo Traversa 

Joseph Beuys, di cui ricorre quest’anno il trentennale della morta, è stato uno dei maggiori rappresentanti di quella corrente internazionale chiamata arte concettuale che, rifiutando l’oggetto (quadro, scultura), considera l’operazione artistica come pura espressione mentale. 

L’arte è vista come idea, come linguaggio, come conoscenza attraverso il pensiero anziché attraverso l’immagine. 

Beuys è stato tra i più discussi e insieme stimolanti esponenti dell’avanguardia europea; le sue teorizzazioni, le sue mostre dissacranti, gli happenings lo resero celebre, più che in patria, all’estero e soprattutto negli Stati Uniti, dove nel 1979 gli venne dedicata una grande mostra retrospettiva al Museo Guggenheim di New York. 

La sua attività inizia dagli anni ’50 con una fitta produzione di disegni che riportano al primordio del germe, o del fiore, o dell’organo sessuale. 

Rifiuti tossici, a La Spezia scoperti 14 fusti interrati vicino a campo da calcio

La scoperta del Corpo forestale fuori dal perimetro della discarica di Pitelli, da anni al centro di misteri e veleni. In corso le analisi della melma scura e oleosa contenuta. Le indagini sulla base di una fonte confidenziale, l'ipotesi è che nell'area possano essere finite anche le scorie del disastro di Seveso

Quattordici fusti, interrati vicino a un ex campetto di calcio. Ma la convinzione degli investigatori è che là sotto, e tutto intorno, ce ne siano molti di più. La terra intorno alla discarica di Pitelli a La Spezia ha restituito un pezzo del suo passato di misteri e di veleni. Gli agenti del Corpo forestale dello Stato, coordinati dal pm Luca Monteverde, hanno trovato un’area piena di fusti interrati vicino all’area di “campetto”, dove fino a qualche decina di anni fa giocava una squadra di calcio locale. Una zona finora mai indagata dalle autorità, esterna alla discarica della Sistemi Ambientali di Orazio Duvia, l’imprenditore spezzino finito al centro dell’inchiesta della Procura di Asti nel 1996 sulla triangolazione dei rifiuti che dalla Lombardia e dal Piemonte finiva nel Golfo dei Poeti. Duvia fu accusato di aver corrotto politici locali, funzionari pubblici e ufficiali della Marina Militare, ma nel 2011 è stato assolto dai reati più gravi di disastro ambientale e di falso. Gli altri reati, a quel punto, erano già prescritti.

Sarzana Festival della mente, quest'anno è tutta questione di responsabilità

Nel borgo di Sarzana si rinnova da domani sino a domenica l'appuntamento culturale, il primo in Europa dedicato alla creatività. Ecco una selezioni degli eventi previsti

di ANNARITA BRIGANTI

Sessanta relatori italiani e internazionali, 500 giovani volontari e 38 eventi in tre giorni, più la sezione per bambini e ragazzi, con 27 relatori e 22 eventi, che arrivano a 50 con le repliche: torna il Festival della Mente di Sarzana, da domani 4 settembre a domenica 6 nel borgo ligure in provincia della Spezia, con la direzione scientifica del professore Gustavo Pietropolli Charmet e la direzione artistica della giornalista Benedetta Marietti, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia e dal Comune della cittadina ligure. Il calendario per i più piccoli è curato dalla giornalista e scrittrice Chicca Gagliardo. Il primo festival europeo dedicato alla creatività, giunto alla XII edizione, negli anni ha ampliato la sua "comfort zone", spaziando dalla storia alla psicologia, dalla letteratura all'architettura, senza tralasciare le presentazioni di libri, i reading, gli spettacoli.

Alfio Edoardo ANTOGNETTI: KLEINES ENTOMOLOGISCHES

14 marzo | 16 aprile 2015

inaugurazione sabato 14 marzo 2015 - ore 18.00

galleria IL GABBIANO arte contemporanea

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 – 19124 SP I | C.P. 33 – 19121 La Spezia I

+39 0187733000 – t +39 3338299027 – t +39 3387909454

+39 3397953399 – @ marioacom@libero.it – marioacom@gmail.com – Skype/tw marioacom

orario martedì – sabato 17.00–20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

collaborazioni comune della spezia – RES, Sarzana

con il contributo di Cantine Lunae Bosoni – Viticoltori in Ortonovo 

IL GABBIANO arte contemporanea ha il piacere di presentare la personale di Alfio Edoardo Antognetti dal titolo Kleines Entomologisches. In realtà dietro il nome dell’autore coesistono Alfio Antognetti e il figlio Edoardo, con il quale l’artista ha iniziato da diverso tempo un soldalizio più che una collaborazione... 

Castle (Veg)etarian Fest: Vegani e vegetariani d'Italia si incontrano a Sarzana (SP) il 24-25-26-27 luglio 2015

castlevegetarianfest - Sarzana


Castle (Veg)etarian Fest, arriva l’evento eno-gastronomico che arricchisce l’Estate 2015 della città.

IL GABBIANO arte contemporanea: From a Collection dal 06 dicembre 2014 al 15 gennaio 2015

Gio Pomodoro: Cile, 1975, acquatinta, cm 50x70

06 dicembre 2014 | 15 gennaio 2015

inaugurazione sabato 6 dicembre 2014 - ore 18.00 

galleria IL GABBIANO arte contemporanea

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 – 19124 SP I | C.P. 33 – 19121 La Spezia I

+39 0187733000 – t +39 3338299027 – t +39 3387909454

+39 3397953399 – @ marioacom@libero.it – marioacom@gmail.com – Skype/tw marioacom

orario martedì – sabato 17.00–20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

collaborazioni comune della spezia – Collezione Sergio Borrini, Milano 

IL GABBIANO arte contemporanea presenta come ultima mostra del 2014 From a Collection, una selezione di opere della collezione dell’artista Sergio Borrini.

Opere in gran parte degli anni settanta e ottanta; tecniche varie e di vario formato; multipli e opere uniche. Un percorso originale di rapporti e collaborazioni nel mondo dell’arte contemporanea e del design in più di quarant’anni di attività. 

Martedì musicali nel Golfo: Portovenere martedì 22 luglio 2014 Concerto della Toscanini

Foto Luca Pezzani: L'Orchestra Toscanini a Portovenere nella rassegna i martedì del golfo 2014

Nota al concerto
Nella suggestiva piazza sulla scogliera della cittadina ligure, l'ORER diretta da Andrea Fornaciari ha conquistato il pubblico che ha gremito l'arena appositamente allestita con un programma di musiche di Fauré, Mozart, Mendelssohn, Beethoven, Rossini.

Gallery Fotografica. Foto di Luca Pezzani

Titolo: Martedì Musicali di Portovenere: Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna / Andrea Fornaciari direttore 

Sede: Piazza S.Pietro
ore 21,30

Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna
Andrea Fornaciari direttore
Gabriel Fauré
Pavane op.50
Wolfgang Amadeus Mozart
Il flauto magico Ouverture
Le nozze di Figaro Ouverture
Felix Mendelssohn-Bartholdy
Le Ebridi “La grotta di Fingal”- Ouverture da concerto in si minore op. 26
Ludwig van Beethoven
Leonore Ouverture n. 3 in do maggiore, op. 72b
Gioachino Rossini
La scala di seta Sinfonia
Il Barbiere di Siviglia Sinfonia

DELIO GENNAI: Consonanze

dal | al               

2 aprile | 5 maggio 2011                          

inaugurazione sabato 2 aprile 2011 | ore 18.00
con la presenza dell'artista

sede | organizzazione | info

galleria IL GABBIANO arte contemporanea | C.P. 181 - 19121 La Spezia

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 - 19124 (SP) ITALIA
da piazza Europa seguendo il senso unico di via XXIV Maggio la terza traversa a sinistra dall'incrocio tra v.le Italia e v.le San Bartolomeo verso p.zza Europa la terza a destra

T +39 0187733000 - M +39 3338299027 - +39 3387909454

M +39 3397953399 - E marioacom@libero.it - marioacom@gmail.com

orario martedì - sabato 17.00-20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

collaborazioni    comune della spezia - Studio Gennai, Pisa

Delio Gennai, nato a Legoli di Peccioli, diplomato all'Istituto d'Arte e laureato in Storia dell'Arte, dal 1966 vive a Pisa, dove ha lavorato a lungo nell'istituto di genetica dell'Università e dove nel 1987 ha aperto la galleria "Studio Gennai", sede anche del suo studio, che ha ospitato sinora oltre duecento mostre ed ha promosso numerosi eventi in luoghi pubblici in collaborazione con altre istituzioni culturali, enti e gallerie. Al suo attivo circa trecentotrenta mostre in Italia e all'estero, delle quali cinquanta personali.

<[...] In Delio Gennai [...] gli esiti formali sono il frutto di raffinata manualità e di squisita maestria. [...] l'artista abbandona i tradizionali mezzi della pittura, ma non per questo rinuncia alla complessità del fare, confortata da sicuro rigore di metodo.

Varata a La Spezia Rossita, la prima nave portascorie nucleari d’Europa

Di Serena Savelli, in Barche, Nucleare. Ambiente

(ecologiae.com 17-12-2010) E' stata varata nei giorni scorsi nei cantieri di La Spezia, allargando il bacino di carenaggio nel quale era stata trasferita dall'hangar in cui era stata costruita, la nave "Rossita".

La grande nave di 1.700 tonnellate di stazza lorda proviene dallo smantellamento e dal recupero dei materiali derivati dai sommergibili nucleari russi. Il suo nome deriva dalla somma di Ross, che sta per Russia, ed Ita, che sta per Italia e sta a sottolineare la cooperazione realizzata in questo senso tra i due stati.

Trattasi dello smantellamento dei sommergibili nucleari russi che rientrava nel programma di cooperazione italo-russa stipulato per il Global Partnership del 5 novembre 2003, sottoscritto il 30 gennaio 2005 e ratificato dal Parlamento italiano il 31 luglio 2005. Il contratto per la costruzione della nave era stato siglato a Mosca il 28 luglio 2008 ed ammontava alla cifra di oltre 70 milioni di euro. L'accordo prevedeva anche che l'Italia si impegnasse a pagare 360 milioni di euro nel corso di 10 anni per finanziare progetti di cooperazione anche in altri settori.

Cosimo Cimino: Voli di carta

dal | al
13 novembre | 16 dicembre 2010

inaugurazione sabato 13 novembre 2010 | ore 18.00

sede | organizzazione | info
galleria IL GABBIANO arte contemporanea | C.P. 181 - 19121 La Spezia

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 - 19124 (SP) ITALIA
da piazza Europa seguendo il senso unico di via XXIV Maggio la terza traversa a sinistra

T +39 0187733000 - M +39 3338299027 - +39 3387909454
M +39 3397953399 - E marioacom@libero.it - marioacom@gmail.com

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili
orario
  martedì - sabato 17.00-20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

collaborazioni comune della spezia 

notizie | testo

HIC SUNT LEONES*

         Fernando Andolcetti | Mirella Bentivoglio | Achille Bonito Oliva | Sergio Borrini | Christo | Cosimo Cimino | Mario Commone | Delio Gennai | Emilio Isgrò | Ugo La Pietra | Mauro Manfredi | Mario Nanni | Cesare Nardi | Nadia Nava | Ladislav Novak | Anne O'Callaghan | Giuseppe Pellegrino | Rosemarie Sansonetti | Francesca Vivenza | Wolf Vostel

dal | al

2 ottobre - 11 novembre 2010 ◄

inaugurazione sabato 2 ottobre 2010 | ore 18.00

► sabato 9 ottobre 06 GIORNATA DEL CONTEMPORANEO

sede | organizzazione | info

galleria IL GABBIANO arte contemporanea | C.P. 181 - 19121 La Spezia

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 - 19124 (SP) ITALIA
da piazza Europa seguendo il senso unico di via XXIV Maggio la terza traversa a sinistra

T +39 0187733000 - M +39 3338299027 - +39 3387909454
M +39 3397953399 - E marioacom@libero.it - marioacom@gmail.com

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

orario  martedì - sabato 17.00-20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

collaborazioni comune della spezia, provincia della spezia/regione liguria

SAKROS arte contemporanea, carrara | MUSEO NUOVA ERA, bari

notizie | testo

"La creatività sta morendo" L'allarme degli intellettuali

Da oggi a domenica 5 il Festival della Mente in Liguria. Da Staino a Diamanti, da Bonito Oliva a Ferraris, il mondo della scienza e della letteratura si raduna per parlare delle potenzialità dell'intelletto. E lancia l'allarme contro la mancanza di stimoli e incentivi

SARA FICOCELLI

(repubblica.it) SARZANA (La Spezia) - La mente è l'unico strumento che abbiamo per capire la realtà e gli altri, un'incognita che dà risposte e pone problemi. La mente è (anche) movimento, presente in trasformazione, creatività. Il Festival della Mente 1 di Sarzana, in provincia di La Spezia, alla sua settima edizione, da oggi al 5 settembre ospita i cervelli migliori del Paese e pone a tutti - soprattutto ai visitatori - una domanda: esiste ancora la creatività in Italia? E se sì, come viene manifestata dagli italiani e recepita dalle istituzioni? Repubblica.it lo ha chiesto ad alcuni dei partecipanti, che in tutto quest'anno sono 70. Intervistarli uno ad uno sarebbe stato un problema e così abbiamo scelto un rappresentante per ogni disciplina intellettuale, dalla filosofia alla politica sociale, dal fumetto alle neuroscienze. Il collage finale non dà spazio a equivoci: di creatività l'Italia ne ha da vendere, ma è una risorsa malata, resa ogni giorno più fragile dalla mancanza di stimoli e incentivi  istituzionali.

Facciamo finta: il gioco di Alice

61 autori per Lewis Carroll

Al Ackerman / Paolo Albani / Fernando Andolcetti / Anna Banana / Mario Barachini / Vittore Baroni / Dario Barsottelli / Keith Bates / Carlo Battisti / Franca Bernardi / Emanuela Biancuzzi / Buz Blurr / Sergio Borrini / Antonino Bove / Luca Brocchini / Cosimo Cimino / Teresa Cinque / Cobàs / Mario Commone / G. Luca Cupisti / Giovanni Dentoni / Adolfina De Stefani / Marcello Diotallevi / Gabriella Di Trani / Graziano Dovichi / Pasquale Gadaleta / Delio Gennai / Laura Ghilarducci / Gumdesign / Ed F. Higgins / I Santini Del Prete / Claudio Jaccarino / Helmut King / Bruno Larini / Alessio Larocchi / Michael Leigh / Arturo Lini / Little Shiva / Tania Lorandi / Alessandro Maffei / Marco Maffei / Ruggero Maggi / Guglielmo Manenti / Marco Marchiani Mavilla / Graciela G. Marx / Monica Michelotti / Henning Mittendorf / John Mountain / Mirco Mugnaini / Nadia Nava / Rea Nikonova / Stefano Paolicchi / Vieri Parenti / Maximo Pellegrinetti / Marlon Vito Picasso / Teresa Pollidori / Claudio Romeo / Lorena Sireno / Rod Summers / Alessandro Traina / Tommaso Vassalle

dal 30 aprile al 20 maggio 2010

inaugurazione venerdì 30 aprile 2010 | ore 18.00

sede | organizzazione | info

galleria IL GABBIANO arte contemporanea | C.P. 181 - 19121 La Spezia
da piazza Europa seguendo il senso unico di via XXIV Maggio la terza traversa a sinistra

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 - 19124 (SP) ITALIA
T +39 0187733000 - M +39 3338299027 - +39 3387909454
M +39 3397953399 - E marioacom@libero.it - marioacom@gmail.com

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

orario
martedì - sabato 17.00-20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

 collaborazioni comune della spezia

21 x 36 |ventuno artisti per trentasei libri

21 x 36 |ventuno artisti per trentasei libri

Fernando Andolcetti, Nanni Balestrini + Mimmo Paladino, Mirella Bentivoglio, Alighiero Boetti, Sergio Borrini, Emma Caprini, César, Cosimo Cimino, Mario Commone, Delio Gennai, Paolo Icaro, Maria Lai, Cesare Nardi, Nadia Nava, Mauro Manfredi, Giuseppe Pellegrino, Takako Saito, Caterina Sbrana, Franca Sonnino, Emilio Villa

dal | al 5 dicembre 2009 - 14 gennaio 2010

inaugurazione sabato 5 dicembre 2009 | ore 18.00

NUOVA sede | organizzazione | info

galleria IL GABBIANO arte contemporanea | C.P. 181 - 19121 SP

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 - 19124 (SP) ITALIA [da piazza Europa seguendo il senso unico di via XXIV Maggio la terza traversa a sinistra]
T +39 0187733000 - M +39 3338299027 - E marioacom@libero.it
ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

orario
martedì - sabato 17.00-20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

collaborazione comune della spezia

IL GABBIANO HA PRESO IL VOLO ... in via ricciardi 15 ... LA SPEZIA

notizie | testo
<<Né libro né quadro. Qualcosa quasi come un libro, come un quadro, come una scultura...>> Jiřì Kolář

HERMANN NITSCH AL GABBIANO DI LA SPEZIA

inaugurazione sabato 3 ottobre 2009 | 05 GIORNATA DEL CONTEMPORANEO | ore 18.00-21.00

NUOVA sede | organizzazione | info
galleria IL GABBIANO arte contemporanea | C.P. 181 - 19121 SP

LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 - 19124 (SP) ITALIA
[da piazza Europa seguendo il senso unico di via XXIV Maggio la terza traversa a sinistra] T +39 0187733000 - M +39 3338299027 - E marioacom@libero.it

ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

orario
martedì - sabato 17.00-20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

collaborazione comune della spezia

IL GABBIANO HA PRESO IL VOLO ... in via ricciardi 15 ... LA SPEZIA

notizie | testo

la galleria IL GABBIANO arte contemporanea della Spezia, nella nuova stagione espositiva 2009, inaugura, dopo quarantuno anni di attività nella sede storica, il nuovo spazio espositivo di via Nino Ricciardi 15, con una mostra storica dedicata al maestro dell'Azionismo viennese Hermann Nitsch. In mostra tele, installazioni e fotografie.

BEN SHAHN: opere e documenti

Ben ShanDal | al

4-23 aprile 2009
inaugurazione sabato 4 aprile 2009

sede espositiva | organizzazione | info
galleria IL GABBIANO arte contemporanea
LA SPEZIA via don Minzoni 53 - 19121 (SP) ITALIA | C.P. 181
T +39 0187733000 - M +39 3338299027 - E marioacom@libero.it
ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili
orario martedì - sabato 17.00-20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso
collaborazione comune della spezia | provincia della spezia | regione liguria

note biografiche | testo
La galleria IL GABBIANO arte contemporanea della Spezia, tra le iniziative in occasione del quarantennale della sua attività,  propone una mostra documentativa di Ben Shahn (artista statunitense di origine lituana) per ricordarlo nel quarantennale della sua scomparsa (1898-1969).

La mostra - preceduta dalla personale allestita all'autore dalla galleria nel lontano 1995 - consiste prevalentemente in riproduzioni di sue opere grafiche, ma include alcune delle sue celebri litografie, ed è presentata da un testo di Mirella Bentivoglio - collaboratrice storica della galleria - che percorre sinteticamente tutto l'arco della sua produzione.

CARLO BATTISTI: LA BIBLIOTECA DI BABELE

Carlo Battisti - Biblioteca di BabeleVenticinque lavori di cm 34 x 34 su un racconto di J. L. Borges

dal 24 gennaio| al 26 febbraio 2009
inaugurazione sabato 24 gennaio 2009 - ore 18

sede espositiva La Spezia

organizzazione galleria IL GABBIANO arte contemporanea
via don Minzoni 53 - 19121 (SP) ITALIA
info T +39 0187 733000 - M +39 333 8299027 - E marioacom@libero.it

Ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili       

orario martedì - sabato 17.00-20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso

collaborazione comune della spezia

EDO MURTI

La pittura del segno. L'energia del colore

dal 20 dicembre 2008  al 22 gennaio 2009
inaugurazione sabato 20 dicembre 2008 ore 18

collaborazione comune di La Spezia

Edo Murti
è il più importante artista croato del secondo dopoguerra e uno dei maestri dell'astrazione informale europea degli anni Sessanta e Settanta. Nato a Velika Pisanica il 4 maggio del 1921, si è trasferito nel 1925 con la famiglia a Zagabria, dove ha compiuto gli studi e tenuto la sua prima mostra personale nel 1935 e dove ha poi frequentato l Accademia di Belle Arti, con un intervallo di un anno in quella di Belgrado. Dal 1941 ha partecipato attivamente al movimento antifascista Nazionale di Liberazione jugoslavo e dal 1943 alla Resistenza. Murti ha compiuto frequenti viaggi all estero (Italia, Francia) e alla fine degli anni Quaranta ha vissuto a New York. Il contatto con la scuola americana di Pollock, Kline e De Kooning ha avuto una grande influenza nella sua conversione all'astrattismo, seguita al precocissimo esordio figurativo; una stagione artistica percorsa fino alla fine degli anni Settanta, caratterizzata da un segno di grande potenza e un uso aggressivo del colore. Il successivo ritorno al paesaggio è stato poi quasi uno sviluppo naturale, così come l ulteriore ritorno ad una Nuova Astrazione.

RAGAZZINA GIOCA CON LA PISTOLA DEL PADRE E SI UCCIDE

(ansa.it) LA SPEZIA - Una quattordicenne spezzina, Silvia Colombi, è rimasta uccisa nella tarda serata di ieri, colpita al cuore da un colpo di pistola partito dall'arma del padre, che al momento della disgrazia non era in casa. E' accaduto in una bella villa nel verde, sulla strada panoramica che congiunge la città della Spezia al Parco nazionale delle Cinque Terre.

 La ragazzina aveva cenato, poi si era ritirata nella sua camera, apparentemente tranquilla, senza far trapelare nulla di particolare: il padre aveva impegni, per cui si era allontanato. In casa era rimasta la matrigna, che da diversi anni ha instaurato una nuova relazione con l'uomo, separato da parecchi anni. La donna non si è accorta di niente, fino all'esplosione del colpo.

E' accorsa in cameretta e ha trovato la ragazzina riversa sul letto, respirava a fatica: il suo cuore ha cessato di battere nel giro di qualche secondo. Accanto al corpo, c'era la pistola, un'arma regolarmente detenuta dal padre, Ezio Colombi, già assessore comunale alla Spezia, nelle fila del Partito Socialista, e poi candidato a sindaco alle amministrative del 2002 a capo di una lista civica. La donna ha chiesto subito aiuto, ma i militi del 118 non hanno potuto fare altro che constatare l'avvenuto decesso della ragazzina. I rilievi effettuati dai carabinieri non hanno trovato riscontri di un proposito suicida: non una lettera, non un messaggio di addio.

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-1148397743853804"
data-ad-slot="6534948771">

Condividi contenuti