Home Architettura Urbanistica Design Nuovi parchi cittadini La riqualificazione urbana si gioca sulle aree verdi

Nuovi parchi cittadini La riqualificazione urbana si gioca sulle aree verdi

25
0
Link

(ilgiorno.ilsole24ore.com) BERGAMO – LA CITTÀ si fa bella e…verde. Oggi alle ore 17,00 viene infatti inaugurato uno dei nuovi parchi cittadini che riqualificheranno il volto della città.
Da tempo l’Amministrazione comunale lavora perchè i cittadini possano disporre di maggiori aree verdi pubbliche ed ora, dopo la riapertura nel maggio scorso del parco di via Diaz, tocca al parco di via Lochis a Longuelo.
La cerimonia, presieduta dal sindaco Roberto Bruni, verrà preceduta da una simpatica "presa di possesso" da parte dei ragazzi del Centro Ricreativo Estivo di Longuelo dei nuovi giochi nel parco di via Perosi.
Giovedì 3 luglio invece sarà la volta del parco adiacente al nuovo ospedale Beato Giovanni XXIII° in zona Trucca, traversa di via King, vicino al rondò della Circonvallazione, di cui viene aperto il primo lotto.

Al termine del dei lavori sarà il più grande sul territorio comunale e comprenderà anche un laghetto, a cui fa da sfondo il bel profilo di città alta.
Venerdì 11 luglio, alle ore 17 al parco Suardi, dopo un lungo periodo di opere che avevano innescato molte polemiche, verranno finalmente presentati i "moduli di Plorzano".
Saranno così visibili gli storici blocchi in pietra con fessure intagliate che regolavano le acque di una falda sotterranea.
Domenica 13, alle ore 16, due momenti importanti per il quartiere della Grumellina: l’inaugurazione di piazza Aquileia e dei giardini di via Tagliamento. Di quest’area verde è stata raddoppiata la dimensione, con un nuovo verde fruibile di 1500 mq.
Tutte queste aree prevedono naturalmente grossi oneri di manutenzione ordinaria e straordinaria ma l’impegno in questo senso del Comune non verrà meno in futuro. Anzi sono previsti altri due nuovi interventi significativi : l’allargamento del parco Solari a Valtesse ed il nuovo parco delle cave al Villaggio degli Sposi.
L’obiettivo di incrementare e riqualificare il verde attrezzato.
E questo attraverso l’inserimento di nuove aree e tramite le necessarie risistemazioni ha previsto anche attrezzature per il gioco e lo sport che comportano una spesa per la prima volta di ben 1.500.000 nel giro di tre anni.
Ed altri 130 mila metri quadrati di sano verde del Parco Ovest saranno fruibili nel prossimo futuro grazie ai piani Integrati di Intervento.
Mentre altri accordi di programma amplieranno ulteriormente le superfici pubbliche.
Bisogna precisare che il Piano di Governo del Territorio prevede per Bergamo tre grandi "stanze verdi" (oltre alla zona della Trucca, anche a Porta Sud ed alla Martinella) per un totale di 776 mila metri quadri.
Insomma si può proprio dire "Come è verde la mia Bergamo!" e nei prossimi anni lo sarà sempre di più.
In altre parole un piano altamente innovativo in chiave ambientale che non mancherà di attirare i consensi della cittadinanza, oltre che a riqualificare l’area urbana
N.P.