Home Architettura Urbanistica Design PARMA: CITTA’ DELLA MEMORIA

PARMA: CITTA’ DELLA MEMORIA

229
0

PARMA – "Città della memoria tra passato e futuro": un incontro per presentare i risultati dello stage estivo (26 agosto- 6 settembre) degli allievi della Sezione "Rilievo e catalogazione" che durante l’estate hanno -nell’ambito del progetto pluriennale "Città della memoria"-operato sul campo per imparare le più corrette tecniche di manutenzione dei manufatti artistici e storici presenti nel cimitero monumentale della Villetta. Si è tenuto nei giorni scorsi presso l’Aula Magna del Liceo "Toschi" , dove nell’occasione si sono illustrati gli obiettivi e le caratteristiche del programma volto al rilevamento ed alla catalogazione del patrimonio storico-artistico contenuto nel cimitero. Il progetto, come ha spiegato Giancarlo Gonizzi che ne è il coordinatore, ha visto impegnati a partire dal 2005 docenti e studenti dell’Istituto d’Arte Paolo Toschi  di Parma che hanno collaborato con Ade Spa (la società che gestisce tutti i cimiteri del Comune) all’interno delle attività extrascolastiche estive . Nella ricerca sul campo e nell’elaborazione in aula nei mesi invernali. Sono stati gli stessi allievi a compilare oltre 300 schede di sepolture di speciale pregio storico , artistico ed architettonico. Secondo quanto ha aggiunto il preside dell’Istituto d’Arte Roberto Pettenati, << si è trattato di un’esperienza didattica molto incisiva e positiva per gli alunni del Toschi, che hanno potuto crescere sotto il profilo professionale e conquistare la consapevolezza del valore del patrimonio storico-monumentale della nostra città>>.

Carletto Nesti presidente di Ade Spa ha chiarito che con la conclusione delle iniziative didattiche legate al terzo anno di lavoro , che confluiranno nei primi mesi del 2009 nella messa in rete su internet -in collaborazione con l’Ateneo di Parma- di tutto il materiale informativo raccolto, è parso naturale continuare il lavoro avviato << con l’attivazione di piccoli cantieri indirizzati agli studenti, con l’assistenza di docenti ed esperti, che mirino all’apprendimento ed alla verifica delle tecniche di manutenzione di beni architettonici scelti tra i tanti presenti nell’ottagono storico del cimitero >>.

Dal canto proprio, Ade Spa prosegue nel proprio impegno di valorizzazione del patrimonio culturale attraverso un’adeguata manutenzione , una serie di collaborazioni e le commemorazioni di personaggi importanti. Oltre che, naturalmente, con la pubblicazione Ade News e le schede relative alle sepolture di pregio. Come ha specificato Domenico Carnicella consigliere di Ade, a partire dal 26 agosto e per due settimane  gli studenti dell’Istituto d’Arte Paolo Toschi di Parma, guidati dal professor Gianantonio Cristalli sotto la supervisione della Soprintendente ai Beni Architettonici di Parma e Piacenza-e con la consulenza del restauratore Bruno Zanardi- sono stati impegnati nella manutenzione di manufatti pregiati del nostro cimitero. Il progetto ha coinvolto sia sepolture pubbliche che private e ha seguito una puntuale metodologia che comprende indagini scientifiche preliminari sul manufatto, la stesura di un protocollo di intervento e l’attività in Villetta, oltre alla finale documentazione del lavoro effettuato.

Veronica Pallini