MARIA PIA QUINTAVALLA: “CHINA”

    90
    0
    Link

    photo L.Boschi: Maria Pia Quintavalla

    22 giugno 2010Parma, Auditorium Casa della Musica, ore 17,30
    Stefania Provinciali e Giuseppe Marchetti presentano China (Breve storia di Gina fra citta’ e pianura), Edizioni Effigie 2010, romanzo in versi di Maria Pia Quintavalla.

    Da CHINA:

    "Vedo un gruppo di familiari scendere da una collina /appena sopra un ristorante, /il posto non è l’osteria del Gambero rosso,/ ma una graziosa trattoria di San Vitale in Baganza, dove colline arrossano la fioritura di viti autunnali./ Il gruppo si è dolcemente diffuso ../ da CHINA, Effigie, pag.11

    "I tuoi foulards, /che da lontano apparivano turbanti, /con gli occhiali fumé spessi di miopia / senza rimedio, / tu maestra di sottrazione di sé a se stessa, /così ti vedevamo icona,/ negli antri dei portoni apparire nei borghi / degli inverni da intenso bianco" (da CHINA, pag.104)


    Maria Pia Quintavalla è nata a Parma e vive a Milano.
    Ha pubblicato: Cantare semplice (Tam Tam Geiger 1984 prefazione Nadia Campana), Lettere giovani (Campanotto 1990 prefazione Maurizio Cucchi), Il Cantare (Campanotto 1991 prefazione Nadia campana), Le MoradasEstranea (Empiria, 1996 prefazione Giancarlo Majorino), (canzone) (Piero Manni 2000, introduzione di Andrea Zanzotto), Corpus solum (Archivi del 900, 2002 prefazione di Giampiero Neri), ultimo libro: Album feriale (Rosellina Archinto 2005 prefazione di Franco Loi)
    Ha curato le antologie: Donne in poesia, Presidenza Comune di Milano 1985, ristampa 1988, Campanotto, omonimo festival nazionale, dal 1985, Milano.
    Figura in numerose antologie della poesia italiana, di cui l’ultima "Trent’anni di Novecento", a cura di Alberto Bertoni, Book edizioni 2005.
    Vincitrice ai premi: Tropea, Cittadella, Città S.Vito, Alghero Donna, Nosside, Gold Winners Nosside, Marazza Borgomanero, finalista in cinquina al Viareggio 2000.
    Traduzioni in lingua tedesca su: Skema, Università di Tubinga 1988, ( a cura di Carlo Alessandro Landini), in lingua spagnola su Certa, Barcelona, 2000, (a cura di Fabio Scotto), in lingua inglese per Yale Italian Poetry, a cura di Paolo Valesio, New York, 2005
    Cura seminari sulla lingua italiana, e sul testo poetico, presso diverse istituzioni, tra cui l’Università Statale di Milano, Archivi del ‘900, libera Università delle donne, Società Umanitaria.