Home Argomenti Ambiente e Ecologia Date un contributo alla lotta anti Ogm!

Date un contributo alla lotta anti Ogm!

43
0
Link

Sosteniamo la decisione di Dimas sul mais per un’Europa libera da Ogm
Fonte: Greenpeace International
Lo scorso 25 ottobre il Commissario per l’Ambiente Stavros Dimas ha sfidato le aziende dell’agro-business rifiutando di autorizzare la coltivazione di due varietà di mais gm (BT11 e 1507).

Le aziende chimiche che premono per l’approvazione delle sementi gm, tuttavia, godono dell’appoggio di potenti alleati ed è possibile che l’inedita decisione di Dimas venga ribaltata nel corso della riunione della Commissione prevista per l’inizio di novembre.
Perché la Commissione si risolva a mettere la salute dei suoi cittadini prima degli interessi di due aziende chimiche è necessario che il pubblico si pronunci in modo forte contro gli Ogm.
Vi esortiamo a contribuire inviando il messaggio riportato di seguito al presidente della Commissione Manuel Barroso e ai Commissari Dimas, Kyprianou e Fischer-Boel.


Gentili Commissari europei,
scrivo per esprimere pieno sostegno alla proposta del Commissario per l’Ambiente Stavros Dimas contro l’autorizzazione delle due varietà di mais geneticamente modificate (BT11 e 1507) sviluppate dalle aziende chimiche Syngenta e Pioneer/Dow. Gli scienziati hanno recentemente dimostrato che questi Ogm danneggiano l’ambiente e che, diversamente da quanto si riteneva, possono arrecare più danni che vantaggi.
Vi esorto a prendere in considerazione i risultati di tali studi scientifici e di agire affinché queste colture rischiose e dagli effetti imprevedibili non siano commercialmente coltivate in Europa. Tale approccio precauzionale sarebbe in linea con la posizione adottata da un numero sempre maggiore di stati membri in cui la coltivazione degli Ogm è stata sospesa o proibita.
Opponendosi all’autorizzazione dei due mais gm, la Commissione agirebbe in accordo con quanto prescritto dalla legge europea sull’implementazione del principio di sicurezza e sulla valutazione dei rischi. La maggioranza dei cittadini europei ha ribadito più e più volte la propria opposizione agli Ogm.
Mi auguro che la Commissione europea metta la sicurezza ambientale e la salute dei cittadini prima degli interessi commerciali di due aziende chimiche.
Vi chiedo di privilegiare la salute e l’ambiente e di sostenere la proposta del Commissario Dimas contro l’autorizzazione delle due nuove varietà di mais ogm.

Indirizzi a cui inviare il messaggio:
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]