Home Argomenti Animali BAILADOR – NUMERO 38 – 17 . 11. 2011

BAILADOR – NUMERO 38 – 17 . 11. 2011

235
0

LA CRISI CHE DEVASTA GLI UMANI E IL NON UMANO

 

La rivolta che si sta sviluppando nel mondo è dovuta al fatto che molti non accettano più questo sistema economico.

In America, incredibilmente e per la prima volta, si attacca il sistema finanziario considerato da secoli un dogma indiscusso.

Gli americani che si ribellano non tollerano più che un dirigente di una grande impresa  riceva un salario  343 volte superiore alla retribuzione di un lavoratore medio

Dal 1947 al 1979 la produttività degli Stati Uniti crebbe del 119% e il reddito dei più poveri, un quinto della popolazione, del 122%.

Dal 1979 al 2009 la produttività è cresciuta dell’80%, ma il reddito dei più poveri, un quinto della popolazione, del 4% dal 122% è calata al 4%.

Ma attenzione: il reddito dei più ricchi, cioè l’1% della popolazione, è cresciuto del 270%

L’1% della popolazione americana controlla oltre il 40% della ricchezza nazionale e riceve oltre il 20% del reddito.

Joseph Stiglitz scrive che Warren Buffet, famoso miliardario, paga meno tasse della sua segretaria

(in percentuale sul reddito) e che chi ha massacrato l’economia ha imposizioni più basse di chi fa un lavoro qualunque.

Nel Regno Unito i guadagni dei meno abbienti , circa il 10% del Paese, sono diminuiti, dal 1999 al 2009,   del 12%, ma i guadagni dei ricchi, il 10% della nazione, sono cresciuti del 37%.

Il “Gini Coefficent” che misura l’inegualità del reddito, che era di 26 punti nel 1979,  ha raggiunto, nel 2009, 40 punti.

E la crisi si rovescia sugli animali

Il Dog Trust dichiara che l’abbandono (che nel Regno Unito avviene principalmente con la consegna di un animale a una associazione e non con l’abbandono per strada o nei parchi) ha raggiunto il livello massimo degli ultimi 11 anni e che 20 cani al giorno vengono eliminati dalle autorità locali.

Le associazioni indicano una crescita degli abbandoni del 56%, la Blue Cross del 50%

Il costo alto dei veterinari, che fanno affari da capogiro, il costo del cibo e delle assicurazioni rende arduo per i poveri il mantenimento degli animali.

Le associazioni di protezione equina ci informano che numerosi sono i cavalli e i pony abbandonati.

Redwing, che controlla il più grande rifugio equino del RegnoUnito, afferma che nel 2009 i cavalli abbandonati sono stati 160, nel 2009 241, e quest’anno, non ancora concluso, 350.

 

E mentre la crisi economica devasta le vite degli umani e dei non umani, i pensatori al servizio dei ricchi (l’equivalente dei Salusti, dei Ferrara e dei Feltri nostrani) ci propinano questo orrore: in piena crisi  chiedono una raccolta di fondi per lo yacht della regina.      

 

http://www.dailymail.co.uk/news/article-2060561/A-yacht-rule-waves-Two-weeks-ago-Mail-launched-campaign-new-Royal-Yacht-Here-unveil-truly-majestic-blueprint.html?ito=feeds-newsxml

 

E i poveri contribuiranno. Come contribuiscono i nostri poveri alla difesa del capitalismo selvaggio nostrano che li affama. O come i poveri del Tea Party – accecati dall’evangelismo protestante, folle – che si battono contro una maggiore tassazione dell’1% dei ricchi negli Stati Uniti di America.

Funziona così: mai toccare i ricchi perché fuggono con i capitali all’estero e prenderla sempre in quel posto. E mai agitarsi, perché fa ancora più male.

 

LA PROTESTA GLOBALE di JOSEPH STIGLITZ

 

http://www.proteofaresapere.it/articoli/protesta_globale.pdf

 

http://temi.repubblica.it/micromega-online/la-crisi-i-ricchi-e-le-oligarchie/

______________________________________________________________________________________

 

ALLELUIA CUM GOODBYE

 

http://www.youtube.com/watch?v=F8m2rlzLHFE

 

http://www.youtube.com/watch?v=KLFejKTlwWw&feature=related

______________________________________________________________________________________

 

IL POPOLO MIGRATORE

 

http://www.staseraintv.com/il-popolo-migratore.html

 

______________________________________________________________________________________

 

IL CANE DA FASTIDIO? SOPPRIMETELO

http://www.repubblica.it/cronaca/2011/11/06/news/il_cane_d_fastidio_sopprimetelo_la_proposta_choc_del_consigliere-24558637/

 

 

______________________________________________________________________________________

 

NEW POST CHILIAMACISEGUA

 

http://chiliamacisegua.wordpress.com/2011/11/

______________________________________________________________________________________

 

RICORDIAMOCI CHE ESISTE UNA LEGGE CHE PUNISCE I MALTRATTAMENTI

http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/cronaca/abbandono-animali/abbandono-animali/abbandono-animali.html

______________________________________________________________________________________

 

CACCIATORE CACCIATO DA CINGHIALE

http://ancheioaspettoquestogiorno.blogspot.com/2011/11/monterosso-grana-cacciatore-cacciato-da.html
______________________________________________________________________________________

LA VERA VITA: NAPOLI, FIUME DI RIFIUTI  IN PIENA

http://video.repubblica.it/edizione/napoli/intorno-a-napoli-l-immondizia-e-un-fiume-in-piena/80112?video&ref=HRER3-1

______________________________________________________________________________________

 

ANDREW LINZEY-TEOLOGIA ANIMALE

http://www.apertisverbis.org/pagine/D_teologiaanimale.html

Se non sei credente, se non credi che esista un Dio ed una vita dopo la
morte allora tieni presente che questa è l’unica vita non solo tua, ma anche
di ogni essere che vive sul pianeta ed allora è grave il non concedere agli
animali la possibilità di vivere una vita secondo natura.
Se invece credi in Dio, se hai un sentimento religioso, allora ricorda che
tutto quanto esiste è stato creato da quello stesso Dio che ha creato te, lo
stesso alito divino che ritieni esserci in te c’è anche in tutto quanto ti
circonda.
______________________________________________________________________________________

 

SOLO UNITI POTREMMO VINCERE LE BATTAGLIE PER I DIRITTI DEGLI ANIMALI.

 

Approviamo in pieno la petizione pubblica che chiede la dimissione del consigliere provinciale Carocci.
Siamo stanchi e indignati di essere governati da persone che propongono soluzioni assurde al randagismo e ritengono gli animali oggetti non riconoscendo che sono esseri  viventi e senzienti.
La soluzione proposta dal consigliere provinciale vuol far sprofondare questo paese nelle bruttura e nella violenza, chiede infatti la legittimazione della soppressione dei cani.
Le motivazioni sono le più ridicole possibili: un cane può essere soppresso se il proprietario si stanca di mantenerlo, se cambia casa, se si separa. Dovremmo essere governati da una classe politica lungimirante e illuminata, non da persone superficiali che non hanno il benché minimo rispetto per la vita
di altri esseri viventi. Ed è giusto che per la prima volta i politici in questo paese rispondano al
popolo di quel che fanno e di quel che dicono. Per questo per un consigliere che propone tanta oscenità si possono chiedere solo le dimissioni.

Ci uniamo alla petizione già attiva in internet di cui
alleghiamo il link

http://www.petizionepubblica.it/?pi=P2011N16185

______________________________________________________________________________________

 

NEL MONDO DEI MUTANTI: PASTORE SARDO VIOLENTA UNA CAGNETTA

 

http://etwo.over-blog.it/article-ruba-e-violenta-cagnetta-arrestato-pastore-sardo-88212876.html

______________________________________________________________________________________

 

DIVIETO VENDITA PELLICCE: IN AMERICA È BATTAGLIA LEGALE

http://www.geapress.org/pellicce/divieto-vendita-pellicce-in-america-e-battaglia-legale/21134

______________________________________________________________________________________

 

RELAX = http://www.youtube.com/watch?v=cUEiMQfSrZw&feature=related

______________________________________________________________________________________

 

TRASPORTI DI ANIMALI VIVI

 

http://www.geapress.org/allevamenti-2/traporti-di-animali-vivi-7mila-le-firme-raccolte-in-italia/21130

______________________________________________________________________________________

 

CANI E GATTI, VITTIME DELLA CACCIA

http://zoelagatta.corrieredelveneto.corriere.it/articoli/2011/11/cani_e_gatti_vittime_della_cac.html

______________________________________________________________________________________

 

 

IL TURISMO VENATORIO, UN TURISMO DIABOLICO

 

http://www.geapress.org/caccia/un-mare-di-uccelli-morti-per-litalia/21152 

 

http://www.geapress.org/caccia/ungheria-35-000-euro-di-uccellini-stecchiti-sequestrati-a-cacciatori-italiani/21287

 

______________________________________________________________________________________

 

ERASMO DA ROTTERDAM

 

…A me definire animalesco o bestiale  un conflitto armato, sembra ancora inadeguato. In effetti gli animali vivono per lo più concordemente e socievolmente all’interno della propria specie, si muovono in gruppo, si difendono e si aiutano reciprocamente….

Ma per l’uomo non c’è bestia più pericolosa dell’uomo. Gli animali, quando combattono, combattono con le armi che gli ha dato la natura. Noi uomini ci armiamo a rovina degli altri uomini di armi innaturali , escogitate  da un’arte diabolica. Gli animali non si scatenano per qualsiasi ragione, ma solo perché sono inferociti dalla fame, perché si sentono braccati, perché temono per i cuccioli. Noi uomini -chiamo Dio a testimone-  scateniamo le più tragiche guerre per i motivi più futili…
 Chi ha mai sentito dire che centomila animali si sono sterminati a vicenda?

Eppure così fanno dappertutto gli uomini . Ma il confronto non è ancora finito . Ci sono specie animali divise fra loro da un’ostilità congenita, ci sono però anche specie unite da una genuina e salda amicizia . Invece fra uomo e uomo, fra tutti gli uomini presi uno a uno, c’è guerra perpetua ; non esiste nel genere umano un’alleanza veramente salda. Così è : ogni creatura che tradisce la propria natura, degenera e diviene peggiore che se fosse stata originariamente maligna….
…non esiste pratica, per quanto infame, per quanto atroce, che non si imponga, se ha la consuetudine dalla sua parte . Quale fu dunque questo misfatto ? Ebbene, non ebbero scrupolo di divorare i cadaveri degli animali, di lacerarne a morsi la carne esanime, di berne il sangue, di suggerne gli umori, e di seppellirsi viscere nelle viscere, come dice Ovidio. …Che cadaverici piaceri ! …Dagli animali feroci si passò alle bestie innocue. Si cominciò dappertutto a infierire sulle pecore,  animali senza frode né inganno, sulla lepre colpevole soltanto di essere saporita . Non risparmiò il bue domestico, che aveva lungamente nutrito col suo lavoro l’ingrata famiglia ; non ci si astenne da nessuna razza di uccello né di pesce ; e la tirannide della gola arrivò al punto che nessun animale fu più in grado di sottrarsi alla caccia spietata dell’uomo…

Il tirocinio che abbiamo descritto, fu un addestramento all’omicidio…
E a forza di sterminare animali, s’era capito che anche sopprimere l’uomo non richiedeva un grande sforzo.

…E’ senz’altro da preferirsi la vita delle mosche e degli uccelli, che possono vivere tranquillamente secondo natura, per quanto almeno lo permettono le insidie dell’uomo . E’ incredibile quanto perda del suo fascino un uccello che, chiuso in gabbia, abbia imparato a balbettare qualche parola umana . Giacché la creazione della Natura è senz’altro più lieta e attraente di quella dell’uomo.
______________________________________________________________________________________

LA CRISI MORDE, MA LA GRECIA TROVA I FONDI PER I RANDAGI

http://www.geapress.org/randagismo/grecia-atene-nonostante-la-crisi-riesce-a-trovare-i-fondi-per-i-randagi/21057

______________________________________________________________________________________

A.VERRECCHIA

Ma la parte più bella dell’Avesta, almeno per me, è l’amore, continuamente ripetuto, per gli animali, in modo particolare per i cani. Ahura Mazda, per bocca di Zarathustra, raccomanda di preparare una morbida cuccia per la cagna incinta e di assisterla amorevolmente fino a quando «i giovani cuccioli non saranno in grado di difendersi e di alimentarsi da soli». Guai a far loro del male! Chi uccide un cane, ammonisce il dio avestico, «uccide la sua stessa anima per nove generazioni» e non troverà salvezza. Sì, l’amore per gli animali, che sono i più indifesi, è una via che conduce al cielo

ZEND AVESTA

Nello Zend Avesta sta scritto quanto segue:
«Il cane ha otto caratteri: quello di un prete, di un guerriero, di un agricoltore, di un servo, di un ladro, di un animale predatore, di una cortigiana, di un fanciullo.
Si ciba come un prete; è contento come un prete; è paziente come un prete; gli basta uno scarso cibo come a un prete; tale è il suo carattere di prete.
Va avanti come un guerriero; va davanti e va dietro alla casa come un guerriero; tale è il suo carattere di guerriero.
È vigilante come l’agricoltore e come l’agricoltore non ha un sonno completo; va davanti e va dietro alla casa come un agricoltore; va dietro e va davanti alla casa come un agricoltore; tale è il suo carattere di agricoltore.
Desidera l’oscurità come un ladro; tale è il suo carattere di ladro.
Gli piace l’oscurità come a un animale predatore; tale è il suo carattere di animale predatore.
È amichevole come una cortigiana; tale è il suo carattere di cortigiana.
È dormiglione come un fanciullo; è carezzevole come un fanciullo; ha la lingua lunga come un fanciullo; tale è il suo carattere di fanciullo».
Degli otto caratteri che assegna al cane il sacro libro, come si vede, non ne spiega che sette, e non parla di quello di servo. Non è supponibile una dimenticanza. Bisogna credere, pertanto, che questo carattere nel cane sia tanto palese che basti il menzionarlo senz’altre parole.

______________________________________________________________________________________

 

LA SVIZZERA DECRETA ANIMALI DOMESTICI A COPPIE

 http://archiviostorico.corriere.it/1995/ottobre/05/Svizzera_decreta_animali_domestici_coppie_co_0_9510052532.shtml

______________________________________________________________________________________

 

RELAX = http://www.youtube.com/watch?v=ibwxzxER_pY&feature=fvsr

______________________________________________________________________________________

 

CANILI LAGER

 

Nessun gestore di canile e’ mai stato condannato
nessuna violenza viene commessa dentro i canili
eppure i cani che escono dai canili escono in condizioni terribili
dentro ai canili succede di tutto:
i cani vengono lavati dentro alle gabbie con getti di acqua ghiacciata
i cani si sbranano fra loro
i gestori picchiano i cani
i cani patiscono il freddo, la fame
i cani restano agonizzanti per ore
i cani giacciono tra i loro escrementi
nei canili, sorti come luogo di recupero e protezione degli animali, i gestori trascinano i cani dentro alle gabbie
in molti canili vengono ancora tagliate le corde vocali ai cani
In virtù di tutto questo chiediamo che vengano istallate le telecamere nei canili, per monitorare ciò che realmente accade.
Se nessuno ha nulla da temere perché non volerle?

 

http://bailador.org/blog/primo-piano/perche-non-mettere-le-telecamere-nei-canili/

______________________________________________________________________________________

 

LA CRISI ECONOMICA

 

https://luigiboschi.it/?q=node/41693

 

https://luigiboschi.it/?q=node/41692

______________________________________________________________________________________

 

LA SPAVENTOSA DECADENZA DI TRIESTE

 

La spaventosa decadenza di Trieste, testimoniata in modo quasi smaccato da questa pubblicità a mezza pagina sul quotidiano cittadino e da gigantesche affissioni mai vedute prima così numerose, che sono costate o costeranno chissà quanto ai già finanziariamente provati cittadini, molti dei quali, come me, sono assolutamente contrari a questa forma di sfruttamento animale incivile e contro natura, oppure se ne disinteressano, ma ad ogni modo non vogliono sostenere con le proprie risorse questo obbrobrio (per i colibrì di Miramare non si può fare nulla, si chiude il centro didattico naturalistico di Basovizza … e via con il circo! È proprio il caso di dirlo)  è uno stato in cui certo non versava ai tempi dell’appartenenza all’Impero austro-ungarico. Qualche retaggio dei tempi di Maria Teresa e Franz Joseph si manifesta ancora oggi in qualche persona anziana che non getta immondizie in strada, in mare o nei boschi e rispetta l’ambiente, gli animali e le persone; ma sono una categoria ormai quasi estinta. Grazie ai miei nonni, che me l’hanno raccontato e testimoniato con la loro integrità di persone colte ma soprattutto autentiche, rimpiango questo felice passato di ricchezza economica e quindi culturale, di apertura mentale ed amore per gli animali.
Vi prego di segnalare questo scempio, considerando anche il fatto che animali in via d’estinzione, per i quali importanti associazioni e scienziati nel mondo stanno disperatamente lottando contro il tempo già segnato, a detta di alcuni esperti, per orsi polari, panda, elefanti e tigri, gli ultimi dei quali sono “ammirabili” proprio al circo Medrano.
 
Francesca

______________________________________________________________________________________

 

Associazione Vegetariana Animalista
Associazione di Volontariato Onlus affiliata all’EVU
via Cesena 14 Roma 00182 tel. 06 7022863 – 3339633050
vegetarianiroma@fatwebnet.it; c.c.p.n. 58343153; c.f.n. 97365030580
In collaborazione con ABIN (Associazione Bergamasca di Igiene Naturale)
www.vegetariani-roma.it; www.universalismo.it; www.medicinanaturale.biz
Se oggi decidi di essere migliore stai già modificando l’universo
  
Giovedì 17 novembre alle ore 17,30 presso la sede dell’Associazione Vegetariana Animalista
in piazza Asti 5/a Roma, conferenza della Dr.ssa Federica Porfiri,
esperta in Alimentazione Naturale e Tecniche di Consapevolezza Corporea, sul tema:
 
“TEORIA E PRATICA
DI CUCINA VEGETARIANA”
 
La conoscenza e l’utilizzo dei componenti alimentari
come utile strumento di autonomia e salute
______________________________________________________________________________________

 

KONRAD LORENZ

Non crediate che sia crudele tenere un cane in un appartamento cittadino: la
sua felicità dipende soprattutto dal tempo che potete trascorrere con lui,
dal numero di volte che vi può accompagnare nelle vostre uscite; al cane non
importa nulla aspettare per ore e ore davanti alla porta del vostro studio,
se poi ne avrà in premio dieci minuti di passeggiata al vostro fianco. Per
il cane l’amicizia personale è tutto. Ricordate però che in questo modo vi
assumete un impegno tutt’altro che lieve, perché dopo e’ impossibile rompere
l’amicizia con un cane fedele, e darlo via equivale a un omicidio.
______________________________________________________________________________________

 

TRAFFICO CLANDESTINO DI CANI ITALIANI

http://www.cristianamuscardini.it/index.php?option=com_content&view=article&id=991%3Atraffico-clandestino-di-cani-italiani&catid=36%3AInterrogazioni&Itemid=37

______________________________________________________________________________________

 

ATTENZIONE: SIETE INFILTRATI! 

 

http://www.guardian.co.uk/uk/2011/oct/23/police-spy-tricked-lover-activist

 

 

 

______________________________________________________________________________________

 

 

RELAX = http://www.youtube.com/watch?v=puOT5062tu4&feature=related

______________________________________________________________________________________

 

NIENTE PIU’ BATTERIE

 

http://www.dirittiglobali.it/home/categorie/14-buone-pratiche-e-buone-notizie/23109-addio-galline-da-batteria-dai-nuovi-allevamenti-meno-uova-ma-piu-buone.html

______________________________________________________________________________________

 

MA DI CHE CI LAMENTIAMO? QUESTE CATASTROFI CE LE SIAMO CERCATE CON LA NOSTRA TREMENDA HYBRIS SPECISTA

 

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/11/07/alluvioni-tempeste-sempre-piu-violente-allarme-dell.html

 

http://www.stopglobalwarming.org/news/world-headed-for-irreversible-climate-change-in-five-years-iea-warns/

______________________________________________________________________________________

 

PUNITI I DELINQUENTI CHE FECERO SOFFRIRE L’ELEFANTE

 

http://www.guardian.co.uk/world/2011/nov/10/circus-elephant-owners-charged-suffering

______________________________________________________________________________________

 

TORCE UMANE IN TIBET

 

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/02/26/pechino-torce-umane-in-piazza-tienanmen-torna.html

 

http://www.voanews.com/english/news/Tibetan-Activists-Adopt-Self-Immolation-As-Political-Tool-132517228.html

______________________________________________________________________________________

 

ODDIO…SIGNORA MIA… IL PINGUINO E’ GAY!!!!

 

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/11/10/amore-diverso-di-pedro-buddy-che.html

______________________________________________________________________________________

 

SALVATA LA MADRE ELEFANTE E IL SUO PICCOLO CHE AFFONDAVANO IN UN MARE DI FANGO.

 

http://www.dailymail.co.uk/news/article-2059502/Baby-elephant-mother-pulled-muddy-grave-conservation-workers-Zambia.html

______________________________________________________________________________________

IL POPOLO DELLA VAL DI SUSA NON PUÒ PERDERE – MARCO REVELLI 
 
http://www.youtube.com/watch?v=aHN-UBuvdio&feature=share

 

______________________________________________________________________________________

 

MUCCHE TRASCINATE AL MACELLO IN VENETO SCOPPIA LA POLEMICA

L’inchiesta choc di «Striscia» nel Vicentino riapre il dibattito. Lav: «Basta, ora tolleranza Zero». Zaia: «Non è questo il mondo dell’allevamento veneto»

 

https://luigiboschi.it/?q=node/41771

______________________________________________________________________________________

DOPO CASINI ZAIA PARLA DI BENESSERE E TUTELA DEGLI ANIMALI … MA PER FAVORE, LASCIAMO PERDERE…

http://www.vicenzatoday.it/cronaca/striscia-notizia-mucche-terra-maltrattamenti-vicenza-luca-zaia.html
______________________________________________________________________________________

 

LA PESCA “AMBIENTALISTA”

http://www.rivieraoggi.it/2011/11/16/131364/il-fascino-di-una-gara-di-pesca-alla-sentina/

http://www.ilmascalzone.it/2011/11/pesca-grande-successo-per-il-1%C2%B0-trofeo-di-surfcasting-%E2%80%9Ccatch-and-release%E2%80%9D/

digiuseppe.sara@gmail.com

 

S. Benedetto – Gara di “Pesca con rilascio del pescato” alla Sentina

Devono sentirsi una via di mezzo tra gli apostoli pescatori e il poverello d’Assisi che parla alle creature, quelli della “Pesca sportiva con rilascio” in gara il 12 nov. alla Riserva naturale Sentina col “prezioso aiuto”, fra tanta santitudine, del D’Angelo custode (nomen omen) e dei suoi apostoli-vigilanti.
Perchè buona e giusta e ambientalista sarebbe la “pesca-con-rilascio-del-pescato”. Sganciata dalla sua componente nutrizionale, recita il santo evangelo del martinpescatore sportivo, il Catch & Release è quella nobile pratica in cui si rilascia il pescato immediatamente dopo la cattura procurandogli il minor danno possibile. E’ evidente che a cotanti apostoli dell’ambiente non è balenato che il “minor danno possibile” è unicamente lasciar campare il pesce senza sottoporlo, per il proprio svago beota, a tale barbarie. E che a gareggiare sulla misura del pesce catturato sono maschi adulti passati con uguale soddisfazione dalle infantili gare sulla misura del pistolino, al nuovo intelligente passatempo.
Le norme basilari dell’alta disciplina sono illuminanti: evidenziano che, a prescindere dal rispetto o meno di quelle, il sollazzo che i suoi cultori e la stampa compiacente chiamano sport  è vera barbarie.
Nè potrebbe essere qualcosa di diverso, una pratica che ha come assunto l’arrecare il minor danno possibile alla preda. Di quale “sport” si può concepire che rechi danno, pur il minore possibile, a qualcuno?
“La pesca “catch and release” avviene con l’uso di  ami privi di ardiglione. Pur facilitando la slamatura, gli ami privi di ardiglione  sono in grado di provocare danni di una certa entità, specie a carico delle strutture della bocca e della gola del pesce che, nei casi più gravi, muore per l’impossibilità di alimentarsi o per la gravità delle ferite riportate, soprattutto in conseguenza del combattimento. Anche se il pesce riesce a sopravvivere andrà incontro ad un periodo di stress alimentare che potrebbe pregiudicarne la condizione”.  E’ appena un dettaglio di ciò che lo stress da cattura e le eventuali lesioni causano al pesce dopo il rilascio… Ogni possibile informazione è alla portata di chiunque.
Non stupisce (c’abbiamo il callo) che le cronache velinino – senza un dubbio, una critica – il trionfale comunicato che spaccia costoro per quelli che cercano di “salvaguardare la fauna ittica” e che sono “molto sensibili ai problemi ecologici”, e che li si chiami “atleti” (sic) senza che una valanga di risate li seppellisca per sempre. Non stupisce che benedizione e sostegno vengano da assessori misti di specchiata vocazione ambientalista, distintisi per la lotta dura senza paura contro il verde cittadino e per altre nobili imprese.
E che su tutto scenda la benedizione dei Capitani Coraggiosi della portual Capitaneria, campioni di lucidatura di mostrine.
Stupisce (anzi no) il “prezioso aiuto” del D’Angelo custode della Sentina; raccapriccia che la Riserva Naturale “vincolata ad area floristica e faunistica protetta” [cfr.depliant informativo] sia teatro dell’evento: un ambiente dove, com’è stato sacrosantamente scritto, “l’uomo dovrebbe entrare in punta di piedi e non come predatore”. Perchè la definizione di “pesca sportiva con rilascio” contiene ben tre ossimori, che è già un record mondiale. E che si pratichi in una riserva naturale è il quarto ossimoro.

“La caccia (come la pesca) non è uno sport, in uno sport tutti e due i contendenti sanno di giocare”

Sara Di Giuseppe
                                                                                                 www.faxivostri.wordpress