Home Argomenti Animali BAILADOR – NUMERO 39 – 27 . 11. 2011

BAILADOR – NUMERO 39 – 27 . 11. 2011

195
1

LE OSSA SPOLPATE DEI POVERI UMANI E NON UMANI

 

http://www.guardian.co.uk/global-development/poverty-matters/2011/nov/16/vultures-feed-economies-rotting-carcasses

 

Funziona così: gli avvoltoi del grande capitale comprano il debito dei paesi poveri quando sono in uno stato di caos. Poi aspettano che le cose tornino a una normalità accettabile e chiedono la restituzione del debito che cresce esponenzialmente per gli interessi accumulati. Gli avvoltoi operano come i nostri strozzini ma a livello planetario. Paesi come il Congo potrebbero usare gli interessi del debito accumulato per salvare molte vite dal momento che  le condizioni del Paese, dopo le grandi guerre, sono allo stremo.

Si parla oltre 5 milioni di morti. Ma se ne fottono gli avvoltoi delle condizioni del paese.

Loro seguono solo la logica del profitto ad ogni costo.

La World Bank ha stimato che un terzo dei paesi poveri debitori è aperto al ricatto degli avvoltoi.

Siccità, desertificazione, povertà estrema, malnutrizione, malattie, nulla conta, conta solo l’accumulazione del profitto. Sorprendersi? E perché mai! Viviamo nel mondo ove John Varley della Barclays guadagna 169 volte il salario di un lavoratore britannico che corrisponde al 4,899% in più di quello percepito nel 1980.

Nel 1980 il massimo salario della Banca era circa 13 volte superiore a quello di un lavoratore.

Ora è 169 volte maggiore. Il salario di un grande manager della Lloyd Bank è cresciuto del 3141% durante lo stesso periodo: l’equivalente di 75 volte quello di un impiegato della stessa banca.

Mentre il Regno Unito ha raggiunto, per la prima volta dal 1980, una disoccupazione record di 2.6 milioni e la classe media sta subendo tracolli finanziari e licenziamenti, i manager delle grandi corporazioni si sono concessi (dal momento che se li attribuiscono da soli) aumenti del 49% 

Roba da provocare un’insurrezione armata non quei miseri quattro sassi tirati dai Black Bloc.

I veri black Bloc sono loro, non quelli di Roma. Ma i media puntano il dito verso quattro ragazzi violenti e non verso i veri violenti che ci massacrano  attraverso la finanzia, attraverso la financial deregulation free for all . Ma è il grande capitale che impone la visione delle masse. Come è possibile, altrimenti, che gente con le toppe al culo finisca a difendere l’1% dei ricchi considerando la tassazione dei grandi patrimoni intoccabile “perché altrimenti i benestanti scappano in Svizzera”.

Il capitalismo dei derivati e delle agenzie di rating li ha massacrati ma loro sono contro i giovani di Occupy. 

E contro i giovani del 99% insorgono i ricchi e anche Hollywood.

I giovani di Occupy sono una massa di ladri, di delinquenti violenti contro cui l’America si deve mobilitare. Lo ha detto il regista di “300”, Frank Miller, quello che ha fatto un film che resterà nella storia come un insulto a Leonida e ai 300 Spartani delle Termopili.     

Saviano l’altro giorno spiegava in un articolo di Repubblica come stanno le cose in America.

Secondo il Congressional Budget Office negli Stati Uniti il reddito delle famiglie, dal 1979 al 2007, è diminuito di 900 dollari, mentre quello dell1% dei ricchi è cresciuto di 700% dollari.

Dopo la grande recessione iniziata nel 2007, la percentuale di ricchezza dell’1% non è diminuita ma è aumentata dal 34,6% al 37,1% mentre il gap tra abbienti e non abbienti è diventato più grande.

Ma i Tea Party vanno ancora alla grande. La “Corporatocrazia” come la chiama Naomi Wolf vive sui morti.

Succhia il midollo dei poveri.

Si…il Paese va in malore, ma io mi arricchisco, e chi se ne frega!

Pelliccia alla mignotta, anello con diamante alla sposa, una Ferrari per me e un computer stratosferico per

l’obeso bamboccione rincretinito dai troppi regali… e chi se ne fotte!

E se le masse s’incazzano?

Ci pensano i media!

Un esempio? Sun e Daily Mail hanno circa 10 milioni di lettori.

C’è da affossare il voto sulla scelta della proporzionale? Sun, Daily Mail e stampa fogna si attivano e salta tutto. C’è da far passare la Merkel e Sarkozy per efferati nazisti? I media vanno alla carica.

E qual è il vero problema della crisi economica secondo la stampa-fogna?

Ma è l’Europa bellezza!… La colpa non è del grande capitale finanziario, dei derivati, della globalizzazione scatenata e del  capitalismo selvaggio… è colpa dell’Europa…

Così funziona…

Ma questo imperialismo finanziario non massacra solo noi.

Gli animali soffrono immani ecatombe. La desertificazione li uccide a milioni.

Il global warming massacra viventi umani e non umani.

Uragani, inondazioni, onde anomale, cambiamenti di stagioni irriconoscibili, desertificazione avanzante..ecc…ecc… ce li siamo inventati noi…   

E se la gente s’incazza?

Intervengono i media, i politici corrotti e gli scienziati al soldo delle grandi corporazioni.

Tutto falso!!! Urlano i servi dell’imperialismo finanziario.

E poi se si sciolgono i ghiacci sapete che c’è sotto la terra? Ma c’è il petrolio…bellezza!!!  E faremo soldi a palate!

E il mondo?

La Terra?

E chi se ne frega della Terra…carpe diem!  E viviamo alla grande! 

______________________________________________________________________________________

MATTANZA DI ANIMALI RANDAGI PER EURO 2012.

INTERVISTA AL FOTOGRAFO ANDREA COSTERNINO

 

http://www.ilcacciatore.com/2011/03/18/si-parla-piu-di-cani-che-dei-bambini-poveri/

______________________________________________________________________________________

 

 

 

IL SIMBOLO DELL’INNOCENZA E DEL SANGUE 

 

FISSARE L’IMMAGINE ED ASCOLTARE LA MUSICA

 

http://www.youtube.com/watch?NR=1&v=fNqJuBUUupQ

 

http://www.youtube.com/watch?v=7cdxG1uicVU

______________________________________________________________________________________

 

GREEN HILL

 

http://www.fermaregreenhill.net/wp/

 

 

VIDEO: AL MINUTO 23.52 GREEN HILL
 
http://www.video.mediaset.it/video/tg5/full/262045/edizione-ore-2000-del-19-novembre.html#tf-s1-c1-o1-p2

______________________________________________________________________________________

 

LA SESTA ESTINZIONE DI MASSA

 

http://www.guardian.co.uk/environment/2011/nov/16/amphibians-terrifying-extinction-threat?newsfeed=true

 

______________________________________________________________________________________

 

IL TORO IN PADELLA

 

https://luigiboschi.it/?q=node/41788

______________________________________________________________________________________

 

CHIUDERE LO ZOO… E MAGARI ANCHE LA CAMORRA…COME AD ERCOLANO

 

Chiudere lo zoo, aprire a napoli una stagione nuova anche per il rispetto degli animali

Lettera aperta al Sindaco di Napoli Luigi De Magistris
Gentile Signor Sindaco,
lo zoo di Napoli è un fallimento economico, morale, scientifico.
Lo zoo di Napoli è costato tanto. Agli animali innocenti in termini di condanna all’ergastolo, ai cittadini in termini di spazi negati, alle Amministrazioni pubbliche che in maniera diretta e indiretta hanno speso soldi pubblici per una struttura dannosa per l’etica, per l’educazione, per la conservazione delle specie animali.
Lo zoo di Napoli non è riuscito ad avere, in sette anni dall’entrata in vigore dalla legge italiana sugli zoo, la licenza del Ministero dell’Ambiente in attuazione di una direttiva europea.
Lo zoo di Napoli, basta visitarlo, è un insieme di tristezza e degrado tali che è un’onta per l’Amministrazione Comunale che speriamo anche in questo vorrà effettivamente rompere con il passato.
Eppure negli scorsi giorni abbiamo letto, anzi riletto dopo anni, le stesse dichiarazioni fatte nella precedente crisi della struttura nel 2003 e 2004: rilancio, riqualificazione, trasformazione in centro di recupero, fattoria didattica, luogo essenziale per la ricerca veterinaria, animali che stanno benissimo. Si tratta solo di tentativi di preservare interessi economici e di potere che fanno male agli animali e alla città. Quelli che, senza alcuna visita di tecnici indipendenti, dicono che “gli animali non si possono spostare”, volendoli tenere quindi come ostaggio per continuare a calpestare i loro diritti.
Le possibilità di conoscere finalmente davvero la natura non mancano. Le soluzioni per la sistemazione di animali e lavoratori ci sono.
Milano e Torino negli anni passati hanno chiuso i loro zoo. Nessuno ne sente la mancanza, Napoli può e deve farlo. 
Gentile Signor Sindaco,
C’è un Commissario Liquidatore per gli aspetti economici della struttura, Lei sia il liquidatore dei diritti negati agli animali.  Dica forte e chiaro che Napoli vuole cambiare pagina anche in questo e la Giunta lo dica con una sola voce.
 
Hanno già aderito: Niccolò Ammanniti (scrittore), Marco Berry (conduttore tv), Licia Colò (conduttrice tv), Rita Dalla Chiesa (conduttrice tv), Marcello D’Orta (scrittore), Vivianne Lamarque (scrittrice per bambini e giornalista Corriere della Sera), Cristina Nadotti (giornalista La Repubblica-blogger Animal Mouse), Giorgio Panariello (attore), Fulco Pratesi (ambientalista), Kris Reichert(dj Radio 105), Mario Tozzi (ricercatore CNR e conduttore tv), 99 Posse (gruppo musicale), Carla Rocchi – Presidente ENPA Ente Nazionale Protezione Animali, Gianluca Felicetti – Presidente LAV Lega Anti Vivisezione, Michela Brambilla – Presidente  Lega Italiana per la Difesa degli Animali, Laura Rossi – Presidente Lega nazionale per la difesa del Cane, Massimo Comparotto – Presidente OIPA Organizzazione Internazionale Protezione Animali. Sono per la “eliminazione della inumana detenzione di animali negli zoo”, fra gli altri, i Garanti de “La coscienza degli animali”: Maurizio Costanzo (conduttore tv), Vittorio Feltri (giornalista), Elio Fiorucci (stilista), Margherita Hack (astrofisica), don Luigi Lorenzetti (teologo), Dacia Maraini (scrittrice), Susanna Tamaro (scrittrice), Umberto Veronesi (medico oncologo), Franco Zeffirelli (regista), Renato Zero (cantante).

 

ERCOLANO

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2011/11/23/news/bolzoniercolanouno_bolzoniercolanodue-25476543/

______________________________________________________________________________________

 

L’INGIUSTIZIA VERSO LE PIANTE ATTRAVERSO LA VISIONE SPECISTA

 

http://www.guardian.co.uk/commentisfree/2011/nov/17/wild-flowers-anarchists-weeds-conform?newsfeed=true

______________________________________________________________________________________

 

ZEUS, GANIMEDE E IL CANE

 

http://www.abcgallery.com/C/correggio/correggio1.html

 

Ganimede è rapito in cielo da un’aquila.

Diventerà il coppiere di Zeus e servirà anche per altre cose.

Il mondo olimpico il problema della pedofilia non se lo è mai posto

Nella tela di Correggio Ganimede non è preoccupato, anzi sembra contento

Ma il cane, è disperato. Sente che non si vedranno più.

Difficile raggiungere l’iperuranio per un animale mortale. 

______________________________________________________________________________________

 

DAVID ATTENBOROUGH: LA CRESCITA A DISMISURA DELLA POPOLAZIONE METTE A REPENTAGLIO LA TERRA. 

 

 

http://news.bbc.co.uk/1/hi/7996230.stm

______________________________________________________________________________________

 

 

 

LA PESCA AMBIENTALISTA: REAZIONI

 

Gentili Redazioni in indirizzo,

 

nel sito che amichevolmente ospita ciò che vengo scrivendo su temi vari (faxivostri.wordpress.com), un mio recente pezzo sul Catch & Release (titolo: La pesca “ambientalista”) ha scatenato un putiferio di reazioni da parte di pescatori/cacciatori.

 

Alcuni di voi forse hanno già il mio pezzo, del 4 nov.’11: se vi inoltro il link di riferimento non è certo dunque per darmi visibilità, ma perchè le “argomentazioni” della maggioranza dei commentatori sono un desolante spaccato della “filosofia” che anima certe attività, ospitate sul territorio (nel nostro caso, addirittura una Riserva naturale, sob!) con benedizione delle istituzioni locali e grancassa della stampa nostrana che ne velina acriticamente i trionfalistici comunicati.

 

Questo il link:

http://faxivostri.wordpress.com/2011/11/05/la-pesca-ambientalista/

 

Grazie per l’attenzione.

 

Cordialmente, e sconfortatamente

 

Sara Di Giuseppe

Grottammare (AP)

______________________________________________________________________________________

 

IL MONDO OSCENO E MUTANTE: MASSACRARE PER L’ARTE

 

Artista killer, uccide animali per amor dell’arte

http://www.tecnologia-ambiente.it/artista-killer?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+tecnologia-ambiente+%28Tecnologia-Ambiente.it%29

______________________________________________________________________________________

 

 IL BUNGA BUNGA HA ORIGINI LONTANE E’ DI MOLTI COLORI E DI VARI ORRORI. 

 

http://www.leprotagoniste.org/sites/default/files/LA%20REPUBBLICA.pdf

 

http://www.lettera43.it/attualita/31490/io-schiava-del-sesso-di-gheddafi.htm

______________________________________________________________________________________

 

LORO DELLE VOLTE LI MANGIANO, MA I CANI LI RIPAGANO COSI’…

 

http://video.repubblica.it/natura/cina-fedele-fino-alla-fine-sulla-tomba-del-padrone/81225/79615

______________________________________________________________________________________

 

WATSON CONTRO GREENPEACE: L’ETERNO BUONISMO 

 

SE ATTACCHI I GIAPPONESI E LE LORO BALENIERE SEI UN VIOLENTO, SE STERMINI LE BALENE NON LO SEI. L’INFAMIA DELLA LOGICA SPECISTA PER CUI SOLO UNA SPECIE NON PUÒ ESSERE ATTACCATA CON VIOLENZA: LA SPECIE DOMINANTE DELLE SCIMMIE PELATE. QUELLA FATTA A IMMAGINE DI DIO.

OVVERO: LA MENZOGNA MILLENARIA.

 

http://ancheioaspettoquestogiorno.blogspot.com/2011/11/greenpeace-contro-sea-shepherd-siete.html
______________________________________________________________________________________

 

MASSACRARE PER CONTENERE.

 

Ungulati. Produrre non può essere un lusso
Contenere il numero di animali selvatici vuol dire ridare dignità alle imprese agricole.

La mobilitazione e le proposte di Coldiretti

http://www.arezzoweb.it/notizie/speciale.asp?idnotizia=71194

______________________________________________________________________________________

RELAX = http://www.youtube.com/watch?v=AVWhxoIkHtY&feature=related

______________________________________________________________________________________

 

SENZA PIETA’ ALCUNA

http://lortodirosanna.wordpress.com/2011/11/22/senza-pieta-alcuna/
 

Mi vergogno di appartenere alla razza cosiddetta umana che si rivela ogni giorno di più  arida, vuota,incivile, predatrice, assassina e incapace di empatia. Incapace di provare amore.
Incapace di rispettare la vita.

______________________________________________________________________________________

 

DOSSIER ASL E GESTIONE DEL RANDAGISMO

 

http://randagismo.info/associazioni/ASL/

 

Pagina dedicata ai Servizi Veterinari di molte ASL italiane e vuole denunciare alcuni casi di veterinari che compiono veri e propri raid contro i randagi, soppressioni di massa e vessazioni nei confronti di animalisti e associazioni.

Nel territorio di L’Aquila, sotto la competenze del Servizio Veterinario della ASL il cui responsabile era il dott. Pierluigi Imperiale, si sono verificati continui episodi di soppressioni ingiustificate e sparizioni di randagi. Tra questi ricordiamo l’episodio della soppressione di alcuni cuccioli. Motivo? “Da grandi faranno branco e si possono quindi considerare cani pericolosi. Vanno soppressi.” Sui giornali e in TV le fuorvianti giustificazioni del veterinario.

______________________________________________________________________________________

CANETTI

Esclama Canetti, in una annotazione del 1943 raccolta nella Provincia dell’uomo: “O animali, amati, crudeli, morenti animali; palpitanti, inghiottiti, digeriti e assimilati; predatori e sanguinosamente putrefatti, fuggiti, raccolti, solitari, visti, inseguiti, fatti a pezzi; increati, predati da Dio, abbandonati come trovatelli in una vita ingannevole!”. L’essere umano che intenda riflettere (filosoficamente…) su se stesso, dovrebbe inoltre chiedersi sempre cosa ha implicato e implica una comunicazione tanto deficitaria con gli animali – mai interlocutori del signore del mondo chiamato da dio a dare un nome a ogni essere vivente (“Le nuove, vere scoperte sugli animali sono possibili soltanto perché ci è venuta a mancare del tutto la nostra superbia di grandi ufficiali di Dio. È evidente che noi siamo, piuttosto, i più bassi subordinati di Dio, i carnefici di Dio nel suo mondo”, osserva sempre Canetti nella Provincia dell’uomo, forse con troppa precipitazione per quanto riguarda l’abbandono della superbia). (Monica Fiorini)
osservazioni di Elias Canetti: “escogitare che cosa gli animali troverebbero da lodare in un uomo”.
I cani hanno una sorta di invadente disponibilità dell’anima che allevia le persone che cominciano a rinsecchirsi. Le metamorfosi che legano gli uomini agli animali che essi mangiano sono forti come catene.
Mi addolora che non si arriverà mai a un’insurrezione degli animali contro di noi, degli animali pazienti, delle vacche, delle pecore, di tutto il bestiame che è nelle nostre mani e non ci può sfuggire”.
______________________________________________________________________________________

 

IL CIELO STELLATO

 

Caro Paolo,
complimenti per il centesimo numero e gli articoli che scrivi.
Se la gente guardasse di più il cielo stellato come faccio io ultimamente
e si rendesse conto quanto la sua vita e’ precaria e futile, non sarebbe così
brutale contro gli animali e l’ambiente dove vive.
L’ignoranza e’ quella che spegne il bene negli uomini.
E quelli che sono al potere fanno di tutto sia per mezzo della stampa
e soprattutto per mezzo della televisione che il popolino sia come le pecore
che brucano l’erba e stanno con la testa bassa senza naturalmente
sapere cosa sta succedendo attorno a loro.
Cosa dovrei fare per cambiare lo stato delle cose?
Lascio che le cose vadano come vadano e se la fine dell’uomo
verrà che venga ed io lo aspetterò con dignità  e una grande
compassione per tutti gli uomini che non hanno capito.

Adriano
______________________________________________________________________________________

 

LA COERENZA DI CHI MANGIA CARNE.

 

CANDID CAMERA BRASILIANA CHE FA RIFLETTERE SU QUANTO LA NORMALITÀ DEL MANGIAR CARNE NELLA NOSTRA SOCIETÀ SIA DOVUTO SOPRATTUTTO AL NON SAPER COSA …

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=Wec3h-npKJg

______________________________________________________________________________________

 

COME VEDONO I CANI

 http://www.ok-ambiente.com/2010/04/19/come-vedono-i-cani-con-un-programma-vediamo-le-nostre-foto-coi-loro-occhi/

______________________________________________________________________________________

 

POVERI POLLI

http://www.blitzquotidiano.it/video/fornitore-mcdonalds-polli-tortura-video-1023995/

______________________________________________________________________________________

 

TRENTINO, CACCIA ALLE CAPRE SELVATICHE SUI MONTI DI LEDRO: POTREBBERO ESSERE INFETTE

 

Alla Forestale e ai cacciatori è stata data l’autorizzazione di abbattere le capre selvatiche che pascolano sulle montagne perché i capi potrebbero essere portatori di malattie e infettare le altre greggi. 

 

http://www.montagna.tv/cms/?p=37252

 ______________________________________________________________________________________

STORIA DEL CANE TRA ARTE, LETTERATURA E FEDELTÀ- ACHILLE DELLA RAGIONE

 

http://www.guidecampania.com/dellaragione/articolo71/articolo.htm

______________________________________________________________________________________

 

HERBERT PAGANI  “UN CAPRETTO”

http://infinititesti.it/2010/12/28/herbert-pagani-un-capretto-testo/

______________________________________________________________________________________

 

IL  PASTORE TEDESCO PIÙ DOLCE DEL MONDO HA BISOGNO DI UNA CASA

E’ sopravvissuto al canile lager di Cicerale. E’ stato un cane guida, un cane che si è sempre sacrificato per i suoi compagni di box. Con la sua mole ha tentato di ripararli dal freddo, con il suo coraggio ha guidato nella cecità il suo storico compagno. Per anni ha sopportato la fame e le sbarre di Cicerale, per anni ha lottato, fino a quando qualcuno l’ha fatto uscire dal canile.
Il suo carattere  è raro, il suo animo è speciale.   Oggi Pastore ha bisogno più che mai di una famiglia, dell’affetto di persone che si possano dedicare a lui soltanto.
Il suo coraggio va premiato. Nei suoi occhi i volontari leggono un disperato bisogno di amore, di quell’amore che Pastore ha sempre elargito nonostante tutto.
Pastore non ha mai avuto una casa. Siamo certi che chi lo adotterà avrà un compagno fedele e insostituibile per la vita.

ADOZIONE SOLO AL CENTRO E NORD ITALIA
NO BOX, NO CATENE, NO CACCIATORI

Per informazioni
Dottoressa Emmanuela Diana  info@emmanueladiana.it Tel. 347 9471800
Sabina Guidotti  sabinaguidotti@libero.it  Tel. 338 6079999
______________________________________________________________________________________

LA UEFA CONTRO LO STERMINIO DEI CANI RANDAGI IN UCRAINA

 

http://it.uefa.com/uefa/aboutuefa/news/newsid=1719017.html

 

http://www.ilcambiamento.it/cattivita/ucraina_ferma_mattanza_randagi.html

______________________________________________________________________________________

 

LA PELLICCIA SINTETICA MEGLIO DI QUELLA VERA

Franco Libero Manco

 

www.vegetariani-roma.it

www.universalismo.it

www.medicinanaturale.biz

 
L’Animal Welfare Istitute degli Stati Uniti d’America, in merito all’uso delle pellicce così si esprime: “Da un punto di vista pratico, le pellicce sintetiche hanno molti vantaggi rispetto a quelle vere: sono a prova di tarma, impermeabili, più economiche sia per l’acquisto che per il mantenimento, calde come e più di quelle vere. Questo è stato posto in evidenza nelle spedizioni antartiche e sul Monte Everest fin dai lontani anni cinquanta quando il sintetico fu considerato quanto di più caldo, leggero ed impermeabile esistente per le temperature polari”.
Inoltre la produzione di pellicce sintetiche risulta molto più vantaggiosa sotto l’aspetto economico non solo per il singolo acquirente ma per l’ambiente. Infatti queste vengono prodotte con il petrolio e i suoi derivati. A tal proposito l’ingegnere Gregory Smith, tecnico esperto della Ford, ha calcolato che per fabbricare una pelliccia sintetica è sufficiente l’energia prodotta di 5 litri di benzina, mentre per una pelliccia di animali selvatici (tenendo conto dei viaggi per la cattura, del  trasporto e della lavorazione, si consuma l’energia di 15 litri di benzina. Se poi si parte dalla materia prima per arrivare al prodotto finito, il quantitativo sale vertiginosamente per la produzione di una pelliccia da allevamento per arrivare alla necessitò dell’energia prodotta da 280 litri di benzina.
Per la produzione di pellicce naturali sono necessari congegni di cattura e di contenzione, personale per la cattura o l’allevamento (costituito in genere da derrate che sarebbero utilizzabili per l’alimentazione umana), spese di scorticatura, essiccazione, pulitura, concia ecc. Nulla di tutto questo è necessario per le pellicce sintetiche che risultano convenienti sotto ogni profilo, da quello economico personale a quello sociale e soprattutto a quello etico.
Le pellicce sintetiche, la cui bellezza ed eleganza è pari o maggiore delle stesse pellicce naturali, vengono prodotte con pelo “finto finto” o con pelo “finto vero”, nel primo caso la colorazione è di fantasia, nel secondo è una fedele imitazioni delle pelli vere.
Naturalmente il mio consiglio è di non far uso né di pellicce vere né di quelle sintetiche, dal momento che indossando queste ultime (difficili da differenziare da quelle vere) la gente è istintivamente incline all’imitazione e ci si rende complici della sofferenza e dell’inevitabile uccisione di una moltitudine di animali. Se qualcuno ha nell’armadio qualche pelliccia vera, il mio consiglio è di non regalarla o venderla, ma di disfarsene magari bruciandola, chiedendo perdono al povero e sventurato animale.
 
QUANTI ANIMALI SERVONO PER FARE UNA PELLICCIA?
 
Agnellini broadtail: 30-45

Agnellini karakul: 18-26

Bob Cat: 16-22
Castori: 16-20
Nutrie: 26-34
Cavallini: 6-8
Cincillà: 130-200
Criceti: 120-160
Ermellini: 180-240
Foche Blu Black: 5-7
Gatti domestici: 20-30
Linci: 8-12
Lontre: 10-16
Lupi: 3-5
Martore: 40-50
Opossun: 30-40
Procioni: 20-30
 
Moffette: 60-70
Ocelot: 12-18
Scoiattoli: 200-400
Tassi: 10-12
Topi muschiati: 60-120
Visoni: 35-45
Volpi: 10-24
Marsupiali: 20-30
Zibellini: 60-80

______________________________________________________________________________________

 

BARBARIE SICULA:  VIVA TOTO RIINA E LA TOMBA DEI CANI.

 

http://www.geapress.org/zoomafia/palermo-la-tomba-dei-cani-tra-polizia-merda-e-viva-toto-riina-video-e-foto/21315

 

http://www.geapress.org/zoomafia/palermo-trovati-cani-da-combattimento-sui-muri-viva-toto-riina/21301

______________________________________________________________________________________

 

UMBERTO SABA: UCCELLI

IL FANCIULLO E L’AVERLA

S’innamorò un fanciullo d’un’averla.
Vago del nuovo – interessanti udiva
di lei, dal cacciatore, meraviglie –
quante promesse fece per averla!
L’ebbe; e all’istante l’obliò. La trista,
nella sua gabbia alla finestra appesa,
piangeva sola e in silenzio, del cielo
lontano irraggiungibile alla vista.
Si ricordò di lei solo quel giorno
che, per noia o malvagio animo, volle
stringerla in pugno. La quasi rapace
gli fece male e s’involò. Quel giorno,
per quel male l’amò senza ritorno
______________________________________________________________________________________

 

L’ATTACCO ALLA TERRA

 

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/11/21/congo-quel-cuore-verde-dell-africa-che.html

_____________________________________________________________________________________

 

IL PICCOLO GORILLA E’ MIO FIGLIO E GIOCA NELLA SALA DA PRANZO

 

http://www.dailymail.co.uk/news/article-2063496/The-gorilla-lounge-How-British-worker-adopted-dying-baby-gorilla-nursed-health-home.html?ITO=1490

______________________________________________________________________________________

 

GLI ANIMALI CI INFORMANO DEL TEMPO E DEI DISASTRI

 

http://www.dailymail.co.uk/news/article-2063503/Can-ducks-predict-icy-winter-Animals-predict-turning-seasons.html?ito=feeds-newsxml

______________________________________________________________________________________

 

RELAX = http://www.youtube.com/watch?v=7OvsVSWB4TI

______________________________________________________________________________________

 

LA SPECIE MUTANTE : IL GATTO NEL MICROONDE 

 

http://www.dailymail.co.uk/news/article-2065140/Give-peck-Woman-trains-robin-feed-mouth.html

______________________________________________________________________________________

 

 

 

IL BACIO DEL PETTIROSSO

 

http://www.dailymail.co.uk/news/article-2065202/Gina-Robins-killed-friends-kitten-microwave-revenge-boyfriend-reported-police.html

______________________________________________________________________________________

 

NIKOLAJ VASIL’EVIČ GOGOL

 

Da tempo avevo il sospetto che i cani fossero più intelligenti degli uomini; ed ero perfino convinto che potessero parlare, ma che, soltanto, ci fosse in loro una specie di cocciutaggine. Sono dei grandi politiconi: osservano ogni cosa, non perdono una sola mossa di una persona.
______________________________________________________________________________________

 

IL MASSACRO NATALIZIO DEGLI ABETI

 

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/11/22/natale-corto-di-abeti-vincono-quelli-ecologici.html

 

_____________________________________________________________________________________

 

I CINESI: FAR SOLDI SULLA SOFFERENZA INNOCENTE

 

http://www.peta.org/features/Trent-Reznor-dog-cat-fur-video.aspx

 

http://www.humanesociety.org/issues/seal_hunt/2011_hunt/about.html

______________________________________________________________________________________

 

SE FATE QUESTO, RUMENI, NON DIMENTICHEREMO MAI…

 

http://www.greenme.it/informarsi/animali/6309-in-romania-approvata-la-legge-che-permette-di-uccidere-i-cani-randagi-iniziative-e-petizioni-in-tutta-europa