Home Argomenti Animali QUALE CIBO DARE AI CANI? Anche a quelli nei canili!

QUALE CIBO DARE AI CANI? Anche a quelli nei canili!

259
0

NON si può salvare un animale e poi x quell’animale far incatenare ed uccidere un animale ogni santo giorno!

Chi salva un animale ha l’OBBLIGO MORALE di farlo mangiare cruelty-free, altrimenti sarebbe meglio lasciare le cose come stanno e non immischiarsi.. Salvare una vita e per essa farne incatenare e macellare con metodi diabolici nell’inferno dei macelli industriali un’altra creatura innocente ogni giorno non può, obiettivamente, essere considerata un’opera "buona", anzi..

Quale diritto abbiamo di stabilire quale creatura debba essere salvata e quale non abbia diritto nemmeno di vedere per una volta la luce del Sole se non nel viaggio della morte?

I cani non sono più dei carnivori puri, dopo 60.000 anni di adattamento alla vita dell’uomo sono diventati degli onnivori, il che significa che "POSSONO" e non "debbono" mangiare di tutto.

In commercio esistono varie marche di prodotti per cani (e anche per gatti) completamente CRUELTY-FREE.. sapete il SIGNIFICATO PROFONDO di questo termine, vero?

Qualcuno può obiettare che queste marche sono più costose. Sono d’accordo: ma è per questo che esistono le cene benefit, è per questo che esistono le iniziative (..Vi dirò: anche i carnivori partecipano ad esse!!) dei calendari per supportare i canili, è per questo che il Comune PAGA i canili, è per questo che si dovrebbe educare la gente a portare il cibo avanzato ai canili anziché gettarlo.

Ad ogni modo, i cani possono essere alimentati in maniera SANA ED EQUILIBRATA (il mio pastore tedesco era il più bello e il più sano di tutti!!) con riso, pasta, piselli e altri legumi, frutta, verdura..

Insomma: come accade per l’uomo (che può scegliere tra il costoso seitan e gli economici legumi per essere vegano, così accade per i cani: anch’essi possono essere vegani sia con i prodotti AMI’, sia con riso e piselli!!).

IL CANE E’ PIU’ SANO SE E’ VEGANO:

http://www.saicosamangi.info/starterkit/sez4_il_cibo/canivegan.html

Non si può far incatenare e ammazzare un altro animale per il proprio "pet". Altrimenti lo lasci in natura e non ti immischi..
Se salvi un animale, non puoi certo farne ammazzare uno ogni giorno x quell’animale salvato!!
Altrimenti più che un’opera buona avrai fatto una mostruosità!!!

I cani sarebbero anche più sani se mangiassero vegano (fonte: www.saicosamangi.info),
e possiamo farli mangiare sano anche con quello che abbiamo in casa.

I gatti possono sì mangiare vegano, ma avrebbero bisogno delle crocchette AMI’ arricchite con l’apposito integratore (vedi sempre lo starter-kit presente su www.saicosamangi.info o su www.viverevegan.org ).

NUTRIRE GLI ANIMALI D’AFFEZIONE:

http://www.saicosamangi.info/starterkit/sez4_il_cibo/domestici.html

NON VI DICO COSA CONTENGONO I PET-FOOD con ingredienti animali!!!

Farine di carne, sottoprodotti ed ossa sono ingredienti comuni nei pet food. Il termine farina significa che questi prodotti non vengono utilizzati freschi: sono riciclati. In cosa consiste il riciclaggio? Stando al dizionario, "il riciclaggio è un processo di tipo industriale: riciclare carcasse di bestiame per estrarne olio dal grasso tramite fusione". La zuppa di pollo fatta in casa, con lo spesso strato di grasso che si forma sulla superficie quando viene cotta, è una sorta di mini-processo di riciclaggio. Il riciclaggio separa il grasso dai materiali idrosolubili e solidi, uccidendo i batteri. Purtroppo, può alterare o distruggere anche gli enzimi e le proteine che si trovano nella "materia prima".

Quali possono essere le conseguenze per cani e gatti alimentati con questi prodotti? Alcuni veterinari sostengono che gli scarti della macellazione aumentano il rischio di cancro e di altre malattie degenerative. I metodi di cottura usati nella produzione di pet food, come il riciclaggio e l’estrusione (pressione a caldo usata per "espandere" il cibo secco, trasformandolo in crocchette), non sempre distruggono gli ormoni (usati per far ingrassare il "bestiame" o per farne aumentare la produzione di latte), né gli antibiotici, né i barbiturici (usati come anestetici).

Tre delle cinque maggiori aziende americane produttrici di pet food sono filiali delle più grandi multinazionali alimentari:

NESTLE’ (Alpo, Fancy Feast, Friskies, Mighty Dog)
HEINZ (9 Lives, Amore, Gravy Train, Kibbles n Bits, Recipe, Vets)
COLGATE-PALMOLIVE (Hill’s Science Diet Pet Food) Alle quali possiamo aggiungere:
PROCTER & GAMBLE (Eukanuba e Iams)
MARS (Kal Kan, Mealtime, Pedigree, Sheba)
NUTRO

ECCO INVECE COME POSSIAMO NUTRIRLI IN SALUTE:
yarrah
cibo vegano umido e secco
per cani e gatti

Non solo AMI’, anche YARRAH!!!

http://www.viverevegan.org/guida/cani%20e%20gatti.htm