Home Argomenti Animali Carlo Consiglio, ULTERIORI LIMITI AL COMMERCIO DELLE SPECIE MINACCIATE, divieto all’importazione, alla...

Carlo Consiglio, ULTERIORI LIMITI AL COMMERCIO DELLE SPECIE MINACCIATE, divieto all’importazione, alla conservazione e al commercio di fauna selvatica ed esotica

49
0
Link

Carlo Consiglio, ULTERIORI LIMITI AL COMMERCIO DELLE SPECIE MINACCIATE

Il governo è delegato a definire, entro 12 mesi“ulteriori misure restrittive al commercio di animali, affiancate da un sistema sanzionatorio adeguato ed efficace, tra cui uno specifico divieto all’importazione, alla conservazione e al commercio di fauna selvatica ed esotica, anche al fine di ridurre il rischio di focolai di zoonosi, nonché l’introduzione di norme penali volte a punire il commercio di specie protette”. Lo prevede la legge di delegazione europea approvata il 20 aprile in via definitiva dal Senato. Il testo è stato introdotto durante il primo passaggio a Palazzo Madama con un emendamento a prima firma della senatrice Loredana De Petris (Leu).

L’articolo 14 della legge contiene una disciplina di delega per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento Ue 2016/429 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016, sulle malattie animali trasmissibili e su modifiche ed abrogazioni di taluni atti in materia di sanità animale. Il Senato ha integrato le materie della disciplina di delega, con principi e criteri direttivi su divieti di commercializzazione e di pesca di alcuni pesci, su  misure di incentivazione finanziaria per i soggetti che sviluppano buone prassi di allevamento, sulla formazione periodica in alcune materie degli operatori e dei professionisti degli animali e, appunto, su misure restrittive e sanzioni relative al commercio, all’importazione e alla conservazione di specie animali (LIDAA, 21 aprile 2021).

CONSIGLIONEWS N. 236
23 aprile 2021