Home Argomenti Arte e Cultura Linee d’Emozione

Linee d’Emozione

213
0

Euro Rotelli e Silvano Cattaï
in mostra presso Gestalt Gallery a Pietrasanta
dal 11 Aprile al 3 Giugno.
Inagurazione: Sabato 11 aprile ore 17.00

"Riprendo il soggetto in negativo bianco e nero che stampo all’ingranditore su Polaroid, dopo aver effettuato un trattamento sulla parte positiva della superficie". Questo, in sintesi, il procedimento tecnico che Euro Rotelli elabora per ottenere le sue immagini. una scelta tecnica precisa e personalizzata, come quella di Cattai, che utilizza lastre di ferro scritte con il plasma come se fossero carta. Entrambi modellano più variabili in modo coordinato e coerente, ottenendo una poetica linguistico-espressiva di taglio leggermente metafisico e di buon pregio stilistico che intriga e stimola, emotivamente e culturalmente. La scelta tecnica è stata fondamentale per i due autori perché con essa definiscono l’ambito entro il quale intendono muoversi e indagare le loro emozioni e i loro ricordi.
Il soggetto rappresentato ha una motivazione concettualmente più articolata, sintetizzando e rappresentando qualcosa di più intimo che coinvolge direttamente l’autore, il proprio sentire, ed è lo strumento, il mezzo scelto attraverso il quale fare delle riflessioni. Euro Rotelli considera ciò che lo circonda un veicolo a cui affidarsi per vivere suggestioni intime e intimistiche, allo stesso modo di ciò che fa Cattai con il colore, la linea e il foro. Entrambi si "calano" in un contesto studiato nei particolari elaborando una tessitura poetica che in termini di narratività è dinamica, raffinata, carica di atmosfere, sensazioni, pulsioni e, appunto, di "Vibrazioni". Attraverso l’utilizzo dei materiali e delle tecniche di manipolazione, Rotelli e Cattai trasformano il reale osservato ed esplorato dandogli una valenza nuova che è la coniugazione di una serie di variabili, visibili e non, e, nel contempo, è la risultante di un processo creativo che fonde tecnica e progettualità, ricerca e sperimentazione, analisi e sensibilità.

Inagurazione: Sabato 11 aprile ore 17.00
Gestalt Gallery
Via Stagio Stagi, 28

INFO:
Press Office
Gestalt Gallery
tel. +39.0584.790900
info@gestaltgallery.it
www.gestaltgallery.it