Home Argomenti Ambiente e Ecologia A Trento, la “spesa leggera” non ha imballaggio

A Trento, la “spesa leggera” non ha imballaggio

323
0

(greenplanet.net) Protocollo d’intesa tra Comune e gdo per ridurre la produzione di rifiuti. Sono 18 i punti vendita che vi aderiscono. "Spesa leggera" impegna i punti vendita ad adottare sette azioni obbligatorie a cui se ne aggiungono due (per le superfici inferiori a 400 metri quadrati) o tre (per le superfici superiori a 400 metri quadrati) tra le sette azioni facoltative previste dal protocollo. Le azioni obbligatorie sono: shoppers in tela o materiale riutilizzabile o compostabile; vendita di salumi e formaggi in carta a veli separabili o separati; presenza e promozione di prodotti con ricariche; vendita vino, acqua e succhi con vuoto a rendere; presenza di contenitori per raccolta pile usate e vendita di pile ricaricabili; cessione di alimenti prossimi alla scadenza ad associazioni benefiche o ai clienti con sconti. Le azioni facoltative sono invece: presenza di prodotti con ridotto peso di imballaggio o con imballaggio in materiale riciclato; vendita detersivi sfusi; vendita prodotti alimentari sfusi; vendita di frutta e verdura in sacchetti compostabili; vendita di prodotti della gastronomia in contenitori compostabili; vendita di vino sfuso; vendita di pannolini lavabili.

Al progetto hanno aderito 7 gruppi, per un totale di 18 punti vendita, 12 con una superficie superiore ai 400 metri quadrati, 6 più piccoli. I punti vendita Conad, Coop, Naturasì, Famiglia Cooperativa, Orvea e Sait si impegneranno a monitorare nel tempo l’andamento dell’iniziativa, per garantire eventuali modifiche nei comportamenti dei consumatori e "l’eventuale riduzione di produzione di rifiuti". Dall’altra l’amministrazione comunale si impegna invece a pubblicizzare i gruppi e i punti vendita che hanno aderito al progetto e a prevedere incentivi per premiare le iniziative virtuose.
Valido tre anni, il protocollo resta aperto: ad esso potranno aderire altri soggetti della grande distribuzione che vorranno condividere gli obiettivi da raggiungere.