Home Argomenti Benessere e Salute SANITA’: NUOVO CASO DI MORTE SOSPETTA IN CALABRIA

SANITA’: NUOVO CASO DI MORTE SOSPETTA IN CALABRIA

62
0
Link

(ansa.it) CATANZARO – Un nuovo caso di morte sospetta si è verificato il 25 agosto in Calabria, dopo i quattro verificatisi a partire dal 10 agosto scorso. Lo scrive oggi il Quotidiano della Calabria riferendo della vicenda di Felice Antonio Caligiuri, di 61 anni, morto due giorni fa nell’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro.

L’uomo, secondo quanto riferisce il giornale, si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale catanzarese la sera del 24 con forti dolori al petto ed ai reni e con una gamba immobilizzata. Le sue condizioni sono lievemente migliorate grazie anche ad una flebo fatta in ambulanza, e dopo la mezzanotte, non essendo stato visitato da un medico ha deciso di lasciare l’ospedale. Il 25, però, l’uomo ha accusato nuovamente forti dolori al petto ed il figlio lo ha riportato in ospedale dove sarebbe stato classificato come un codice bianco. Dopo alcune ore di attesa, scrive Il Quotidiano, all’uomo, è stato fatto un elettrocardiogramma, ma Felice Antonio Caligiuri è morto prima di conoscerne l’esito.

Sulla vicenda i familiari hanno presentato una denuncia alla polizia. Le indagini sono condotte dalla squadra mobile e coordinate dalla Procura. Intanto, a Locri, scrive oggi Calabria Ora, la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio di dieci medici per la morte di Rocco Nicolaci, di 27 anni, di Laureana di Borrello avvenuta il primo gennaio 2007 per una forma di polmonite tubercolare. Il giovane, la cui vicenda scrive il giornale era stata fino ad ora avvolta dal riserbo, era stato ricoverato alla vigilia di Natale del 2006 per una tonsillite. Le sue condizioni si erano aggravate progressivamente sino alla morte. Il gip ha fissato l’udienza preliminare per il 26 novembre.

La Toscanini