Home Argomenti Atti e Documenti FRANCIA, APPROVATO L'”EMENDAMENTO PFIZER”

FRANCIA, APPROVATO L'”EMENDAMENTO PFIZER”

75
0
Camera Francese
Camera Francese

FRANCIA. APPROVATO L'”EMENDAMENTO PFIZER” Silenziosamente, il Parlamento francese ha approvato mercoledì scorso un emendamento all’art. 4 della legge sulla “Lotta alle derive settarie”, che introduce una pena fino a tre anni di reclusione e un’ammenda fino a 45.000 Euro per chiunque critichi i vaccini a mRNA o le terapie geniche. L'”emendamento Pfizer” come è stato ribattezzato dal deputato Florian Philippot, leader del partito Les Patriots, di fatto equipara la libera scelta di trattamento a una “deriva settaria” e criminalizza chiunque sconsigli trattamenti medici che siano “evidentemente idonei” sulla base delle attuali conoscenze mediche:
È punita con un anno di reclusione e un’ammenda di 15.000 euro la provocazione ad abbandonare o ad astenersi dal seguire un trattamento medico terapeutico o profilattico, allorché tale abbandono o astensione venga presentato come benefico per la salute delle persone interessate quando invece, allo stato delle conoscenze mediche, ciò sia chiaramente suscettibile di comportare gravi conseguenze per la loro salute fisica o psicologica, tenuto conto della patologia di cui soffrono.
È punibile con le stesse sanzioni la provocazione ad adottare pratiche presentate come aventi scopo terapeutico o profilattico nei confronti delle persone interessate allorché è evidente, allo stato delle conoscenze mediche, che tali pratiche espongono le stesse ad un rischio immediato di morte o di lesioni tali da comportare mutilazioni o invalidità permanente.
Quando alla provocazione prevista dai primi due commi abbiano fatto seguito gli effetti, le pene sono aumentate a tre anni di reclusione e a 45.000 euro di multa.
Quando tali reati siano commessi attraverso la stampa scritta o audiovisiva, per quanto riguarda l’individuazione dei responsabili si applicano le specifiche disposizioni delle leggi che regolano la materia.
Fonte: Sénat Français