Home Argomenti Economia e Finanza MURDOCH NEL MIRINO DI CONSOB USA E PROCURA DI NEW YORK

MURDOCH NEL MIRINO DI CONSOB USA E PROCURA DI NEW YORK

217
0

(ANSA) NEW YORK – Rupert Murdoch nel mirino di Sec (la Consob americana) e Procura dello Stato di New York: le due autorita’ hanno avviato le indagini per accertare l’esistenza di episodi di insider trading in relazione al lancio dell’offerta da 5 miliardi di dollari fatta dal Tycoon australiano sulla Dow Jones & Co, la societa’ che pubblica il Wall Street Journal.
E’ quanto scrive lo stesso Wsj, nell’edizione online, precisando che i casi oggetto d’analisi sono le transazioni sui titoli della compagnia editoriale nelle due settimane che hanno preceduto l’ufficializzazione della scalata. Il 17 aprile, in particolare, la News Corp. spedi’ la lettera al board di Dow Jones. Il prezzo d’offerta, pari a 60 dollari per azione, aveva un premio sulle correnti quotazioni del 67%. Quello stesso giorno il titolo Dow Jones sali’ del 3,2%, a 36,24 dollari, con volumi di scambi per 2,8 milioni di pezzi, doppi rispetto alla media. Trend registrato in seguito anche sulle opzioni, mentre il primo maggio, giorno di ufficializzazione della scalata, il titolo schizzo’ del 55%, a 56 dollari. Dow Jones & Co ha annunciato piena collaborazione per far luce sugli avvenimenti e la News Corp ha confermato al Wsj di aver ricevuto due citazioni, appunto da Sec e Procura.