Home Economia e Finanza Cronaca Nera e Giudiziaria Acciaroli, ucciso il sindaco Vassallo Agguato mentre era in auto

Acciaroli, ucciso il sindaco Vassallo Agguato mentre era in auto

715
0

Le prime indagini puntano sulla pista camorristica. L’omicidio con almeno 8 colpi di pistola. La famiglia del politico è impegnata nella ristorazione. Era stato rieletto pochi mesi fa in una lista civica

(repubblica.it) SALERNO – E’ stato ucciso ieri sera verso le 23 Angelo Vassallo, 57 anni, sindaco di Acciaroli, nel Salernitano. Era stato rieletto pochi mesi fa alla guida del comune dalle acque "più pulite d’Italia", lascia la moglie e due figli impegnati nel mondo della ristorazione. L’uomo era nela sua auto quando è stato ucciso a colpi di pistola, almeno 7-8. Il corpo è stato trovato poco prima di mezzanotte dalla moglie. La donna avrebbe detto che Vassallo ha percorso una strada insolita per tornare a casa. Le prime indagini puntano sulla camorra, anche per le modalità dell’agguato, anche se non si escludono altre piste.
 
Rieletto alle ultime comunali di Pollica-Acciaroli, che si sono tenute pochi mesi fa in coincidenza con le elezioni regionali, Angelo Vassallo, già sindaco uscente, aveva "corso" da solo, con la lista "Insieme per Pollica". Il Tar della Campania aveva infatti bocciato il ricorso presentato dal candidato a sindaco Marco Cortiglia, la cui lista era stata invalidata dalla Commissione elettorale, perché il numero dei candidati era inferiore a quello previsto per legge. Il Tar ha confermato l’operato della commissione, respingendo il ricorso di Cortiglia

Era nato a Acciaroli 57 anni fa, il 22 settembre del 1953. Era stato eletto per la prima volta sindaco il 3 aprile del 2005. Il primo cittadino del Comune di Pollica, dal 24 giugno 2004 al 2009, ha ricoperto anche il ruolo di Consigliere della Provincia di Salerno (eletto con i Dl).

(06 settembre 2010)