Home Argomenti Fiere CIBUS RESTA A PARMA

CIBUS RESTA A PARMA

312
0

PARMACibus resta a Parma: è stato firmato finalmente l’accordo con Federalimentare, che prolunga sino al 2016 la permanenza dell’importante manifestazione fieristica nella nostra città. Con un investimento previsto di 15 milioni di euro , si raggiunge dunque l’intesa per proseguire sino al 2016(mentre la data prevista in precedenza era il 2012). La ratifica dell’intesa è stata accolta con soddisfazione anche dal presidente di Federalimentare Gian Domenico Auricchio , che ha in primo luogo apprezzato << gli sforzi compiuti per migliorare la viabilità nella zona (mi riferisco alla complanare) >>. Il successo dell’ultima edizione di Cibus, per altro, dovrebbe indurre a ben sperare gli operatori alimentari coinvolti ogni anno nello straordinario evento. Del resto, si è arrivati al fondamentale traguardo proprio grazie ad un intelligente gioco di squadra che ha visto protagonisti in primo luogo Federalimentare e i soci privati di Baganzola: occorre, ora, un’accorta visione strategica ed un’oculata politica di investimenti. 

Tra le richieste di Federalimentare, espresse sempre per bocca del suo presidente, << che uno dei padiglioni (il 4) venga demolito ristrutturato e qualificato prima della prossima stagione di Cibus>>. Federalimentare domanda chiaramente alle Fiere di potenziare l’offerta dei parcheggi ; investimento totale, come detto, per le migliorie accennate e per altre altrettanto indispensabili, 15-16 milioni di euro. Prossime quattro edizioni con sede senza dubbio parmigiana, dunque : una certezza che conforta anche il sindaco di Parma Pietro Vignali, sempre nella direzione di << rafforzare la tradizione agroalimentare del nostro territorio e promuovere l’immagine di Parma nel mondo >>.

Veronica Pallini