Home Rubriche Centouno Fiere: Accordo tra Parma e Milano per Cibus e TuttoFood.

Fiere: Accordo tra Parma e Milano per Cibus e TuttoFood.

606
0

Vignali: "Riaffermato il nostro ruolo di capitale alimentare"

Parma, 11 marzo 2009 – Le Fiere di Parma e di Milano hanno firmato oggi uno storico accordo che non solo mette fine a un contenzioso legale tra le due istituzioni, ma crea sinergie importanti.

L’accordo segue quello sottoscritto, nel dicembre 2007, tra Parma e Milano a sostegno della candidatura milanese per Expo 2015 che mirava a creare sinergie per elaborare, sviluppare e realizzare iniziative e progetti condivisi da inserire nel "Progetto Expo 2015". Tra i punti principali dell’accordo figurava proprio il rapporto tra i due enti fieristici

"Sono molto soddisfatto – spiega il sindaco di Parma Pietro Vignali – perché l’accordo sottoscritto oggi riafferma l’importanza di Cibus e il ruolo di Parma come capitale alimentare. Un accordo importante che, una volta tanto nel nostro Paese, non sancisce solo una tregua, ma un grande passo avanti, l’avvio di una collaborazione decisiva per la competitività del "Sistema Italia" in un momento di crisi globale e in vista di Expo 2015.

Nella competizione globale vincono quei territori che sanno promuovere eccellenze, ma anche dare vita  a sinergie e collaborazioni tra loro.

Si è creato un asse tra la Food Valley e la grande capitale dell’Expo 2015 che andrà a vantaggio di tutti, razionalizzando le forze e valorizzando le eccellenze. Facendo leva sulla qualità e la specializzazione".

"Una collaborazione importante per un settore, quello dell’alimentazione, che rappresenta non solo il tema di Expo 2015, ma un comparto economico chiave per l’Italia – dichiara il sindaco di Milano Letizia Moratti – Creare sinergie nell’attuale momento di crisi per l’economia internazionale è una strategia vincente che porterà occupazione, sviluppo, e valorizzazione  delle eccellenze dei nostri territori".

L’ACCORDO

L’accordo tra i due soggetti fieristici prevede che Cibus che si svolgerà a Parma negli anni pari sia la manifestazione di riferimento a livello internazionale e nazionale per il mondo del Retail (GDO, speciality food, importatori, grossisti).

Negli anni dispari Fiere di Parma e Fiera Milano International coorganizzaranno ad ottobre a Milano una nuova grande rassegna dedicata al mondo del Fuoricasa e della ristorazione (bar, ristoranti, mense, hotel) che si andrà ad affiancare ad Host, rassegna già presente nel calendario di Milano, e che di fatto rappresenterà l’evoluzione di Tuttofood.

Questo accordo prevede anche una collaborazione tra Parma e Milano in vista dell’Expo 2015 in cui la Food Valley e Cibus Parma metteranno a disposizione dell’Expo 2015 il loro know-how specifico nel settore agroalimentare ed in particolare le loro relazioni storiche con l’industria alimentare, la distribuzione e la ristorazione, con l’obiettivo di "imbandire durante l’evento la più grande tavola del pianeta".

Con questo accordo si concretizza un modello condiviso con le imprese che prevede la progressiva specializzazione degli eventi fieristici ed una armonizzazione del calendario fieristico nazionale ed internazionale.