Home Argomenti I tre finalisti del Concorso Toscanini

I tre finalisti del Concorso Toscanini

116
0
Link
I tre finalisti concorso Toscanini
I tre finalisti concorso Toscanini

Annunciati i tre finalisti del Concorso Toscanini
Concluse le semifinali del Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra
“Arturo Toscanini”. La Giuria internazionale, costituita da Sovrintendenti
e Direttori Artistici di alcuni tra i più importanti teatri al mondo ha selezionato
i tre finalisti, provenienti da Bielorussia, Austria e Ucraina.

La finale del Concorso si terrà sabato 23 ottobre al Teatro Regio di Parma. 

Vitali Alekseenok – Bielorussia, Felix Hornbachner – Austria, Sasha Yankevych – Ucraina sono i tre finalisti del Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “Arturo Toscanini” selezionati durante le semifinali di martedì 19 e mercoledì 20 ottobre a Parma. Nella fase semifinale i sei giovani artisti si sono misurati nella concertazione e nella direzione di sestetti rossiniani, recitativi mozartiani, sinfonie e duetti d’opera, “necessari cimenti” dell’arte direttoriale.

La Giuria Internazionale del Concorso, presieduta dal Maestro Fabio Luisi, direttore d’orchestra tra i più autorevoli al mondo, è composta da Augusto Techera (Teatro Colón di Buenos Aires), Roland Adler (Semperoper di Dresda), Richard Hetherington (Royal Opera House di Londra), André Comploi (Teatro alla Scala, Milano) e Jesús Iglesias Noriega (Palau de les Arts di Valencia) oltre al Sovrintendete e Direttore Artistico de La Toscanini, Alberto Triola.

La Finale del Concorso si svolgerà sabato 23 ottobre, in forma di concerto aperto al pubblico, presso il Teatro Regio di Parma, a partire dalle ore 18:30. Ognuno dei tre finalisti sarà impegnato nella concertazione di un duetto rossiniano e di un atto d’opera verdiano, alla guida della Filarmonica Toscanini, del Coro dell’Opera di Parma e della migliore jeune garde della Lirica. In programma: «Fiero incontro!… Lasciami non t’ascolto» dal Tancredi (1813) con Maria Laura Iacobellis (Amenaide) e Laura Polverelli (Tancredi); «Dio che vegli su me… Ah se puoi così lasciarmi» dal Mosè (1829), con Marigona Qerkezi (Anaide) e Matteo Roma (Amenofi); «Ebben… a te: ferisci… Giorno d’orror e di contento!» da Semiramide (1823), con Lidia Fridman (Semiramide) e Valeria Girardello (Arsace). Poi il primo atto del Nabucco (1842), che vedrà impegnati Matteo Desole (Ismaele), Ramaz Chikviladze (Zaccaria), Chiara Isotton (Abigaille), Federica Carnevale (Fenena) e Barbara Massaro (Anna); il secondo atto de La traviata (1853), con Marigona Qerkezi (Violetta), Marta Pluda (Flora), Matteo Desole (Alfredo), Alberto Gazale (Germont), Chuan Wang (Gastone/Giuseppe), Daniele Caputo (Barone Douphol), Leonardo Galeazzi (Marchese d’Obigny/Commissionario), Giovanni Battista Parodi (Dottor Grenvil); il primo atto del Macbeth (1847), dalla ‘scena della lettera’ di Lady Macbeth, con Francesco Landolfi (Macbeth), Giovanni Battista Parodi (Banco), Anastasia Boldyreva (Lady Macbeth), Barbara Massaro (Dama di Lady Macbeth), Riccardo Della Sciucca (Macduff), Chuan Wang (Malcom) e Daniele Caputo (Servo).

Tra gli ospiti che hanno già confermato la loro presenza, oltre ai componenti della Giuria Internazionale, i membri della Commissione Speciale formata da rappresentanti di Fondazioni Lirico Sinfoniche, Teatri di Tradizione e Festival italiani: Vincenzo De Vivo (Direttore artistico della stagione lirica del Teatro delle Muse di Ancona); Giovanna Lomazzi (Vicepresidente della AsLiCo); Paolo Cascio (Segretario artistico del Festival Donizetti di Bergamo); Fulvio Macciardi (Sovrintendente del Teatro Comunale di Bologna); Giovanni Cultrera (Sovrintendente del Teatro Bellini di Catania); Andrea Cigni (Sovrintendente del Teatro Ponchielli di Cremona); Claudio Orazi (Sovrintendente del Teatro Carlo Felice di Genova); Aldo Sisillo (Direttore artistico del Teatro Comunale di Modena); Anna Maria Meo (Direttore generale del Teatro Regio di Parma); Fiorenzo Grassi (Direttore artistico della stagione lirica del Teatro Fraschini di Pavia); Ernesto Palacio (Sovrintendente del Rossini Opera Festival di Pesaro); Cristina Ferrari (Direttore artistico del Teatro Municipale di Piacenza); Alessio Vlad (Direttore artistico del Teatro dell’Opera di Roma); Francesco Andolfi (Segretario artistico del Teatro Regio di Torino); Franco Moretti (Direttore generale del Festival Puccini di Torre del Lago); Matteo Beltrami (Direttore artistico del Luglio Musicale Trapanese); Paolo Rodda (Direttore artistico del Teatro Verdi di Trieste); Fortunato Ortombina (Sovrintendente del Teatro La Fenice di Venezia); Francesco Ommassini (Direttore residente della Fondazione Arena di Verona).

La serata sarà presentata da Stefania Bonfadelli e Paoletta Marrocu.

In sala anche molti volti noti del mondo dello spettacolo Fabio Armiliato, Luciana D’Intino, Tiziana Fabbricini, Barbara Frittoli, Sonia Ganassi, Pierluigi Pizzi, Roberto Scandiuzzi e Luciana Serra per citarne alcuni.

Il concorso offre ai giovani partecipanti importanti incentivi grazie alla presenza degli sponsor che mettono in palio premi in denaro e non solo. Al primo classificato verranno assegnati € 15.000 più una scrittura artistica nella prossima stagione concertistica della Filarmonica Arturo Toscanini messi a disposizione da Pusterla 1880. HeraComm premierà il secondo classificato con euro 7.500. Il terzo classificato riceverà grazie a Cepim euro 5.000.

Sono previsti anche premi speciali: Premio Speciale del Pubblico offerto dal Rotary Club Salsomaggiore Terme (euro 2.000); Premio Speciale “Emanuela Castelbarco Toscanini” per la miglior esecuzione di un duetto verdiano offerto da Verdissime.com (euro 1.000); Premio Speciale della Filarmonica Arturo Toscanini (euro 1.000); Premio Speciale del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano (un concerto con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Milano); Premio Speciale dell’Opéra de Saint-Etienne (un concerto nella Stagione Sinfonica).

Leggi qui il programma di sala della serata.

I biglietti per la serata finale del concorso sono in vendita presso la Biglietteria del CPM Arturo Toscanini fino alle 14 di sabato 23 e al Teatro Regio dalle 17 dello stesso giorno sino all’inizio del concerto. I biglietti possono essere acquistati anche on line sul sito www.biglietterialatoscanini.it.

I prezzi dei biglietti vanno dai 25 euro della platea e del posto palco centrale ai 20 euro dei palchi intermedi e laterali ai 10 euro della galleria.

Il biglietto ridotto a 10 euro in ogni settore è applicato a chi ha rinnovato l’abbonamento alla Filarmonica Toscanini, ai sostenitori della Toscanini, ai soci e ai dipendenti dei CRAL e degli enti convenzionati con la Toscanini, a chi ha più di 70 anni e agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, dell’Università e dei Conservatori e Licei Musicali.

Per maggiori informazioni sul concorso www.concorsotoscanini.it

Articoli correlati:
23 ottobre finale del concorso internazionale di direttore d’orchestra Arturo Toscanini al Teatro Regio di Parma ore 18,30