Home Rubriche Antonio Giangrande APPELLO: MANIFESTO DEL CAMBIAMENTO

APPELLO: MANIFESTO DEL CAMBIAMENTO

176
0

Egregio direttore ed illustre redazione,

in riferimento alle mie note stampa a voi inviate, spesso arrecando disturbo, preme fare alcune puntualizzazioni.

Esse possono apparire infondate o, addirittura, frutto di mitomania o pazzia. Ne sono consapevole. Purtroppo per noi italiani, le mie note stampa non sono altro che la voce della verità.

Per la presunta inattendibilità data alle mie note stampa, spesso si tende a cestinarle, anzichè verificare la notizia.

A tal proposito vi informo che sui siti ci sono 86 "opoli". Cioè, 86 anomalie del sistema Italia, oggettivizzate da articoli di stampa, già pubblicati nel tempo e nello spazio.

Ogni "opoli", chiamato argomento, come per esempio la censura, la malasanità, la malagiustizia, ecc., non è solo una parola, ma è la immane sofferenza per tanti cittadini, vittime emarginate ed inascoltate.

Alcuni cittadini coraggiosi non mirano a risolvere il loro problema personale, impossibile farlo con questo sistema Italia, ma intendono cambiare il sistema Italia, per risolvere i problemi di tutti. Vogliono dire basta al muro di gomma contro cui sbattono i loro sacrosanti diritti e dire basta alle accuse di stravaganza se si esce dalla conformità, che rende impuniti i poteri forti.

Questi cittadini, in tutta Italia, formano dei comitati o associazioni in base all’argomento di interesse. Per esempio: ci sono comitati contro la malasanità, contro la malagiustizia, contro i concorsi truccati, contro le multe truccate, contro l’usura, ecc.. Tutte le 86 anomalie hanno comitati di riferimenti.

I comitati sono autonomi nelle loro decisioni. Rappresentano le loro sofferenze. Essi fanno riferimento alla ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE, come casa madre, che li coordina e li dà visibilità.

Io ho il rapporto diretto con i rappresentanti dei comitati. Quindi, se in una provincia in apparenza ci sono 10 aderenti per 10 comitati, che rappresentano 10 anomalie, in realtà ci sono mille aderenti.

Se si fa il conto per ogni provincia italiana, ci si accorge che siamo tantissimi.

Se la politica non ci rappresenta, saremo noi stessi a rappresentarci e a risolvere i nostri problemi. 

E’ chiaro che noi non siamo legati a lobby o caste o partiti o ad interessi economici. Noi informiamo, denunciamo e proponiamo senza guardare in faccia a nessuno.

Premesso ciò vi invito a divulgare la conoscenza dei siti che contengono le inchieste, dette "OPOLI": siti web che rappresentano una realtà che deve essere rappresentata a tutti.

Insieme possiamo cambiare il destino dei nostri figli.

Aderire è semplice e gratuito, come modello allegato, così come hanno fatto tanti direttori di giornali cartacei e telematici. Vedi info sui siti.

Pubblicizzare i siti è semplice, basta copiare lo spot di 30" o il banner, così come hanno fatto tanti portali web o radio e tv locali. Vedi info sui siti.

Se invece il rapporto con il sottoscritto risulta a voi tedioso, gradirei un CANCELLAMI, affinchè io possa prendere coscienza del fatto di non dover più disturbare persone, che hanno altri interessi. 

Grazie dell’attenzione.

Dr Antonio Giangrande
Presidente
ASSOCIAZIONE CONTRO TUTTE LE MAFIE ONLUS

099.9708396 – 328.9163996 – 348.1352344 

www.controtuttelemafie.it

www.malagiustizia.eu

www.ingiustizia.info

Previous articleGocce d’acqua
Next articleParma: “Rootsway-Roots & Blues Food Festival”